hai già letto le faq ;-)?

scrivimi


web design

Dal 26 maggio 2010

1 agosto 2014
Oggi riposo forzato, sto prendendo antibiotici e aulin e, non essendo abituata a prendere farmaci, mi sento davvero a pezzi.
Non sono malata, ho solo tolto un dente... Ci è voluta più di un'ora per estrarlo, non voleva proprio venire via e per la tensione mi sono riempita di macchie rosse dappertutto.
E poi come al solito ho perso molto sangue, se ci mettiamo che sono anche mestruata, direi che, si, non è la giornata migliore per uscire...

26 luglio 2014
Sul un treno un po' così, di quelli vecchi, dove di tanto in tanto ci trovi strani insetti.
Sempre in viaggio anch'io, nel mio piccolo... e oggi dove si va?
Ancora non lo so, mi piace improvvisare; forse sarà un mercato famoso, magari un museo poco visitato, oppure un posto del passato.
Il bello per me è il tragitto, la meta è solo un pretesto.
Buona fine della settimana :*.

12 luglio 2014
Ecco i miei quattro giorni a Londra: ho mangiato nei pub chiedendo consigli gastronomici agli avventori indigeni (tipo: pardon... what are you eating? It looks yummy!), sono andata a fare un bra fitting da Bravissimo (ho la 32H!), ho fatto una visita guidata al birrificio Fuller's con tanto di degustazione (she's drunk :D), sono andata a caccia di scoiattoli nei parchi (scoiattolooooo!!!)... insomma mi sono divertita un mondo!
Da rifare, assolutamente!

4 luglio 2014
Sono in partenza, la cosa è bella e triste al tempo stesso, vedrò tante cose che mi piacerebbe condividere con chi resta: alberi, cimiteri e cazzate per turisti; ma non si può pretendere che gli altri facciano quello che vogliamo noi, sicché... E mi mancherà anche Violetta... però riuscirò certamente a fare una cosa che ho sempre desiderato, girare per Londra da sola e fare tanto tanto shopping!!!
A presto <3.

27 giugno 2014
E nulla... io ho sonno, mi ci vuole una bella dormita, di quelle da 9 ore in su :).
Non so cosa farò nel week end, ma di certo non sono previste sfacchinate in casa e maratone sotto il sole!
Martedì hanno installato l'aria condizionata, forando un massiccio muro di mattoni pieni di altri tempi e ho avuto il mio bel da dare a pulire tutto; perciò parola d'orine: relax!

20 giugno 2014
Sono stanca di rinunciare e di non vivere... perciò sai che ti dico? Amen! Non mi farò fregare da chi vuole sempre farmi sentire in colpa, in debito e cazzate varie.
Francamente io ho un'altra visione. Certamente mi dispiace, e anche tanto, ma non ho più voglia di rovinarmi le giornate.
La mia vita finirà e, per la mia età, ho già troppi rimpianti. Alla fine dare la colpa a chi vuole sempre essere accontentato e non vuole vederti contenta, non servirà a un bel niente... il tempo fugge!

13 giugno 2014
Che meraviglia!
E' arrivata l'afa e nella mia capiente borsa ho tutto quel che serve per sopravvivere alle interminabili attese sull'assolata banchina della stazione: acqua minerale, acqua termale spray e enormi occhiali da sole.
Per sopportare i compagni di viaggio molesti, invece, ci sono l'ìpod e un bel libro da leggere.
E quando il treno arrivera, magari con un po' di fortuna troverò il "mio" posto.
Viaggiare su rotaia è bellissimo!!!

7 giugno 2014
Ho proprio voglia di sentire il profumo del mare, ma pare proprio che dovrò accontentarmi delle bancarelle del pesce al mercato, di un'abbazia di periferia e di un gelato con cono senza glutine. Oggi ho solo mezza giornata tutta per me, ma sarà bello comunque.
Buona fine della settimana!

23 maggio 2014
Ero al semaforo e guardavo sconsolata le persone passare con il rosso, poi è arrivato il verde e a passi svelti, come sempre, mi sono lanciata prima di tutti. Vuoi la velocità, l'ipod (con il volume bassissimo però!), gli occhiali da sole, la montagna di capelli che ho, i mille pensieri e la fiducia smisurata nel prossimo, fatto sta che il taxi che arrivava sparato, fregandosene di strisce e semaforo, io proprio non l'visto né sentito. Ho sentito però un tizio urlare e mi sono bloccata istantaneamente. Sicché... sono ancora quaaaa :)

16 maggio 2014
Devo solo arrivare alle sei e finire tutto questo lavoro, ma poi...
una volta strisciato il tesserino magnetico, al di là dei tornelli, sarà subito week end!!!
Eggià, dopo una settimana tanto impegnativa, stasera si festeggia: ottima musica e altrettanto ottima compagnia.
Non vedo l'ora!!!

9 maggio 2014
Troppe cose da fare, troppi impegni e poi tutti i blablabla.
No nee, non ce la posso fare! E sono stanca di sentire che è sempre colpa di Berlusconi e delle Juve :).
Il tifo, contro o a favore, è un po' come una cessione di sovranità intellettuale.
E io davvero non lo sopporto. Per qualche giorno stacco la spina; ho bisogno di silenzio.
Tanti baci e buona fine della settimana!

25 aprile 2014
Per un timbro su un pezzo di carta ho passato gli ultimi due giorni in giro, sballottata da un ufficio pubblico all’altro... alla faccia della Bassanini!
Oggi invece, per festeggiare il 25 aprile, mi sono data alle grandi pulizie nel sottotetto e in terrazzo, sono davvero sfinita, ma fuori è davvero una meraviglia, ci ho messo anche le fragole!
Così, tra faccende domestiche e burocratiche, la mia settimana di ferie è davvero volata! Per fortuna è arrivato il week end, è l’ora del cazzeggio e del divertimento!

18 aprile 2014
Ecco che, con i vari ponti, sono arrivate le prime vacanze. A parte qualche uscita con gli amici, io mi dedicherò alle pulizie di primavera e al riordino dei documenti. Vorrei liberarmi di tutte queste inutili scartoffie! Sarebbe carino trovare anche del tempo per studiare, da qualche giorno ho ri-cominciato la lettura di un libro che, per quanto illuminante, non è stato certamente scritto perchè lo leggessi io.
Eppure ho come la sensazionedi conoscere il seguito; è tutto qui, da qualche parte...

11 aprile 2014
Pensavo di aver perso il treno stamattina e invece no, quello era un altro, perchè luiiii, il mio adorabile trenino, è arrivato un paio di minuti dopo... e così ho salvato un distinto e cortese signore, diretto al Salone del mobile, da un'inutile e costosa tappa a Milano :). Ah com'é bello viaggiar su rotaia! Si chiacchera, si ascolta la musica, si legge, si fantastica guardando il paesaggio... E sono contenta perché sarà un week end di festa :)

4 aprile 2014
E finalmente è venerdì anche se sono un po' incasinata. C'è pure lo sciopero... vabbè, dicevamo, è venerdì e finalmente domani si riposa un po'.
Però il cielo bianco fa veramente schifo... mi mette una tristezza! Su su, o sole o pioggia, così proprio non va.
Bri che... buona fine della settimana!

28 marzo 2014
Io ho da sempre 4 sogni ricorrenti: progetto via di fuga; mi nascondo dai nazisti, facendola franca; ancora bambina, volteggio e rimango sospesa a mezz'aria stupendo le amichette; qualcuno ha occultato un cadavere, mantengo il segreto e mi preoccupo che nessuno lo scopra.
Mi sono ricordata anche del quinto... Santo cielo! Non so cosa sia più inquietante: se i miei sogni o la mia memoria!

20 marzo 2014
Con la primavera sono arrivati anche i malesseri speciali, anche se, a dire il vero, l'emicrania ce l'ho già da qualche giorno; per quella è bastato il repentino cambio di temperatura... Però sto decisamente meglio di un anno fa perciò va bene (benissimo!) così. Oggi ho provato a montare la panna, ovviamente non è venuta come mi aspettavo. Anche le preparazioni più elementari, quando si tratta di dolci, non fanno per me. Sono troppo indisciplinata :P

14 marzo 2014
Ma che belle giornate... non vedo l'ora di domani per prendere il treno e andare da qualche parte, a caso.
Ho proprio voglia di partire, certo magari anche per mete più lontane, ma ogni viaggio, anche uno piccolo piccolo, è un'avventura per me! Per il momento mi sta bene girare qui attorno, ma magari, chissà, nei prossimi mesi opterò per l'abbonamento regionale...

7 marzo 2014
Ieri pensavo che mi piacerebbe vedere Blue Jasmine, ma con queste belle giornate viene anche voglia di andare in giro, perciò domani... gita fuori porta con pranzo in agriturismo e il film magari lo vediamo la sera.
E' stata una giornata un po' pesante e sono pure in pms, perciò ora ceno, mi rilasso un po' e poi a nanna.
Buona serata e buona fine della settimana!

27 febbraio 2014
E così tornando da un viaggio di lavoro ci siamo fermati al solito posto per mangiare e abbiamo trovato tutto chiuso, abbandonato. Ne parlavamo proprio un mese fa: "Il giorno che troveremo chiuso questo posto, ci pioverà addosso una tristezza pazzesca!!!". Eccoci qui, con i nostri ricordi, le cene veloci del sabato sera dopo lo shopping o di ritorno dalla montagna, la volta che siamo rimasti chiusi nel parcheggio... Che dire? Mi è passato l'appetito!

21 febbraio 2014
E' vero che non piove, ma non c'è nemmeno il sole. Giornata un po' fiacca, ma per fortuna ho sempre del lavoro arretrato a farmi compagnia.
Sto tornando a casa, sono sul treno e mi godo il viaggio ascoltando la musica; sarà che sono ancora una novellina, ma fare la pendolare mi piace... ogni giorno è un avventura :)

14 febbraio 2014
Ieri ho passato gran parte de pomeriggio a casa dei miei a guardare i codibugnoli e i pettirossi che facevano la spola dall'albero di cachi al davanzale della finestra dove, nella stagione fredda, mia madre allestisce quotidiani banchetti di frutta secca e panettone.
E' stata una piacevolissima parentesi di tranquillità in una settimana da delirio.

7 febbraio 2014
Giornata un po' sfigata... l'ho capito subito, perchè uscendo di casa c'era uno di quei macchinoni inutilmente grossi parcheggiati proprio sul vialetto... Il pulman andava così veloce che per poco non sboccavo, mi sono arrivate le mie cose e anche l'emicrania. Col treno sono scesa a Porta Vittoria, sperando di fare prima, ma non era la zona che mi aspettavo di trovare. Però dai, alla fine ce l'ho fatta...

30 gennaio 2014
Giornata strana: pioggia, neve, pioggia, neve, pioggia e poi notizie che fanno cambiare idea su tutto, così ora mi fido solo di chi più di tutti diffidavo.
D'altra parte io non sono "tifosa", perciò sono libera di valutare cosa è giusto e cosa è sbagliato e trarre le mie conclusioni.
E piove, piove, serata perfetta per una passeggiata lungo il naviglio...

23 gennaio 2014
Sto riuscendo a dimenticare tante cose, ogni tanto sono pure sbadata, fantastico! Ogni volta che me ne rendo conto, mi si riempie il cuore di gioia! Ora ho capito che serve più spazio per me, poi vengono gli altri. E non l'ho solo capito, lo sto anche facendo. Capisco le buone intenzioni di chi a suo tempo mi educò all'altruismo prima di tutto, ma non sono l'Idiota e per me più che un dono è stata una penalità. Ma ora che giochiamo ad armi pari è tutta un'altra storia!

16 gennaio 2014
Quanta pioggia e che sonno!
Sono stata in giro tutto il giorno a sbrigare delle commissioni, il tempo è davvero volato e ora ho solo voglia di rilassarmi un po', ma mi sa tanto che se ne parla dopo cena... c'è sempre così tanto da fare qui!
Non appena avrò del tempo libero lo dedicherò tutto a me stessa, con assoluta dedizione, perchè me lo merito!

9 gennaio 2014
Col nuovo anno, mio malgrado, ho cominciato ad alzarmi presto, ma ancora non mi riesce di andare a letto prima, ho sempre così tante cose da fare! Stare a contatto con la gente mette in luce le mie tante manie, a volte mi sento suonata io, altre mi pare che lo siano tutti gli altri.
Il mio ego è altamente instabile, così come lo sono i miei sentimenti e le mie sensazioni; tuttavia l'indulgenza di chi mi vuole bene non finisce mai di sorprendermi e mi riempe il cuore di gioia!

