hai già letto le faq ;-)?

scrivimi

web design

Pag. 2
Pag. 3
Pag. 4
Pag. 5
Pag. 6

17-18 settembre 2006
Partenza alle 23.35 dalla Stazione Centrale di Milano, l'arrivo a Paris Bercy è previsto per le 8.23 e dormire in treno è meraviglioso... ma non la pensa così il Marci che la mattina si sveglia tutto infreddolito e con lo stomaco sottosopra, tant'è che salta putre la colazione... cominciamo bene.
Arriviamo puntualissimi. Dalla stazione prendiamo direttamente la metropolitana e scendiamo a l'Odeon. Pioviggina ed è tutto perfetto.

L'albergo è a pochi passi dalla fermata del metrò, in attesa che la nostra camera sia pronta, lasciamo le nostre valigie e andiamo a comprare la Carte Orange. Non piove più, ma Marci è ancora costipato, perciò passiamo la giornata in zona, il che non è male, visto che bellissima. Siamo sulla Rive Gauche, nel quartiere latino, a due passi da Notre Dame, St. Severin, St. Germain... da Berthillon sull'Ile St. Louis  dove fanno un gelato spettaciolare!

19 settembre 2006
La prima giornata è andata un po' così, ma oggi Marci sta bene e decidiamo di  visitare anche altre zone della città. Cominciamo con il Musée d'Orsay. Il posto è bello e ho apprezzato particolarmente la struttura e gli arredamenti liberty. Non impazzisco per gli impressionisti, ma (per motivi affettivi) mi ha fatto piacere vedere Le Déjeuner sur l'herbe di Manet, L'absinthe di Degas e Femmes de Tahiti di Gauguin.

Prima di pranzo, facciamo tappa all'Arc de Triomphe, da cui si gode una vista mozzafiato, quasi senza vertigini... ci piace tantissimo e ci riproponiamo di tornarci con il buio. Chez Clement, prendiamo il classico pollo arrosto con patatine fritte e dopo l'indispensabile ristrettò, facciamo visita all'Hotel des Invalides nel cui cortile si sta tenendo una cerimonia in omaggio a tutte le vittime del terrorismo.
Visitiamo naturalmente il Museo (quel che si può, stanno restaurando) e la Chiesa di St. Louis dove, in una
tomba che sembra di cioccolato, sono conservate le spoglie di Napoleone. Avendo da poco letto "Desirée", ammetto di essere particolarmente incuriosita dalle miniature dell'incoronazione... pettegola! Il tardo pomeriggio lo passiamo nei bellissimi giardini del Museo Rodin, ricchi di fiori e sculture (molto fotografata Le Penseur). Ceniamo in un ristorante giapponese e dopo un giro in St. André des Arts, andiamo a nanna che siamo stanchi morti.

 ©2003-2010 BrigidaGG.com All rights reserved.

ISCRIVITI per essere informato sulle date delle LIVE CAM e per ricevere gratuitamente mie fOTO , pensierini e news sulle mie iniziative
Ti basta inserire qui la tua E-mail e premere "INVIA"

iscriviti cancellati