3 gennaio 2014
Ok Windows 8 non mi piace e nemmeno le tavolate! Certi verdi dicono che i gialli sono schifosi, tra i gialli c'è chi dice che gli azzurri sono codardi, taluni azzurri dicono che i verdi sono arroganti e io, francamente, ne ho piene le scatole di ascoltare simili sciocchezze.
Tante volte vorrei alzarmi e andarmene, così senza dire niente.
La mia notte di San Silvestro però è stata perfetta, e con l'anno nuovo spero proprio che "gentilezza" la faccia da padrona.
Tanti auguri!

27 dicembre 2013
Scrivere è una fatica con questo dolore alle dita, ma va bene così; va bene un po' tutto: si arriva a Natale pieni di pensieri positivi che poi diventano "mai più!" (che, ahimé, non manterrò), lacrime e brutti sogni. Io vengo costantemente rimproverata di cose assurde da gente priva di immaginazione, senza la possibilità di difendermi, perchè ne avrei da dire anch'io (oh si quante ne avrei!), ma so che quando poi apro la bocca per replicare, rimangono tutti stecchiti peggio delle zanzare sulla racchetta elettrica, e così troppo spesso evito. Non è bontà, è egoismo.

19 dicembre 2013
Tutto il giorno in giro al freddo e sotto l'acqua, sono tornata a casa con i piedi ghiacciati!
Però ho fatto cose che rimandavo da troppo tempo e poi, anche se ne ho viste di migliori, le giornate di pioggia mi piacciono.
Certamente avrei fatto a meno di sentire alcune storie che mi hanno intristito, ma è quasi Natale, sicchè... non ci pensiamo più!
Sono tanto stanca, ho bisogno di dormire!

12 dicembre 2013
Bello camminare nella nebbia, mi piace il suo profumo, mi piace sentirla sulle guance; così la sera si passeggia lungo il Naviglio... peccato per le luci di Natale che non sono mai come le vorrei.
E così è passato un altro anno, a ben pensarci sembra che ne siano passati dieci.
Quest'anno mi sono fatta una regalo speciale... spero sia il primo di tanti.
Al diavolo i cattivi pensieri e i problemi, siamo solo di passaggio.

6 dicembre 2013
Quante cose devo fare!
Sinceramente, non pensavo di riuscire ad incasinarmi così tanto.
Però mi piace.
Sarà che ora sono seriemente concentrata sui pensieri positivi, il che forse equivale a dire che non sto pensando affatto, ma vabbé :).
Ma si, diciamolo, il broncio non mi dona e anche l'espressione intelligente non mi viene granché, che ci posso fare?
Io posso solo sorridere...

29 novembre 2013
Avevo ragione io, il mio gruppo è AB, mammina si è dovuta arrendere; visto che c'ero ho ricordato il gruppo anche a mio fratello che l'aveva dimenticato (e dire che da ragazzo portava al collo una targhetta d'oro con l'incisione). Io ricordo i gruppi di tutti, così come i compleanni e gli anniversari, a dire il vero, ricordo tante cose di tante persone, forse troppe. Però sta cambiando qualcosa; prima davo molta importanza ai fatti e ai comportamenti altrui, ora francamente "je m'en fous", così convivo meglio con i ricordi e riesco pure a dimenticare qualcosa.

21 novembre 2013
Quasi dicembre, quasi Natale e domani finalmente entrerò in un luogo per me favoloso...è tutta la settimana che ho un sorriso a 30 denti (si, io ne ho 30).
Oggi ho ritirato le analisi del sangue e non mi posso proprio lamentare, così per festeggiare ho fatto un prelievo bonus per il gruppo sanguigno, mia madre dice che è B, io mi ricordo AB, ma ero bambina all'epoca dell'esame e vattelapesca! Voglio proprio vedere chi ha ragione...

15 novembre 2013
La settimana è andata come è andata, devo voltare pagina e proiettarmi in quella che verrà, ricca di novità e impegni. Lo spettacolo deve continuare, il "si" deve prevalere, tranquillità sia, abbasso l'angoscia! Diamoci alle frivolezze dai... la mia borsa si è rotta e ora mi tocca trovarne un'altra, per me è una tortura!
Bei tempi quelli in cui giravo senza, ora come ora mi ci vorrebbe quella di Mary Poppins o Hermione Granger!

8 novembre 2013
A Lucca è stato bellissimo, peccato sia durato poco!
E' stata una settimana stressante, continuo ad accumulare lavoro, ogni giorno c'è qualcosa di nuovo e finirò con l'impazzire.
Comunque la settimana è finita su, domani si festeggia, sveglia prestissimo che ho gli esami del sangue! Scherzi a parte, forse domani incontriamo dei giapponesi per lavoro. Come vorrei poter parlare inglese decentemente :P.

31 ottobre 2013
Parto, ci voleva!
Spero di rilassarmi e di divertirmi visto che sono in ottima compagnia e avrò il cellulare spento.
Mi aspettano la campagna toscana,  divertimento e buona tavola, almeno spero :).
Ora preparo i bagagli... leggeri leggeri... sto via poco e non voglio stressarmi!
A presto :*

24 ottobre 2013
Il mio bilancino dice che non va, ma sono una dura e quindi non crollo, poi si vedrà.
Intanto quello che conta è arrivare alla fine di questa giornata, mettere la testa su quel cazzo di cuscino e dimenticarsi di tutto, almeno per qualche ora.
Come va?
Io a meraviglia, grazie mille... e tu?!

17 ottobre 2013
Con i nervi a fior di pelle, la sera mia chiedo chi mi salverà, se dormire sarà sufficiente a riordinare le idee e a rimettermi in piedi. Certamente togliere tutte quelle cianfrusaglie sotto al letto è servito a qualcosa; stamattina ho tirato le 11, non succedeva da mesi. Peccato che mi sia svegliata ancora più incazzata con il mondo. E sì, sono sempre malata, chissà, forse è soltanto un modo come un altro di protestare.

10 ottobre 2013
Giornate deliranti, avrei bisogno di dormire di più, ma a questo giro non mi riesce, troppi pensieri, troppe cose da fare! Devo dire che rimpiango un po' la letargia dell'anno scorso...
Come sto non lo so, forse bene, forse no, che importa? Tanto non posso fermarmi, sicché... La cosa bella è che tante cose non mi sfiorano nemmeno, sono in fuga!

3 ottobre 2013
Nonostante tutto, il clima è festaiolo!
A mezzanotte si parte, la destinazione è sconosciuta, so solo che il vino sarà buono!
Pare che ci sia voluto molto tempo, io ho tempi lunghissimi e una grande resistenza al dolore e alle delusioni, ma quando mi decido non c’è modo di tornare indietro!
E allora su, andiamo a festeggiare :)

26 settembre 2013
La parainfluenza non mi passa più e quindi niente montagna e niente funghi... forse settimana prossima, chissà!
Sto lavorando alla grande comunque, meglio così. La buona volontà non basta, ci vuole più entusiasmo, lo so, ma è troppo tempo che sogno di volare via... :sospiro: "dove non lo so, ma un posto ci sarà..."

19 settembre 2013
Qui siamo tutti malaticci, tanto per cambiare, e quindi niente montagna e niente funghi.
Queste splendide giornate di sole poi non sono belle "come quando fuori piove"; ho voglia di sentire e vedere l'acqua battere sui lucernari, ho voglia di strade e prati bagnati, ho voglia di ridere per niente, di prendere e uscire senza un motivo..
 

12 settembre 2013
Ho ripreso a lavorare alla grande, ma avrei già bisogno di un’altra vacanza!
Ora mi porto un po’ avanti, ma ho già in programma di fare qualche week end in montagna a cercare funghi... sempre che escano!
Perciò su... mia amata pioggia, fa la tua parte, fammi contenta!

5 settembre 2013
Rientro un po' traumatico, lo ammetto! E' stata una settimana di vacanza davvero stupenda, senza stress, la mia pelle era in un stato di grazia... sono partita con i gomiti secchi e al rientro erano così morbidi da fare invidia al culetto di un bebè :). Non che abbia fatto chissà cosa, ma ogni tanto staccare da tutto fa veramente bene! E poi ho mangiato la pizza e le sfogliatelle più buone del mondo! Assolutamente da rifare!

29 agosto 2013
Sono in vacanza con mia sorella e i miei...
e sono di corsa perchè si sposa mia cugina e come al solito sono in ritardo...
ci saranno anche parenti che non incontro da almeno dieci anni...
sono davvero contenta! Speriamo che il tempo sia clemente...
e tanti tanti baci!

22 agosto 2013
Odio preparare i bagagli! Mica è facile decidere cosa portare e cosa lasciare a casa, o tutto o niente, io sono fatta così.
E' già da qualche giorno che ho steso tutto sul divanetto del soppalco, ma continuo a rimandare e alla fine, già lo so, sceglierò a caso... la solita casinista insomma!
Valigia a parte, sono davvero contenta di partire :). Torno presto neee... smuà!

14 agosto 2013
Sono in partenza, vado un paio di giorni in montagna, sperando di riuscire a riposare un po'; l'idea sarebbe quella di dormire tanto, leggere e passeggiare.
Porto su anche la Violetta, nella speranza che riesca a socializzare un po' con gli altri gatti, anche se la vedo dura.
Allora buon ferragosto e... smuà!

8 agosto 2013
Finalmente un po’ di fresco! Devo dire che me lo sto godendo a letto con un bel maglioncino di lana legato in vita, visto che l’aria condizionata ieri mi ha praticamente paralizzato la schiena!
Menomale che sono in vacanza :), certo preferirei passarla meglio, ma mi sono data alla lettura senza sensi colpa, prendiamola così!
Però speriamo passi in fretta perchè ho tante cose in sospeso!!!

1 agosto 2013
Che silenzio!!!
Si sentono giusto le tortorelle e, di tanto in tanto, i vagiti della piccola dirimpettaia.
Dopo ieri mi ci voleva un po' di relax... tra una commissione e l'altra, ho girato mezza Milano a piedi!!! Come non detto qualcuno ha cominciato a suonare la batteria... e purtroppo non si tratta di Billy Cobham!
Zitti, zitti, che forse ha capito di non esserci portato e ha già smesso :P

25 luglio 2013
La giornata sembrava cominciata meglio di quella precedente, poi qualcosa è andata storta e non c'è stato verso di recuperare. Ma tant'è, io resto calma. Comunque, tanto per cambiare discorso, ci sono personaggi che parlano di recuperare l'aggregazione sociale e per risolvere questo bisogno di tanti, pensano d'imporre a tutti di razzolare e starnazzare nelle piazze e nelle corti, pena il biasimo e più avanti, chissà, la colonna infame! Una specie di trattamento sociale obbligatorio, insomma! E se a qualcuno facesse male?

20 luglio 2013
Avrei dormito ancora, ma oggi c'è la grigliata e devo darmi una mossa! E' tempo di controlli medici per me, ma mi sento veramente bene! Persino il caldo non mi butta giù come una volta: quando esco penso che non ce la farò mai a fare tutto, ma poi tra le altre cose mi ritrovo a saltellare su e giù per le scale, a fare disinvoltamente la fila in corridoi affollati senza aria condizionata, a correre per non perdere l'autobus o il treno, a camminare sotto il sole... e tutto senza fatica! E quando torno a casa c'è ancora molto da fare e so che ce la posso fare :).

16 luglio 2013
Io ci provo e in fondo sì, sono il ritratto della salute ed è pure estate, la stagione che non fa per me. Sono allegra, vivace, paziente... Laura ha detto "fai paura, sembri posseduta!".
Il buzzurro qua sotto ammazza maiali dalle 7 alle 8 e mi ha detto che sono malata e che la gente normale non dorme a quell'ora!
E mi sono beccata della cafona perchè se qualcuno mi fuma accanto mi allontano... devo essere assolutamente rieducata... sto leggendo "Ti sparo!".

11 luglio 2013
Oggi mia madre mi mostrava la linea della vita, "Guarda com'è lunga! Metti sia vero... a me non piacerebbe arrivare a 100 anni, sono già stanca!".
Gli ho mostrato la mia, praticamente percorre tutto il palmo e quasi si fa un giro intorno al polso... "non dirlo a me, Highlander mi fa le pippe e io ero già stanca a 14 anni!".
Ci siamo messe a ridere :).
Bello parlare di sciocchezze con la mamma, mi piace un mondo (mio padre intanto come un disco rotto... "Berlusconi, bla bla bla bla bla bla").

6 luglio 2013
Devo prenotare il treno e non so decidermi sugli orari. Decidere tra tante opzioni è sempre complicato.
Italo o Frecciarossa?
Comunque manca un mese alla partenza e già mi sta passando la voglia... perchè mi ricordo di Dublino!
La verità è che da parecchio tempo sento il bisogno di staccare completamente, ma per staccare completamente temo ci sia solo l'anestesia totale o il coma!

3 luglio 2013
Questo è il piano B, avevo scritto tante belle parole su un folle dal cuore d'oro, ma non si può... e allora che dire? Provo a disegnare con la mano sinistra per sollecitare un po' la mia creatività, ma niente!
La granita al gelso è l'unica cosa che mi viene in mente. La granita e le cuffie antirumore... che belle invenzioni!
A fine giornata mi rilasso così sul terrazzino profumato di aromi estivi e pini domestici... e se chiudo gli occhi mi sembra quasi di essere al mare!

27 giugno 2013
Amiamo la gogna, quando non tocca a noi. Ci piace poter pensare e fare quel che ci piace, critichiamo e offendiamo il prossimo, spettegoliamo, parliamo alle spalle, siamo fondamentalmente ipocriti, ma si sa, a se stessi si perdona ogni cosa! Però così ci fregano, si rischia davvero di guardare il dito e non la luna.
Se io e te parliamo in privato di una cosa (sia pure "non politicamente corretta","ignobile" o "volgare", per il momento non è vietato!) e qualcuno la registra di nascosto per poi diffonderla pubblicamente... chi ha commesso un illecito?

25 giugno 2013
Un paese che ha investito in educazione civica solo quando ero alle medie io, tanto per rovinarmi la vita! Voglio dire, a che cosa è servito inculcarmi indelebilmente cose che la stragrande maggioranza non fa??? Ora pretendo un corso riabilitativo di educazione antisociale! E poi... una volta odiavo un tizio, ora odio di più l'odio che tutti hanno per quel tizio... vorrei non sentirne parlare più. Colonna sonora della giornata: Bruci la città!!

20 giugno 2013
Volevo la pioggia e pioggia è stata! Ha cominciato proprio quando sono scesa dal treno e ho preso la bici per tornare a casa... fico!!! Sembrava quasi una cosa seria, erano goccioloni... già immaginavo di tornare a casa bagnata fradicia e di ridere da matti... e invece ha smesso quasi subito.
In compenso mi sono persa e ho dovuto fare il doppio della strada :P.

18 giugno 2013
"E' un po' come guardare la silente maestà del mare al tramonto, con serenità, e sentirsi dire che non è altro che un'insignificante massa di liquido o fluido detto H2O". Io comunque non ho ancora capito perchè persone che nemmeno conosco e che mi capita di incontrare in ascensore, in ateneo e sul treno, sentano l'impellente necessità di dirmi "mamma che caldo, ma sempre meglio della pioggia!"

13 giugno 2013
Ok, va bene, d'accordo, guardiamo avanti, si comincia adesso; in fondo a cosa è servito guardare sempre indietro?
D'altra parte, già tante volte "un'unghia spezzata" si è portata via i miei buoni propositi, ce la faro?
Staremo a vedere, intanto cominciamo a lavorare per migliorare il presente...

11 giugno 2013
Con i denti ho finito: nessun dolore come al solito, anche se poi, su consiglio del dentista, ho provato ad usare lo scovolino per la pulizia e ora la mia gengiva mi odia!  Comunque per i miei gusti fa già troppo caldo... e posso ben lamentarmene visto che non sono di quelli che aspettano con ansia l’estate e il solleone. E delle vacanze mi manca solo la mia Milano deserta... ormai sono troppi anni che non c’è più!

6 giugno 2013
Windows 7 professional mi manca terribilmente! Sto seriamente pensando al downgrade...
Pare proprio che sia arrivato il bel tempo, la scuola è finita.. tutti all'aria aperta, chi starnazza, chi raglia, chi strilla...
e io fantastico su nubi purpuree.
Però nella notte, nella roggia in fondo al parco, dolce è il gracidio delle rane!

4 giugno 2013
Oggi dentista, un'ora di totale relax, per me è un po' come andare dal parrucchiere! Dolore zero anche senza anestesia, il dolore lo sentirò al momento di saldare il conto :). Altro momento magico della giornata è stato il pranzo da mamma, come diavolo fa a cucinare tutto così divinamente??? Il guaio è che sono piena come un uovo e avrei proprio bisogno di riposare un po', ma ho ancora qualche ora di lavoro... Buona serata!

30 maggio 2013
E' vero che mi piace la pioggia (e pure tanto!), ma vorrei che le api vivessero e che la frutta maturasse, perciò direi che è giunto il momento di fare uscire il sole!
Sarebbe magnifico se anche lo stramaledetto bluetooth cominciasse a funzionare decentemente... vabbe', per fortuna è già quasi week end!

24 maggio 2013
Arriva il giorno in cui ti tocca rinunciare a quello che ti hanno insegnato per anni o correre ai ripari. Meglio la seconda, la necessità aguzza l'ingegno, così come l'assoluta determinazione a lasciare certe meschinità fuori dal mio mondo, emulare certi comportamenti non fa per me e questo in barba a quelli che dicono "ha bevuto latte mafioso!". Diceva bene G invece "chi ha più testa la usi".

21 maggio 2013
Quanto avrò dormito ieri?
Tipo 14 ore... epperò! Ogni tanto bisogna dormire tanto tanto tanto... il sonno dei giusti, dico io.
Se ci metti che ho anche fatto sogni bellissimi, direi che è il sonno dei giustissimi.
E oggi finalmente mi sento al posto mio.

16 maggio 2013
Quanta pioggia! Speriamo non faccia danni... Intanto sto provando windows 8 e mi ci trovo come con il 7, quindi direi bene.
Non ho ancora capito se il menu start mi servirà veramente...
mi ricorda un po' la dashboard del mio vecchio imac che in pratica di utile per me aveva giusto il countdown di Natale

14 maggio 2013
Che palle però!!!! Ci sono persone da cui forse sarebbe lecito aspettarsi attenzione, mentre tutto quello che ricevi sono notizie su Berlusconi o Grillo (ma chissenefrega????!!!!) o considerazioni su quel che è successo l'altro giorno dall'altra parte del mondo. Chissà, forse un giorno sentirò questi rumori per l'ultima volta e mi prenderò la soddisfazione di non aver nemmeno detto addio... perchè in fondo è "addio" fin dal principio.

11 maggio 2013
Troppe cose da fare e troppe perdite di tempo, devo cercare di portare a termine qualcosa o mi scoppierà la testa.
Che non sono al meglio si sa, avrei bisogno di maggiore concentrazione o di un lungo soggiorno in qualche eremo dimenticato.
Intanto ho sbagliato e sbagliare mi fa stare malissimo... 
Ci mancano solo i sensi di colpa!!!!

7 maggio 2013
Belle giornate, ma traduzioni a non finire e quindi niente giri in bici e passeggiate. Ieri sono stata un po' sottotono tutto il giorno per colpa di uno stupido servizio del "tiggì". Fosse per me il TV sarebbe sempre spento, l'ho sempre odiato! Sarà che per mio padre era sacro e a tavola la sera non si poteva mai parlare... ma è così un po' in tutte le famiglie da quel che ho capito. Alienazione! Ecco quel che ci vuole!

2 maggio 2013
Sono circondata da sociopatici socievoli, simpatici come una zecca sulla guancia destra.
Ovvio che poi sono asociale, ovvio che mi piace la pioggia, il freddo e tutto quanto sia in grado di tenerli alla larga.
Comunque non mi dispiacerebbe fare come fa Jack Reacher...

29 aprile 2013
Marinucci non c'è più, la segreteria didattica è al terzo piano e per me non c'è più posto...
"vada in Bicocca mi ha detto la signora", ma non so se lo farò.
Anche in tribunale mi sono persa, no, non è proprio giornata, però fuori pioveva forte e avevo il mio ombrello rosso.
E no, non tutti valgono un ombrello rosso.

26 aprile 2013
Ma quando uno muore, poi qui come funziona... resta tutto uguale, non si ingialliscono nemmeno le pagine?
Mi è capitato di vedere su facebook le foto di qualcuno che mi sembrava di conoscere.
Faceva tenerezza, qualcuno gli mancava tanto... e ora non c'è più, mentre restano le foto e i profili sui social network.
Ho voglia di rallentare un po'... Buon viaggio!

22 aprile 2013
L'ultima frontiera del benessere psicofisico si chiama "scollegamento".
Ho bisogno di meraviglia e libertà!
So che nessuno mi prende sul serio ma, pur con i miei tempi, finirà che farò quello che mi pare.
Sono incorreggibile, questo è il mio centro!
Comunque fisicamente va molto meglio, sto decisamente recuperando le forze.

19 aprile 2013
Ieri sono stata fuori uso tutto il giorno e ora mi tocca recuperare in tutta fretta. Comunque sarà un'altra splendida giornata e poi comincio una cura nuova e sono piena di entusiasmo. Non chiedo altro che sentirmi giusto un po' meglio perchè ora come come ci vuole un fisico bestiale e io son nata leonessa e non contessa (non che mi spiaccia, così all'occorenza posso pure fare a meno delle buone maniere). Su coraggio, appena starò meglio faremo vedere i sorci verdi a tutti quanti!

16 aprile 2013
Quand'ero piccola, nella lavanderia di mamma c'erano le figurine della Mira Lanza. Strano che mi siano venute in mente proprio le figurine del detersivo, sarà che G. mi ha parlato dell'India e, guarda caso, la serie India Misteriosa è l'unica che sia riuscita a ricordare.
Sono giornate tristi, di lutto, ma mi hai parlato di "voglia di ricominciare". Grazie per la lezione amico mio. Ti voglio bene.

11 aprile 2013
Ahhhh, mio padre e tutti i suoi bla bla bla (che mal di testa!)... colpa delle trasmissioni dell'odio, su la7 si comincia la mattina presto! Verrebbe voglia di sabotargli l'antenna o il tv, anche se durerebbe poco, lui è il mago delle antenne e le frequenze le sa a memoria...
Francamente sono seccata, sono seccata anche perchè gira e gira non si conclude mai niente!
Ma è quasi week end :).

9 aprile 2013
Che ne è stato del lunedì?
Ho troppe cose da fare, mi servirebbero giornate più lunghe! Oggi è davvero deprimente: il cielo è spento e le strade sono asciutte... solo buio, senza luci riflesse, sbriluccichii e il tintinnio della pioggia sul tetto!
Non resta che mettersi le cuffie e darci dentro col lavoro... oh, uscisse almeno un po' di sole a illuminare il mio Aventino!

4 aprile 2013
Oggi cielo bianco e mi sono svegliata col broncio; la settimana sta volando e ho sempre questa sensazione di non aver fatto abbastanza. Comunque, via, ci vuole allegria, arriveranno tempi migliori ed è già bellissimo aver recuperato un po' fisicamente :).

2 aprile 2013
Pasquetta dai miei è stata esilarante, oltre che una delizia per il palato, mia madre ogni volta compie il miracolo di superare se stessa. Anche Pasqua è andata bene, ho mangiato un'ottima Saint Honoré fatta in casa e Massi la sera ci ha sorpreso con una cena gustosa. Dopo il consueto film della domenica, abbiamo anche visto qualche puntata di The Big Bang Theory e ora sono decisamente in crisi di astinenza... ecco perchè evito accuratamente le serie TV :P.

28 marzo 2013
Ora godiamoci queste feste, ma dopo Pasqua si cambia registro!
Prima di tutto si ricomincia con i controlli, ci vuole fiducia nel sistema e un po' di ottimismo.
Ho bisogno di stare allegra, quindi occorre che riprenda a leggere, passeggiare, frequentare persone simpatiche e positive.
E se il lavoro è un po' la spina nel fianco, proverò a impegnarmi di più in attesa di tempi migliori!

25 marzo 2013
Va così da un po', continui dolori muscolari, ogni tanto perdite di sangue e tanta stanchezza, come se avessi sempre l'influenza; è normale, bisogna che ci faccia l'abitudine e bisogna che chi mi sta intorno l'accetti.
Per me si tratta solo d'imparare a dire "no" e di fregarmene di chi non capisce.
Se ce la faccio bene, se non ce la faccio, non è colpa mia, mi metto a letto e buonanotte!
Intanto ho cominciato la dieta, vediamo se mi riesce di star meglio.

22 marzo 2013
Ma come fanno i piccioni a riprodursi? Ieri  mi sono fermata un po’ a guardarli (sono atipica, a me piacciono). Quasi sempre i corteggiamenti non vanno a buon fine, c’è sempre qualche piccione gonfiato che tuba attorno ad una piccioncina assolutamente indifferente. Va avanti un po’ così, finchè non ne incrocia un’altra,  riprova, ma niente... Ieri però ad un certo punto ne ho scorti due che amoreggiavano... non ci potevo credere :)... e cosa è successo? E’ arrivato lo stronzo piccione di turno, ha cacciato il piccioncino e si è messo a girare intorno alla picciona che, ovviamente, l’ha mandato a cagare... Ehhhh, la primavera!!!!

18 marzo 2013
Be', io preferivo la pioggia... ora c'è questo cielo biancastro orribile che se lo guardi troppo ti viene il mal di testa, preferisco decisamente il blu e il grigio tendente al nero.
Ed ecco che si sta aprendo il cielo, dal lucernario entra di nuovo il sole...ohhhh, va già molto meglio! Buona settimana :-)

14 marzo 2013
Il vento pure mi piace, certo se la gente fermasse le persiane sarebbe meglio, ma sono sottigliezze... per oggi faccio pure io la zen, chissà mai che non riesca un giorno a dimenticare cose come accompagnare il cancello, lasciar scendere prima di salire, chiudere il portone, utilizzare i filtri sociali... tipo che esci beatamente di casa e se incontri per esempio il signor Urtante, invece di ignorarlo e basta, dici "santo cielo ma che palle!"... ah no, questo l'ho già fatto :-P

12 marzo 2013
Non so quanti leggano regolamenti e verbali condominiali; io sono malata e quindi li studio, mi piace! Di assemblea in assemblea cambiano tante cose, le deleghe, le alleanze, le posizioni su determinate questioni e così una con una memoria di ferro può farsi un'idea sul tipo di vicinato: malati di mente, stolti, voltagabbana, invidiosi e, ovviamente, anche belle persone (che di solito purtroppo disertano l'assemblea). C'est la vie :).

9 marzo 2013
Meglio non dire niente, o dire solo le stronzate che gli altri si aspettano di sentire, così sono contenti, ridono, sgramignano e si sentono realizzati.
Io però una cosa l’ho capita (be’ anche più di una, ma non vorrei montarmi la testa), i percorsi regolari non solo la soluzione all’infelicità.
Le persone perfette hanno detto di essere soddisfatte, ma avevano gli occhi spenti... e gli occhi non mentono mai...

4 marzo 2013
Pensavo di fare il giro del mondo e invece no... Sono un po' "a-social" di recente, me ne rendo conto; qualcuno mi ha già scritto "ma ce l'hai con me?".
Non mi pare, anche se, tecnicamente, avendo il broncio cosmico, potrei avercela con chiunque... e quindi "sì,anche con te!".
E poi qualche volta mi sento tanto un glitch... per un istante "me ne vado" e quando "torno" quel che avevo in mano lo ritrovo a terra :(.

28 febbraio 2013
E' stata una giornata caratterizzata da contrattempi, in pratica ho girato tanto e concluso zero! Però ho mangiato da mammina mia che mi ha riempito di baci, manicaretti ed attenzioni <3.
Penso che stiano demolendo il cascinale dietro casa, sento di quei rumoracci!!!
Entro un'ora avrò di certo l'emicrania, già lo so... per fortuna è già giovedì e... sono davvero contenta!!!

26 febbraio 2013
Non ho molto da dire, sto lavorando a cose nuove e non mi resta molto tempo per guardarmi attorno.
Meglio così, qualche giorno fa non è che mettendo il naso fuori di qui abbia visto chissà quali meraviglie...
Diciamo che la bellezza fatica a manifestarsi di questi tempi, o forse ho bisogno di cambiare lenti a contatto, chi lo sa?
Però la frase di Tenco sulla maestra è proprio carina :).

21 febbraio 2013
La neve che scende e non attacca, una mattinata passata a fare code e a osservare come è tutto così... volubile... prendi la fila davanti alla stanza x per esempio, cinque minuti prima chi doveva riconsegnare entrava senza fare la fila, cinque minuti dopo, la fila dovevano farla tutti a prescindere.
La cosa non interessava me, l'avrei comunque fatta la fila, ma resto sempre un po' confusa da questo caos...
diciamo che decisamente "non è un paese per vecchi" :-).

18 febbraio 2013
Ecco, proprio ora che stavo cominciando a divertirmi con garageband, c'è da andare alla riunione... ma che palle!
Che poi sono mestruata e odio tutti di default, non è certo il giorno adatto!
Però Carnevale è andato bene, mi sono divertita e non mi sono arrabbiata nemmeno un po', be' forse un po' sì... ma solo perchè mi hanno schiumato la macchina fotografica... ma non ho nemmeno rincorso e picchiato il responsabile, direi che sto diventando buona... o forse vecchia :-P
chi lo sa?

15 febbraio 2013
Ecco, credevo che ieri fosse una giornata no, ovviamente prima di cominciare questa; se il buon giorno si vede dal mattino, diciamo che essere svegliata dai classici sintomi della dismenorrea non lascia presagire niente di buono, a parte forse il fatto che non sono ancora in menopausa.... Ecco vedi, bisogna sempre metterci dell'ottimismo... come ieri che ogni volta che credevo di non farcela, ecco che arrivava il tram 27 in soccorso, anche se il display indicava un'attesa di parecchi minuti. Ottimismo si, e anche un pizzico di magia...

11 febbraio 2013
Nervosetti i mozzi oggi, sarà che nevica, è una questione di adrenalina. Violetta invece ha capito che oggi è il suo compleanno e se ne è uscita con richieste davvero insolite, cose che sembravano ormai dimenticate, tipo certe pappe riservate alle occasioni speciali che teniamo nell'armadietto... come avrà fatto a capirlo, vallo a sapere...i gatti sono sempre pieni di sorprese! E se continua così sulle scale, finisce che divento nervosetta anch'io e qualcuno sentirà bussare il campanello...

7 febbraio 2013
Quasi venerdì ed ecco che le cose cominciano a farsi interessanti... tanto per cominciare, finito il lavoro, mi sono fatta una doccia...
poi ho messo su un jeans che mi sta a meraviglia e... ho ricominciato a lavorare :-)...
Non so perchè, ma ho la sensazione che questa fine della settimana sarà migliore della precedente... sperem!
Intanto mi tengo lontana dalle notizie deprimenti.
Buon week end!

4 febbraio 2013
Sono ancora capace di metter mano al codice, come ho fatto non lo so, ma pare funzioni tutto. Cose così oggi, piccole soddisfazioni e tanta emicrania...
Ci sono questioni irrisolte, con cui forse dovrò convivere tutta la via, ma mi consola il fatto che o diventerò fortissima, o qualcuno me la pagherà per bene... chi lo sa, chi può dirlo? Comunque ho un buono per il bra fitting, wow! Oggi però è davvero difficile sentirsi parte di questo mondo qui.

31 gennaio 2013
Giornate di gelo e nebbia, l'influenza che appena mi sfiora, ma abbastanza per rompere le palle... la Violetta che fa la marcetta sulla mia sciarpa preferita e tira i fili... diciamolo, preferirei essere altrove. In compenso mi sto facendo una cultura sul bra fitting, d'altra parte non ho mai indossato un reggiseno che fosse veramente della mia taglia, è un'impresa e non c'entra il fatto che il seno sia grande o piccolo. Comunque si, lo so che non sono questi i problemi della vita, lo so, eccome se lo so...

29 gennaio 2013
Vorrei poter dire che sono di corsa, ma oggi no e nemmeno ieri;  sono un po' raffreddata invece e resto a casa.
La fine della settimana è andata benone, abbiamo fatto la gnoccata da me ed eravamo in dieci! Gnocchi viola con cavolini di Bruxellei e speck e gnocchi di patate "normali" al ragù.... direi che è andata bene, dai!
E domenica ho visto Frankenweenie che però mi ha deluso un po'...

24 gennaio 2013
La città era Firenze, amo quella città! Dopo dieci anni ancora mi ricordavo i percorsi... straordinario se penso che ci sono stata solo il 3 e il 4 ottobre 2002... ho anche preso il frecciarossa per la prima volta e a tratti mi ha fatto un po’ girar la testa, senza contare che su quei treni lì ti capita sempre il personaggio in carriera che riceve telefonate in continuazione e parla come se fosse solo soletto nel suo ufficio... conversazioni di una noia, tra breefing, lunch, coffee break, simposi, “forse la chiamamo Celeste o Azzurra” e... una valanga di esticazzi???

21 gennaio 2013
Sono in partenza per una città davvero bellissima; una cosa toccata e fuga, ma è sempre un piacere rivederla anche se solo per poche ore.
Il week end  è stato molto bello, la cena con l'uovo di struzzo è riuscita molto bene e la compagnia era veramente ottima.
I film della domenica pomeriggio sono stati "Paranorman" e "Source Code".
Be' che dire? Sono molto contenta :-).
Buona settimana!

17 gennaio 2013
Giovedì di falò e domani, se non ho capito male, si rompe l'uovo di struzzo.
E tutto va così, a ruota libera, è anche caduta la bottiglia dell'olio... disastro!
Ho tante cose da fare, ma mi è presa la letargia e dormirei sempre.
Su una persona mi sono dovuta ricredere, ma il risultato purtroppo non cambia.
Drastica, sono drastica, vero, ma se la prossima vita sarà meno bastarda, sarò migliore anch'io, prometto!
Buona fine della settimana :*

14 gennaio 2013
Michele passa e canta, Violetta fa la marcetta sulla mia sciarpa e io vorrei tanto sapere che ne è stato di tutta la verve di giovedì e venerdì; oggi mi sento davvero un catorcio, sarà che ho le mie cose e una serie di pensieri negativi che paralizzano ogni mio tentativo di cominciare qualunque attività, anche la più meccanica e banale come la preparazione della colazione. Ieri discorrevamo sulla mancanza d'immaginazione della quasi totalità degli individui che frequentiamo. Eh già, tante volte preferirei bearmi nel rassicurante brodo dei bla bla bla.

10 gennaio 2013
Ecco finalmente si rimette un po' il naso fuori casa... oggi infatti ho il mio bel da fare tra uffici e scartoffie, ma sono contenta di ricominciare a darmi da fare, dopo la lunga, lunghissima, pausa natalizia.
Dopo tutta la narrativa del 2012.
ora sono alle prese con una vecchia grammatica inglese, sperando di migliorare un po' con la lingua; l'idea sarebbe quella di andar via prima o poi... e siccome leggere è anche un po' sognare, direi che ho scelto il libro giusto.

7 gennaio 2013
Ecco, non è facile raccontare in poche righe queste giornate; ho tanti pensieri, la testa all'ammasso e i nervi tesi (sarà la pms, o sarà che sento parlare troppo di assicurazioni); la sera, però, mi distraggo con qualche nuovo malessere inspiegabile e fastidioso, ma non mortale... in pratica sono una donna perennemente "infiammata"!
Però abbiamo giocato a Cranium e fatto una montagna gli gnocchi con le vitelotte, non ho mai cucinato tanto come in queste feste!

4 gennaio 2013
Questa mattina sveglia all’alba, ho un po’ di lavoro da sbrigare in città e spero tanto di non trovare traffico; fosse per me tornerei subito a letto, nonostante le dormite da guinness dei giorni scorsi... sono capace di dormire 10 ore e svegliarmi dicendo “ho sonno!!!”.
E domani si gioca a Cranium con gli amici... cercherò di offrire e far consumare tutti i dolci comprati e regalati: un panettone al cioccolato, un panettone tradizionale, la pignolata, la stella di Natale, i cioccolatini di Butlers, i marron glacé, il burro di arachidi... si perchè io basta mangiare neee!

2 gennaio 2013
Ecco il nuovo anno, ecco gennaio, il mese che non passa mai. Non è che possa dire molto, certe cose devo tenermele per me, quindi tenterò di concentrarmi su pensieri positivi... tipo il sorriso di mia madre, all'improvviso, quando intristita un po' da tutto mi stavo giusto chiedendo "che cosa ci sono venuta a fare?". Comunque il cenone di fine anno è andato bene, ma la vera festa è stata la preparazione ed è cominciata già la sera prima, tutti stravaccati sul divano a guardare "il Gatto con gli Stivali". Ecco un altro pensiero felice :-). Buon anno a tutti!

27 dicembre 2012
Teneteveli stretti quelli che non vi hanno mai pensato, gli ipocriti codardi falsi, quelli con la puzza sotto al naso, quelli che non ci sono mai, quelli buoni solo a prendere, quelli che hanno sempre bisogno di soldi... ma, vi prego, fate un'eccezione per me!
Ora che non vi penserò più, ora che non ci sarò più e prenderò altre strade... dimentichiamoci e felice 2013!

24 dicembre 2012
La Vigilia è cominciata con una colazione pessima, il latte aveva un sapore un po’ così e la macchina del caffè si è di nuovo rotta, quindi abbiamo fatto una ciofeca con la moka... una cosa davvero imbevibile... santo cielo!
Poi nel primo pomeriggio andrò ad aiutare mamma per la cena... solito menu, quest’anno facciamo a meno anche delle aggiuntine chic, ho voglia di tradizione! Allora comincio a darmi da fare... tanti tanti auguri di sereno e felice Natale a tutti!!!

20 dicembre 2012
Ultimi giorni di lavoro prima della pausa natalizia, magari tra oggi e domani, visto che sono in città, approfitto per cercare qualche regalo dell'ultimo minuto.
E poi venerdì faremo il brindisi della sopravvivenza con la consueta serata cinema... e poi...e poi, chi lo sa?
E nonostante le premesse non certo ottime, speriamo di passare questi giorni serenamente, non potrei chiedere di meglio.

17 dicembre 2012
Oggi non c'è verso di mandar via l'emicrania, sarà per tutto questo bianco intorno o per tutti i dolci che ho mangiato ieri...
Però ho fatto una spesona :P, ho preso una sedia all'ikea di quelle da pisolo e dondolo... chissà che non riesca a rilassarmi un po'!
Intanto il consueto Brunch del Grinch con gli amici è andato bene, abbiamo messo su anche un film horror (io li odio, ma ero in minoranza), in perfetto clima natalizio :).

13 dicembre 2012
Siamo qui in attesa, di cosa precisamente non si sa... momenti migliori, rapporti  migliori, migliori prospettive... eppure tra tanti drammi, tra problemi che sembrano non finire mai, tra tanti musi lunghi, tra chiusure e talvolta malignità, ci sono anche le buone notizie, le belle persone e gesti di autentica gentilezza che tante volte non hanno il riconoscimento che meritano.
Voglio fortissimamente cogliere tutta la bellezza che c'è intorno a me!!

10 dicembre 2012
E' venuto giù un velo di neve a imbiancare i coppi dei tetti, peccato per il freddo glaciale... In questo momento c'è una persona che invidio molto per il panico che riesce a creare in tutto il mondo soltanto dicendo "torno"; sarebbe fico alzarsi il mattino e dire qualcosa sapendo di terrorizzare il mondo!
Scherzi a parte, io me ne andrei in letargo per un po', sono tanto tanto stanca, ma ho tanto di quel lavoro che... mi sa tanto che non si può. Buona settimana!

6 dicembre 2012
Non ho molto da raccontare di me, sto lavorando e nel tempo libero mi gratto le dita... all'albero di Natale ci penso di tanto in tanto, ma se quest'anno non mettiamo gli addobbi, per me fa lo stesso. Quanto al 21 dicembre, se dovessero arrivare gli alieni, Milano non la troverebbero... venendo da fuori c'è una cappa nera nera che l'avvolge... credo si stia nascondendo. Insomma, sembra tutto uno schifo, ma in realtà ci sono dei risvolti così positivi da rendere il periodo addirittura meraviglioso!!!

3 dicembre 2012
Tutte quelle luci in via Piero della Francesca mi hanno fatto ricordare che tra poco è Natale, e dire che fino allo scorso anno facevo il conto alla rovescia già da giugno. Sarà che il freddo è appena arrivato e io ho fatto il cambio stagionale nell'armadio soltanto la settimana scorsa.
In compenso, appena sono uscita di casa (avvolta dal piumone, manco in Siberia!), ho preso la febbriciattola e il mal di gola... per la serie: "Gli invincibili" e "Nessuno ce la fa contro Gundam" :-).

29 novembre 2012
Era tre giorni fa che ho fatto qualcosa, ora ho proprio bisogno di una bella scossa... però sono uscita per comprare due cose e sono tornata a casa con le mani ghiacciate, non che sia cambiato molto, devo dire... ma ci provo.
Domani per esempio sarà una giornata piuttosto movimentata, sveglia all'alba, tribunale, ufficio e tante altre cose.
 E ho finito l'antistaminico, domani devo trovare anche quello.
Buona fine della settimana :-*

26 novembre 2012
Gli ultimi giorni sono stati piuttosto movimentati, ho fatto molte cose e dormito molto poco e ora ho veramente tanto tanto sonno!
Però sono contenta che il pranzo di compleanno sia riuscito bene... oddio a me non piaceva niente di quel che ho preparato, ma se mia madre mi ha fatto i complimenti, be' si vede che è andato proprio bene (avere a pranzo mamma e suocera, ottime cuoche tutte e due, può creare ansia).
C'est a dire, tutti possono cucinare... anche le donne non perfette :-).

22 novembre 2012
E ora davvero vorrei essere altrove, lontano lontano... perchè non ce la faccio più a sopportare un’altra cattiva notizia, ormai è un’epidemia... Vado avanti ad aspirine e antistaminici, quando tutto quel di cui avrei bisogno è solo un po’ di tranquillità. Tuttavia lamentarsi è inutile... ho capito già da tempo che la tranquillità non mi arriverà da chi me l’ha sempre negata e quindi bisogna che cominci io per prima a dedicarmi più a me stessa e alla mia pace interiore, ridimensionando notevolmente tutte quelle frequentazioni e quei rapporti che mi irritano o mi fanno stare male...

19 novembre 2012
Ho guardato l’archivio per vedere da quanto ci conosciamo. Ma si ferma presto. Credo dagli anni ’90. Credo tra i 15 e i 20 anni. Tu eri proprio ragazzina. Traccia si trova nei regali. Anche se non i piu preziosi. E pensavo al rapporto che ho con te. Mai cisti di persona. Solo in foto o al telefono. Ma poco al telefono. E in alcuni momenti ci siamo raccontati all’altro. Tu molto poco. Io ho scritto a volte dei miei disagi.
Il mio vederti è modificato negli anni. A parte che ho sempre pensato che sei passata dall’essere una ragazza carina ad una donna splendida. Ti amo come amerei la sorella che non ho. Sai quelle sorelle che nascono quando sei già adolescente. Anche se poi non son mai stato tale per te. Però esiste anche i fatto che non si dovrebbe guardare il seno della propria sorella. E questo mi pone dei problemi. Credo sia fortunato che ti ha sposata. Sei capricciosa, lunatica e depressa. Ma non riesco a non vederti come una donna che rallegra. Ammiro da sempre la tua sete di leggere. Questo ci accomuna. Anche tu come me preferisci i classici.
Poi mi fai incazzare quando (spesso) non rispondi ai messaggi.
Però da 15 anni so che ci sei . Sei li. Con un tuo preciso ruolo nei miei (pochissimi) affetti. Questo mi rallegra.
Per te è magari normale. Avrai con altri il medesimo rapporto. Per me è particolare. Pensare che ci si possa sfiorare tra la folla senza salutarsi.
Poche righe per dire che ti voglio bene e ti ammiro. E che sei divenuta donna molto speciale. Dopo anni il fatto che tu ti spogli o meno è divenuto secondario. La mente coinvolge più e meglio di un bel seno.
Buona giornata donna che… a volte stronza
Ste ex caporedattore

15 novembre 2012
Non so più da quanti giorni sono chiusa in casa, forse dal giorno del concerto; è stata una settimana pesante, per fortuna sta finendo... Il concerto mi ha deluso un po', non tanto per Vai che è bravissimo come musicista e anche come intrattenitore (un vero spasso), ma per l'acustica, la scomodità... credo che le sue performance siano degne di un teatro, sarà che sono invecchiata, sarà che ho visto Stern al Blue Note...

12 novembre 2012
Ecco, sono in astinenza da caffé e rischio di addormentarmi di sasso, manco avessi preso l'antistaminico.
Ecco, ora che ci pensano mi restano solo 3 antistaminici, panico!
E devo andare al concerto, mi sento uno straccio, dormirei un mese intero... però ho passato una bella fine della settimana, con un bel ritrovo di classe, una birrazza con Barbara e un insolito risveglio nella mia cameretta a casa dei miei... insomma un salto nel 1992!

8 novembre 2012
La sera non sempre riesco a superare il colpo di sonno delle nove e mezza e, se non vengo svegliata con una certa insistenza, dormo anche undici ore di fila. Quando invece riesco a fare tardi, ironia della sorte, mi desto di buon mattino anche grazie ai simpaticoni del piano inferiore che tallonano a più non posso. Vorrei solo essere meno stanca per godermi alla grande gli eventi dei prossimi giorni, dalla cena con i compagni delle superiori al concerto. Sono belle giornate di sole queste, ma un po' di pioggia per uscire con gli stivaletti di gomma e l'ombrellino rosso non guasterebbe.

5 novembre 2012
L'aspartame mi fa schifo, piuttosto diminuisco le dosi dello zucchero o faccio tranquillamente senza! Sarà la tiroidite, a cui da un po' di tempo a questa parte attribuisco ogni mio difetto comportamentale, un po' per gioco e un po' sul serio; sarà che ormai ho una certa età; sarà che non ho più voglia di dare possibilità, perchè il tempo corre e i margini di miglioramento sono infinitamente inferiori al beneficio di starmene in pace per conto mio o con chi mi fa star bene; insomma sarà per tutto questo e chissà quanti altri motivi, ma dire NO è davvero una gran figata!

1 novembre 2012
E' proprio vero, un matrimonio straordinario, la più bella festa di Halloween che si sia mai vista, vissuta dal primo all'ultimo minuto. Aiutare in qualche modo, ha reso la festa ancora più divertente e sono molto molto felice! Sono rimasta incantata, tutti gli ospiti erano vestiti benissimo e assolutamente in tema, il catering straordinariamente di gusto, la tata Adriana era semplicemente perfetta, Mortisia era la donna più bella del mondo e gli sposi bellissimi e indimenticabili! Grazie di cuore!

29 ottobre 2012
Ho come l'impressione di avere troppe cose da fare, finirà che lo stress e il panico mi faranno concludere poco e niente. Coraggio, devo solo arrivare a mercoledì sera, e speriamo di arrivarci da svegli! Per il momento sono riuscita a mantenere gli impegni e a fare tutto per tempo, il problema grosso è che ho sempre sonno e sono perennemente stanca e non so ancora bene se sia per il tempo o per gli autoanticorpi... però, che bello: oggi è una giornata meravigliosa, colori autunnali e cielo sereno!

25 ottobre 2012
Lavoro completato,missione compiuta! Sembrava impossibile e invece ce l'ho fatta!
E ora ho davvero sonno... tanto che, se non aspettassi il pacco da tnt, mi metterei a letto e tirerei fino a domattina.
Ah già, domattina ho la visita dall'endocrinologo... un'altra levataccia insomma!
Ho la spesa, devo andare al caf per i miei, la sera c'è la mostra e bla bla...
insomma,ho capito, non ce la posso fare!

22 ottobre 2012
Le prove trucco su sposo e vampiro sono andate bene, non pensavo di riuscirci, mi sono sempre considerata una frana con fard, ombretti e altre amenità squisitamente femminili... ma se pensi che è un po' come disegnare, diventa tutto più semplice. Devo dire che i preparativi per il matrimonio assorbono tutto il mio tempo libero; mi sento elettrizzata e iperattiva, un po' come il sindaco di Nightmare before Christmas (mancano solo 9 giorniiiiii!!!) e mi fa molto bene, così non penso troppo a tutti i problemi miei e del mondo intero...

18 ottobre 2012
Ecco, dopo due giorni di superlavoro, staccando solo per mangiare qualcosa e dormendo poche ore a notte, ora mi sento decisamente uno straccio e la giornata è ancora lunga; come ciliegina sulla torta mi sono pure arrivate! Però che bello stamattina, mi piace da morire andare a Milano nel casino della metropolitana e degli uffici. Ora ho appena il tempo di farmi una doccia e cambiarmi perchè tra meno di un'ora c'è il sopralluogo con gli sposi nel castello di Halloween!

15 ottobre 2012
Sono tornata a casa bagnata fradicia; è bastata una manciata di secondi, il tempo di correre dall'uscita della metropolitana alla biglietteria della stazione... Non che mi dispiaccia, avevo su anche i miei stivaletti di gomma scintillanti e, si sa,la pioggia decisa mi piace, ma il problema è che grazie al mio impavido sistema immunitario sono già raffreddata da una settimana! E ora al lavoro... ne ho proprio tanto tanto e ho appena il tempo di augurare a tutti buona settimana :-).

12 ottobre 2012
Non so che dire, non è successo molto da quando sono ritornata e, di fatto, l'ultima volta che sono uscita è stato martedì mattina per andare a far visita ad un amico in ospedale.
Durante il giorno lavoro, staccando giusto per cucinare e mangiare, mentre prima di addormentarmi leggo un po'...
La cosa bella è che per Halloween, al matrimonio, ho già tutto pronto e non mi par vero.
Penso che sarà una bellissima festa...

8 ottobre 2012
Festeggiare il compleanno mi ha permesso di rincontrare alcuni amici che non vedevo da diversi anni, riscoprendo con piacere che se anche tutto cambia e le cose della vita ci fanno prendere strade diverse, l'affetto resta immutato, se non addirittura accresciuto. E mi ha sorpreso ricevere tanti regali così indovinati, sentendomi molto coccolata nel constatare che i miei amici conoscono tanto bene i miei gusti! Con la memoria che ho, ho rivissuto tutti i momenti in cui si parlava del tal vino, del tal cibo, di fotografia, di supereroi, di cavatappi e... mi sono emozionata! Bellissimo, grazie <3.

4 ottobre 2012
E chi aveva voglia di tirarsi su stamattina?
Ieri sera per dire addio a Tredavanti, abbiamo alzato un po’ il gomito; Maria non ce la faceva nemmeno a riportare a casa le altre ragazze :-), ci ha pensato Marci che non ha bevuto.
Ok è fatta, chi ci è passato mi dice che è un gran bel decennio, staremo a vedere, intanto mi godo i festeggiamenti e le coccole degli amici.
E ora devo darmi da fare che ho i miei a pranzo e la casa è ancora sottosopra!

1 ottobre 2012
Muoio dal sonno, in treno facevo fatica a tenere gli occhi aperti e ora che ho anche mangiato, tutto quel che voglio è buttarmi sul letto e svegliarmi domattina.
Il guaio è che ho davvero troppe cose da fare e organizzare.
Coraggio, mercoledì sera comincia la quattro giorni di festeggiamenti :-P...
non vedo l'ora!

27 settembre 2012
Prima di addormentarmi mi sono messa a disegnare con i pastelli a cera e poi ho fatto un sogno terribile. E dire che avevo disegnato solo una ragazza con l'ombrello rosso; ieri è piovuto a catinelle da queste parti e avevo una gran voglia di uscire.
Forse domani andrò a funghi e non vedo l'ora di essere nei boschi per dimenticare tutto quanto... anche se mi dicono che forse si resta qui, e vabbé... pazienza :-)!

24 settembre 2012
Oggi è una giornata tipicamente autunnale e mi piace; c'è un che di rassicurante in questo nebbioso e umido manto grigiognolo! E poi si avvicina Il mio compleanno e sono molto felice perchè ci saranno amici che non vedo da un pezzo!
Ho tanto da lavorare, è vero, ma presto tornerò in montagna a cercare funghi. Halloween poi sarà molto speciale, visto che siamo invitati ad un matrimonio dell'orrore! Insomma... è l'autunno, come amo l'autunno!

20 settembre 2012
Camminare mi piace, se poi son boschi o sentieri di montagna tanto meglio; che pace lassù e che soddisfazione riempirsi i polmoni di quell'aria pulita! Ho fatto anche delle foto e sono stata proprio bene! Sono stati due giorni meravigliosi, anche se mi sono dovuta accontentare di un paio di escursioni pomeridiane. A questo punto credo proprio che ci tornerò presto, sperando di riuscire ad uscire già dal mattino per stare il più a lungo possibile lontano dal rumore.

17 settembre 2012
Sono in partenza, vado in montagna un paio di giorni; mi ha fatto bene parlare con un'amica d'infanzia e al rientro ne incontrerò un'altra, una di quelle storiche e carissime che si contano sulle dita della mano di un bradipo.
Via da qui non ci saranno le condizioni favorevoli che mi aspettavo, ma se non altro potrò stare del tempo nei boschi e magari fare qualche scatto naturalistico ravvicinato con il cinquantino che mi ha prestato Max.

13 settembre 2012
Forse andrò un paio di giorni in montagna a cercar funghi, ma non è detto, dipende da quanto potrò stare tranquilla, perchè ora ho assoluto bisogno di silenzio e riposo. Tra poche settimane compirò gli anni e in sogno giungono certi scampanellii, a riprova che certi istinti sono duri a morire.
Be' si vedrà, per tutto si vedrà a tempo debito.
Non voglio guardare troppo in là, ora come ora, mi accontento di aspettare il prossimo temporale per saltare nelle pozzanghere con i miei stivaletti di gomma.

10 settembre 2012
Bella fine della settimana quella appena passata, qui c'è stata la festa del paese con tanto di fuochi di artificio... e la compagnia è stata "insolita", ma assai divertente, tanto che la domenica ci siamo ritrovati a pranzo per la feijoada. Ora spero soltanto di recuperare un po' di energie e andare avanti, perchè da un po' mi sento sempre stanca e quando prendo gli antistaminici mi prende addirittura la letargia. ho ancora una paio di visite mediche e poi spero di fare a meno per un po' di ambulatori e laboratori di analisi. Buona settimana!

6 settembre 2012
Oggi ero in città per fare l'eco alla tiroide, che per fortuna non ha niente di che, e così sono andata un po' in giro, ma poco poco.
Diciamo che volevo fare shopping e ho comprato una cosa che mi piace da matti: gli stivali di gomma per la pioggia, per intenderci non di quelli sciccosissimi che vanno di moda adesso e costano più delle scarpe, ma quelli normali unisex con un po' di sbriluccichio.
Appena pioverà uscirò a provarli... e il solo pensiero mi riempie di gioia!!!

3 settembre 2012
Piove e penso che tra poco uscirò per una passeggiata, mi farà senz'altro bene!
A casa dei vicini ci sono tanti bambini e, a giudicare dai rumori, sembrerebbe, nessun adulto... La cosa più fastidiosa comunque è quel bum bum sordo che fa sobbalzare di continuo il mio cuore... Eh si, nel mio condominio va tanto di moda camminare scalzi tallonando per benino e io, a quanto pare sono l'unica fuori moda,... e dire che sono quella dell'ultimo piano...
mi donerebbe un casino!

30 agosto 2012
Ieri al funerale di una bravissima persona che aveva il pregio della bontà (qualità rara nei bravi!), il prete parlava di semi piantati e posti giusti, e io vagavo con i pensieri alla mia infanzia più o meno felice senza riuscire a rappresentarmi in un qualche posto che possa dirsi "casa". Soltanto qualche ora prima avevo attaccato briga con due brutti ceffi sul treno;"Non ho paura di niente!" dicevo, mentre una ragazza m'implorava con lo sguardo di lasciar stare. Non è vero che non ho paura di niente,le altezze e gli insetti col pungiglione mi pietrificano, ma penso che per orgoglio potrei andare a cacciare il miele in Nepal!

27 agosto 2012
Tre giorni da favola che valgono un mese di vacanza.
Che dire? Le cinque Terre riescono sempre ad incantarmi e la stanzetta a Riomaggiore era una favola. Sono riuscita a fare il bagno tutti i giorni, grazie al tempo bellissimo, ho mangiato benissimo e non mi sono stressata per niente.
Ho sentito un po' la mancanza di Violetta, ma mi consolavo con i bellissimi e amatissimi gattacci liguri.
Da ricordare!

23 agosto 2012
In montagna ci sono stata quasi tre giorni, tornando a casa giusto in tempo per godemi “Lucifero” in tutto il suo “splendore”... e ora che arriva il fresco vado in riviera per altri quasi tre giorni...
Non vedo l’ora di sentire il profumo del mare, di camminare su quei sentieri panoramici, di mangiare pesce in quei borghi pittoreschi... E poi non so, sarà colpa del Guaranà, ma oggi non sento la solita stanchezza :-) Ah devo fare gli auguri di compleanno a un mio amico... ci penso da ieri sera, quand’era troppo presto, e ora direi che sta diventando tardi :-)

16 agosto 2012
Alla fine sono venuta in montagna un paio di giorni, giusto per passare il ferragosto in buona compagnia. Per lo più leggo e faccio passeggiate , cercando di recuperare un po' di tranquillità e di scaricare un po' lo stress.
Ho portato anche Violetta che ovviamente litiga con tutti i gatti del cortile e cerca sempre di scappare, così per gran parte della giornata mi tocca tenerla chiusa in mansarda povera piccola!
Be' che dire, buon ferragosto! Io torno prestissimo neee :-)))

13 agosto 2012
Una grigliata di piena estate, due giorni dopo il digiuno di San Lorenzo... e mi fermo qui, per un po', dopo tutta questa spensieratezza, la buona tavola (le zucchine a scapece di mamma mmm), l'ottima compagnia, i quattro tiri a pallone che non facevamo da una vita. Devo riprendere fiato, riordinare le idee, recuperare energie; e se mi toccherà il solito succedaneo di vacanza, cercherò di alienarmi, di non prestare orecchio, di non ricordare. E nulla, bisogna sbrigarsi... buone vacanze!!!

9 agosto 2012
Be’, la buona notizia è che non sono allergica, per tutto il resto... me ne farò una ragione :-).
Che poi vaglielo a dire tu a quelli che se sono antipatica (cattiva? nooo daiii!) e “dormigliona” è colpa degli anticorpi...
Comunque via, non ci voglio più pensare, dice il mio medico curante che ho bisogno di una vacanza, qualcuno invece dice che io sono sempre in vacanza, mentre io penso che la vacanza sia uno stato mentale; quindi che si fa? Boh, nel dubbio io leggo e rileggo, chè tante volte è il miglior modo di viaggiare...

6 agosto 2012
Alla fine ho fatto gli esami del sangue (tantissimi!) e, nell'attesa che sia pronto il risultato, vado avanti ad antistaminici.
Comunque, a parte il fastidio del prurito, i rossori e la gola che pizzica un po', sto bene, non soffro nemmeno il caldo.
Per il resto, diciamo che mi ero illusa troppo presto che fossero partiti anche i rumorosi condomini del piano di sotto... e invece no; ma va bene dai, non posso lamentarmi, tutti dicono che qui c'è fin troppa pace :-).

2 agosto 2012
Tutti dicono che sbaglio a non fidarmi, ma tanto lo so che ogni volta è sempre più difficile di come ti dicono; anche una banale allergia per me diventa un'odissea. Da oltre 10 anni non mangio kiwi, da 5 niente meloni e dall'anno scorso addio all'anguria, perchè mi si irrita e gonfia tutta la gola. Fosse solo questo, me ne farei una ragione; il fatto è che io sono intoccabile, basta che mi si tocchi la pelle e mi viene una specie di eritema, e ogni tanto basta solo il sudore. Cosi oggi ho fatto un inutile test delle allergie, visto a causa del dermografismo ho avuto tutti falsi positivi. Perciò ora.. esami del sangue! Adooooro!!!

30 luglio 2012
Passato una bella domenica, ho visto nutrie e fagiani e ho trovato una spiaggetta di roggia tra i campi di granoturco; faceva tanto caldo, così mi sono anche bagnata i piedi. Intanto ho quasi finito la rilettura de "I fratelli Karamazov" (ho trovato tutti i romanzi di F.D. con la traduzione che piace a me!); qualche giorno fa ho anche recuperato i due volumetti cartacei e ho scoperto di aver sottolineato sul kindle gli stessi pezzi di allora. Di sicuro l'ho vissuto diversamente e mi sono convinta che sia una lettura più adatta alla gioventù, ma è sempre lacerante. Qui si parla di mare, ma non so. Buon lunedì.

26 luglio 2012
Ecco che comincia il caldo antipatico, quanto mi piacerebbe essere al torrente ora... con l’acqua ghiacciata che mi piace tanto.
Però il bello di stare qui è che non è mai così terribile da dover ricorrere all’aria condizionata, tant’è che nemmeno ce l’abbiamo. E’ sufficiente tenere le finestre chiuse e schermate dal sole di giorno, per poi riaprirle la sera e la mattina presto.
Non dico che sia fresco, soprattutto in questi giorni particolarmente afosi, ma si sopporta bene. E poi ho fatto la marmellata di Sambuco e sono proprio contenta :-).

23 luglio 2012
Le mie cose sono arrivate in ritardo, ma puntualissime per l'evento tanto atteso. Eppure la dismenorrea non è riuscita a guastarmi la giornata e mi sono goduta un G3 da favola nell Castello di Vigevano. Stamattina poi abbiamo festeggiato con una bella colazione all'inglese, scambled eggs and bacon, latte e muffin al cioccolato. E poi mi ha chiamato Poldo che non si dimentica mai... "come potrei scordarmene - ha detto - per anni il tuo onomastico segnava l'inizio delle vacanze estive!". Eggià... bei ricordi!

19 luglio 2012
Sono giornate un po' convulse.
Il bello in fondo è che è tutto un dejavu: tutti che partono o partiranno e chiedono che farò, Ale che va al meeting incazzato, Aga che ci va gasato, i miei con le cartelline piene di documenti e di grane da risolvere, chi sparisce ma guai se una volta non rispondi al telefono tu!
Io pure non cambio mai, sono sempre quella che resta qui, che tanto fa lo stesso, qui o dall'altra parte del mondo sono sempre abbastanza distante da tutto e da tutti.

16 luglio 2012
Alla fine, dopo otto giorni, l'abbiamo trovata; non si era allontanata, se ne stava nascosta nella parte diroccata e abbandonata di una cascina qui accanto. E' tornata a casa un po' dimagrita, ma sempre bella piena, con il pelo abbastanza pulito e insolitamente affettuosa e dolce. Il periodo è quel che è, ma certamente il mio umore è di molto migliorato grazie a lei. E' evidente che ci sia bisogno di una bella vacanza, di quelle vere, senza fonti di stress, ma in questo momento le proposte sono sempre le stesse e quindi rinuncio. Ho già dato, già so... Buona settimana e tanti tanti baci!

12 luglio 2012
Passo le giornate tra casa e campi in bici; lavoro e... ricerca! Ricerca del gatto, ricerca di pace, ricerca di forza, ricerca di ossigeno. Non è mica facile, so già che finirò col diventare un sasso o per esplodere, niente vie di mezzo quando si vive così. Tanto nessuno capirà le mie necessità, tutti mi diranno "io ce la faccio", ma sono solo farneticazioni egocentriche. Io pure riesco a tollerare fatiche e dolori che per altri sono insopportabili, ma non mi manca l'immaginazione per comprendere il prossimo. Anche se, francamente, da un po' mi è passata la voglia...

9 luglio 2012
Dopo giorni di estenuante ricerca, torno alla mia vita, anche se non perdo la speranza che un giorno possa tornare. Sono giornate molto belle da queste parti... il cielo è azzurro, fa caldo sì, ma senza umidità, è ventilato e la sera fa si sta volentieri con la felpa. E poi è tempo di rubare pannocchie : -)

6 luglio 2012
Violetta se n’è andata, di certo non sono allegra, ma mi sforzo di vederla positivamente. Io stessa qualche settimana ho detto che “senza libertà, tanto vale morire”. Le accadrà qualcosa? E se vorrà tornare, ci riuscirà? Di certo continuo a tormentarmi con queste domande e sento il suo miagolio ovunque, ma sono solo pezzi di diversi suoni che sovrapposti cantano il suo lamento.
Mi sono anche riproposta di non cercarla, invece non facciamo altro; ieri sera siamo stati fuori fino a tardi e stamattina alle cinque ero già nelle strade a chiamarla. Ma nulla neee.

2 luglio 2012
Non è che sia stata una gran tifosa a questo giro; essendo già piuttosto stressata e giù di morale ho visto in tutto una partita e tre quarti. E anche ieri, dopo il primo goal, ero già alle prese con il bucato! Perdere non è divertente e sarebbe stato bello ri-sentire un po' di felicità collettiva, soprattutto in questo momento di crisi. Mi consola la certezza che non ce la saremmo saputa godere e che già stamattina qualcuno avrebbe detto o scritto "ma vi pare il caso?". E poi mettiamola così, visto l'andazzo... la sequenza "Grecia-Spagna-Italia" sarebbe suonata un tantino inquietante...

28 giugno 2012
Eccomi qui nel bel mezzo di un brutto sogno estivo; il postino citofona e insiste nel chiamarmi signora Brambilla, perchè così è scritto sul citofono. Scendo giù e in effetti... così c'è scritto! In ufficio, il primo che incontro ha l'aspetto di un hobbit troglofilo, mi saluta e subito sorride tra sé muovendo la testa platealmente a destra e manca (forse per far ballare la dentiera). E siccome il sogno è alquanto deprimente finisco con l'intossicarmi con un insalata di riso andata a male... ecco bene, vomito tutto, a volte è proprio quel ci vuole!!!

25 giugno 2012
Sopravvoliamo o finirò per diventare grande, grossa, verde e spaccare tutto. E’ assolutamente l’ultima volta, non concederò più occasioni del genere, d’ora in poi nessuno potrà forzarmi a stare dove non voglio. La parola chiave è libertà, costi quel che costi! Fanculo alle apparenze, fanculo anche alle buone maniere. E’ fi-ni-ta! E’ stato quel Natale,la goccia che ha fatto “SPACCARE” il vaso. La mia pazienza e seraficità sono semplicemente sepolte, morte con la ragazzina sorridente che non vi mandava a cagare mai, anche quando avrebbe dovuto!

21 giugno 2012
Il bel gesto di una persona mi ha fatto dimenticare quanto oggi abbia odiato la vita. Va sempre così, c'è sempre qualcuno che mi dimostra che il mondo non è fatto solo di vermi arrivisti. Diciamo che tra i tanti malesseri del periodo, quello più insidioso è sicuramente la depressione. Ce l'ho da un po', da anni e anni, forse da sempre, e ogni tanto si sente di più. Ma sono ancora qui, senza psicofarmaci, né terapie, capace di sorridere e far sorridere... malata forse, o magari solo troppo lucida per questo cancrenoso mondo.

18 giugno 2012
Sempre più incasinata e sempre più desiderosa di una vacanza. Quant'è che non faccio una vacanza vera? Siamo nell'ordine delle decine di anni eh! Vabbé, meglio non pensarci! E allora vediamo un po', a cosa sarà meglio pensare?
Mmmmm, vediamo, ho ricordi confezionati contro l'insonnia, pensieri per accettare di svegliarmi all'alba e per sopportare le feste comandate, ma per non pensare al mare non mi viene in mente nulla...
mmm forse ci sono...
"Lo Squalo", "L'orca assassina"...

14 giugno 2012
Che dire? Le giornate sono splendide, il lavoro procede e ieri, dopo più di un mese, mi sono concessa una serata con le amiche. Ho bevuto poco, non ho strafatto con il cibo e, soprattutto, sono andata in bici. E' stato molto liberatorio non essere "scarrozzata" e poi di notte è così bello. L'ultimo pezzo comunque l'ho fatto in compagnia, Marci infatti mi aspettava all'inizio della scorciatoia di sterrato, dove ci sono i gelsi (che ovviamente all'andata sono stati presi d'assalto... sono troppo buone le more di gelso!!!).

11 giugno 2012
Devo trovare l'energia per finire queste cose. Sembra tutto così difficile!
La verità è che ho la testa nel pallone e una gran voglia di vacanze (che non arriveranno!).
Sognare comunque serve a poco, la cosa migliore da fare è chiudere le finestre per non sentire gli urlettini dei bambini e il cinguettio di uccellini festanti...
e darsi da fare per andare avanti.
Buona settimana!

7 giugno 2012
Non sono stanca, sono proprio sfinita e non vedo l’ora d’infilafrmi a letto per addormentarmi come un sasso! E’ stata una giornata lunga e “stremante”, ma a tratti molto piacevole.
Singolare che il rientro a casa sia stato caratterizzato da una serie incredibile di fortunate coincidenze, nonostrante fosse l’ora di punta; ho preso al volo metro e tram e sulla provinciale c’era poco traffico. E ora eccomi a casina, con un appetito esagerato e nessunissima voglia di cucinare...

4 giugno 2012
Sono appena tornata dalla città e quasi quasi mi rilasso un po’ in terrazza, magari prenderò il sole, leggendo qualche pagina de “L’amuleto di Samarcanda” o scrivendo. In effetti sono un po’ indietro con il lavoro e vorrei evitare le ore piccole.
Ieri stranamente ho sentito il terremoto... non solo la scossa più forte, perchè ho avuto la sensazione di vertigini più volte durante l’intero arco della giornata.
E’ tutto così “strano” ultimamente... di coraggio ne ho da vendere, ma la stanchezza comincia a farsi sentire...

31 maggio 2012
Sarà la primavera, il caldo che si fa strada (finalmente!), ma sono piuttosto pigra e stanca, ho ripreso a svegliarmi tardi, dormendo anche 10 ore di fila. Il problema è che tutto questo riposo non aumenta la concentrazione e la produttività durante la giornata, ed è un vero peccato, perchè in questo momento, con tutto il lavoro che ho, ne avrei davvero bisogno. La cosa bella è che la fine della settimana è alle porte e ci divertiremo un mondo!

28 maggio 2012
C'era un silenzio innaturale fino a poco fa; ora direi proprio che la pace è finita a cominciare dal citofono dei vicini che continua a suonare...
E' una bella giornata di sole e non c'è verso di farmi arrabbiare, nemmeno i castroncelli che trafficano qui sotto con le bici e e con la porta delle scale.
Mal che vada andrò a lavorare in terrazzo, prendendo pure un po' di sole.
Buona settimana e tanti baci a tutti!

24 maggio 2012
Mi son detta "ma si, facciamoli un po' di affondi per rassodare i glutei" e ora ho i quadricipiti che gridano vendetta, in pratica scendere le scale è un tormento.
Considerando che oggi ho preso più volte la linea verde che ha tantissimi gradini... direi che sono davvero a pezzi.
Mi sono pure svegliata presto e ora ho solo voglia di stendermi e non pensare più a niente... almeno fino a domani.

21 maggio 2012
Tanta pioggia da uscire a ballare e saltare!
Ne avrei tantissima voglia, ma temo che mi farebbe male.
Dentro sono la bambina di sempre, ma il corpo non è più quello; il tempo dell'invulnerabilità è andato da un pezzo ormai, ora mi raffreddo e tossisco con niente. Ho davanti un mese piuttosto intenso quanto a lavoro, perciò meglio che canalizzi l'adrenalina altrove; per giocare sotto l'acqua aspetterò le vacanze e i temporali estivi, se ne avremo...

17 maggio 2012
La corda si spezzerà presto e io mi eleverò o inabisserò, oppure non mi muoverò di un passo, ma in tutta libertà. E' sopratutto la sensazione di non poter gestire i tempi e i modi dei miei spostamenti a rendermi la vita quasi insopportabile. Prima ero un gatto capace di stare immobile per ore ad aspettare, ora non sono più così. Ora voglio poter alzare i tacchi quando mi pare, o anche restare, se mi va. Ho anche bisogno di ritmi un po' più normali e di una vita più sana, perciò mi fermo qualche giro, poi si vedrà!

14 maggio 2012
Che bella giornata: sole, sole, sole!!! Sono molto contenta, a volte basta veramente poco, come un bel peeling fatto in casa :-).
Mi sento rinata! Ci sono certamente preoccupazioni e pensieri tristi, ma cerco di cacciarli.
D'altra parte è inutile farsi crucciare da quel che non dipende da me.
E se per stare bene dovrò rinunciare a qualcosa, sono pronta! La primavera va presa di petto o si finisce col farla passare senza che accada niente.
Buona settimana!!!

10 maggio 2012
Una giornata un po' così... e dire che in città non ci dovevo nemmeno venire. La revisione è stata rimandata, ma ho conosciuto un signore che mi ha raccontato di quando "i bambini andavano a bagnarsi nel fosso di Bande Nere, altro che al mare!". Tornando a casa mi sono imbattuta in una cornacchia che aveva appena ucciso un gattino e tentava di portarlo via... ho dovuto seppellirlo con le lacrime agli occhi... insomma poteva andare meglio! Eppure c'è un cielo meraviglioso e dopo tanto tempo ho rivisto i miei!

7 maggio 2012
Che bella giornata di sole! Vien proprio voglia di uscire, peccato che abbia da sbrigare un po' di cose!  Qui, a parte qualche incursione di bambini che corrono nella corte, c'è il solito silenzio tombale; la micia è stesa al sole e di tanto in tanto ronza un calabrone tra i coppi o passa un aereo. Mi prende il desiderio di partire e cambiare aria, ma tocca rimanere con i piedi per terra, sicché che poi non finisca per accettare quel consiglio di Gio, facendo due passi nella campagna... è tempo di papaveri e pollini di pioppo!

3 maggio 2012
E con oggi la mia vita cambia un po'; no niente lieti eventi, ma nemmeno disgrazie in fin dei conti... diciamo che la fine del mondo può aspettare. Intanto mi godo la meravigliosa giornata di sole e questo silenzio irreale dopo la pazza serata trascorsa con le mie amiche di vino; da un mese ormai il mercoledì si pasteggia con formaggi, salumi e del buon rosso. Mi è stato detto che qualcuno non si è comportato bene con me, ma io sono leggera leggera... non m'importa più di niente. Libera io, liberi tutti. 

1 maggio 2012
Che è il primo maggio si capisce dai negozi chiusi (e ho finito il latte accidenti!!!), dalle persiane chiuse nella corte, dal bus che non passa.
Per il resto, pare un giorno come un altro, forse solo un po’ più triste... cielo grigio e troppo silenzio!
Per il latte faremo un tentativo al distributore automatico dell’azienda agricola qui vicino, anche se io non ci troverei niente di male a fare colazione con il te, ma qui per qualcuno due giorni senza latte sono quasi una sciagiura. Spero tanto che piova! Buon primo maggio!

26 aprile 2012
C'è davvero poco da festeggiare, eppure da qualche giorno non si fa altro e comincio ad accusare il colpo! Mi sento stanca ed assonnata e anche un po' appesantita dalle porcherie che sto mangiando.Tra qualche giorno qualcosa cambierà, ho bisogno di reattività! Qui, nella piazzetta segreta di un piccolo paese, guardare fuori dalla finestra in un giorno di pioggia non è poi così affascinante come quando ero in classe da bambina, eppure una volta mi è capitato di vedere passare un ombrello rosso...

23 aprile 2012
Una bella domenica, anche se sono un po' altalenante con l'umore, sarà la primavera.
Ho tanti pensieri e preoccupazioni e l'ottimismo non è certo un tratto fondamentale del mio carattere, tuttavia... tuttavia
cerco di pensare positivo.
Ho fatto un sogno strano, cercavo una persona e non mi riusciva di trovarla,
dev'essere colpa del film che ho visto ieri...
buona settimana!

19 aprile 2012
Buon cibo, ottimo vino, bella compagnia, un'uscita di sole donne ci voleva proprio. Le mie compagne sono apparse un po' segnate dalla vita e assolutamente deluse dagli uomini.
Visto che al momento della mia nascita, mia madre sapendo che ero femmina si mise a piangere a dirotto pensando "un'altra disgraziata", sono abbastanza predisposta a consolare le donne con il mio sorriso o con le mie teorie sul perchè essere femmina è bellisimo. Perciò mercoledì prossimo si replica :-).

16 aprile 2012
Finalmente un po’ di acqua, anche se ultimamente ho come l’impressione che ogni condizione atmosferica tenda a esagerare, portandosi dietro le sue nefaste conseguenze; perciò incrocio le dita e spero che si limiti a riempire i fiumi in secca e a spazzare via l’inquinamento. Ieri siamo stati a Milano per un compleanno e per riuscire ad arrivare in piazza Eustorgio da Lorenteggio ci abbiamo messo quasi due ore... persino il taxi non c’era... mezzi potenziati hanno detto... potenziati rispetto al giorno dopo l’olocausto nucleare? Fortuna che nella disavventura ci siamo divertiti...

12 aprile 2012
Diciamo che non ne posso più di stare coperta fino all'inverosimile, quando decisamente muoio dal caldo e quello che ho preso è virale e il freddo non c'entra una mazza... e non mi spiego come sia possibile dal
momento che faccio vita più solitaria di un eremita... comunque pace, prima o poi passerà, come passa a tutti.
Solo che quando mi ammalo io c'è sempre il dietrologo di turno che rompe il cazzo...
Si, sono decisamente nervosa e irascibile... lo ammetto, ma lavorare così è davvero fastidioso!

10 aprile 2012
Le feste sono passate in allegria, nonostante l'influenza... peccato non aver assaporato appieno i cibi meravigliosi che ho mangiato...e il vino, un buon vino davvero! Comincio a sentirmi un po' meglio, malgrado le tonsille siano ancora un po' infiammate. Ieri si è un po' scherzato con mio fratello a cui da bambino tolsero tonsille e adenoidi senza che avesse mai avuto problemi di sorta, giusto perchè era lì in sala di aspetto con mia sorella che doveva essere operata.
Incredibile ma purtroppo vero. Vabbé, ridiamoci sopra... buona settimana!!!

5 aprile 2012
La giornata è iniziata male e non credo che cambierà in meglio. L'emicrania è solo la colonna sonora di problemi che non so come risolvere...  Vi dirò, non riesco a credere che arrivino solo le prove che puoi sopportare; certo se s'intende che con il tempo tutto tenda a risolversi tanto da ritrovarsi a dire "ah però dai, alla fine è passata...", be' è nella natura delle cose, tutto scorre, sono le regole. E io amico mio, per rimanere per sempre la ventottenne milanese che hai conosciuto, avrei dovuto non risvegliarmi più quando mi hanno intubata... ci ho pensato tante volte, era così rassicurante il nulla :-)

2 aprile 2012
Una nuova settimana, un nuovo mese, una nuova stagione e tante cose da fare.
Ma vivo alla giornata, nell'incertezza per lo più, non riesco nemmeno a figurarmi tra un mese!
E non si lasci ingannare dalla criniera il branco di lupi che aspetta sulla porta, io sono una leonessa che difende con ferocia le sue "strambe" questioni di principio...
buona settimana :-)

29 marzo 2012
E' una giornata no, perchè gira e rigira non cambia mai nulla... cominci con le migliori premesse, farò, farò... e finisce che passa la settimana e ti devi accontentare di un po' di ordine che presto svanirà, mentre la schiena ti duole e ti domandi il perchè.
In fondo aspetto solo da 39 anni; e mi viene da ridere quando la gente dice che non ho pazienza.
Lo prendo come un segno, forse è giusto così, per non perdere mai la consapevolezza di essere solo di passaggio.

26 marzo 2012
Una moleskine sul letto, che immagine piacevole!
Se proprio ti piace il profumo della carta e pensi che non potrai mai leggere un libro con l'ebook, pensa a quanto era emozionate scrivere con carta e penna. L'odore della carta?
Dipende dal libro... Non tutte le edizioni danno emozioni sensoriali!
A me leggere con il kindle piace molto, mi manca un po' l'effetto rampa di lancio sui libri con tante pagine... ma sul cartaceo per esempio mi manca la funzione di ricerca...

22 marzo 2012
E' una splendida giornata di sole e stasera mi aspetta un concerto jazz in buona compagnia, sono contenta; è passato tanto tempo dall'ultima volta. Poi non so si vedrà, sto lavorando a delle cose e se son rose fioriranno.
Ci sono cambiamenti in vista, non so quanto mi piacerà, ma al solito cerco di non essere prevenuta, se poi qualcosa dovesse non piacermi (il passato insegna!) potrò sempre dire "au revoir" o ridimensionare certi rapporti. Il bello in fondo è questo.

19 marzo 2012
Gisela diceva sempre che è nostro dovere tendere alla felicità e io mi sono scocciata di tutto il vociare, chiasso inutile che impoverisce l'anima.
Preferisco il belato delle pecore nel verde rifulgente di prati bagnati,respirando a pieni polmoni odore di terra e libertà.
E' tempo di riprendere il cammino, alla ricerca della "bellezza" autentica che solo i sensi possono immortalare.
E non c'è catena che mi fermerà, perchè sono Brigida, l'incorreggibile.

15 marzo 2012
Non c'è molto da raccontare, solita vita, per lo più lavoro. E dopo aver letto 5 libri in meno di due mesi, ho prestato il mio Kindle, per evitare di passare ogni minuto libero incollata alle vite degli altri. Mi sto disintossicando, può succedere infatti che la lettura si sostituisca alla vita reale, soprattutto quando questa sia intellettualmente poco stimolante o scarsa di avventura. D'altra parte tante volte uno ha proprio bisogno delle riflessioni nostalgiche dell'Anguilla, o di ritrovarsi nella biblioteca di Miragno a riascoltare Mattia e ancora di fare il tifo per Wasp l'indisponente...

12 marzo 2012
Se solo Violetta fosse meno mordace, sarebbe un bel lunedì pomeriggio :-). In fondo alcune emergenze lavorative sono rientrate e sono riuscita a prendere le mie decisioni su alcune questioni in sospeso. Devo giusto fare la spesa, completare un lavoro e poi relax!!! Ah no mi ero dimenticata della riunione di stasera, come non detto; sono un tantino incasinata, ma passerà prima o poi.
Intanto Violetta si è acquietata ed è già qualcosa. Buona settimana!!!!

8 marzo 2012
Ieri sono riuscita a lavorare bene, perciò posso ben dire di avere il tempo per fare tutto come si deve.
E poi la sera in chat mi sono proprio divertita, ogni tanto bisogna anche staccare.
Su, un bel respirone, ce la posso fare, bisogna solo organizzarsi.
Poi, passato il delirio, finalmente rivedrò gli amici! Pronti, partenza, viaaaaa.

5 marzo 2012
Una bella domenica, rilassante, allegra... ho anche rimediato una vecchia bicicletta per andare alla stazione e fare la pendolare indipendente; poi ho riso molto e ridere fa bene, si sa.
Sarà una settimana molto impegnativa e ho bisogno di essere positiva.
E ho tutti i motivi per esserlo: la settimana scorsa ho risolto un paio di grane e facendo due conti mi sono resa conto che tante rognose situazioni/incombenze che solo un anno fa mi angustiavano, ora sono solo un lontano ricordo.
Che meraviglia!!!!

1 marzo 2012
Ho fatto mente locale e seraficamente ho sorriso facendo spallucce; è giunta l'ora d'impiegare immaginazione e curiosità altrove. Ho fatto mente locale, dicevo, e ho capito che se qualcuno si sente in pericolo a causa della mia buona memoria e della mia alta soglia di attenzione, non è certo un problema mio. I miei problemi sono altri, ma niente che io non possa superare. E' proprio un momento straordinario, nel bene e nel male, e pur tentata come tutti dai sentimenti più beceri, è un'incredibile occasione di crescita che spero di saper cogliere per migliorami.

27 febbraio 2012
Come altre recenti occasioni di festa, il Carnevalone si è rivelato più piacevole del solito; pur senza gli investimenti in costumi ed entusiasmo degli anni passati. C'era un caldo insolito e un'insolita
armonia e così mi godevo lo spettacolo di una Milano in maschera che ormai credevo fosse solo un lontano ricordo... Ho desiderato ardentemente di ritrovare il mio libretto sulle maschere della collana
"Meravigliose figurine per le mie ricerche" perchè non ricordavo più l'aspetto di Meneghino... era il mio album preferito, ma poi mi sono ricordata di averlo regalato al bimbo che curavo, quando facevo la
baby sitter...

23 febbraio 2012
Oggi ho avuto il mio bel da fare in giro qua e là; pare che una cosa sia riuscita a concluderla una volta tanto... e non mi par vero, forse quando comincerò a crederci ve ne parlerò. Intanto, dopo il malessere
che mi aveva inchiodato in casa, ho ripreso ad uscire con gli amici e sabato festeggeremo il Carnevalone. Penso che mi limiterò ad indossare
una mascherina, e il Carnevale di certo non me ne vorrà, gli ho abbondantemente fatto onore strafogandomi di tortelli tutto il mese :-). E nulla, oltre ai giri di oggi sono reduce anche dalla riunione
di condominio, sicché ora ho davvero bisogno di relax...

20 febbraio 2012
Una bella domenica in compagnia di amici, passata per lo più cazzeggiando nei grandi magazzini lungo la Vigevanese di Corsico (Ikea, Maison du monde, Unieuro...) e per concludere grande cena da Burger King con dessert nel parcheggio di Leroy-Decathlon-Esselunga. Dovevamo festeggiare e l'abbiamo fatto con i dolcetti svedesi verdi e la ciambella che ha preparato Max. Nemmeno ci siamo accorti che le
sbarre del parcheggio erano giù e per uscire abbiamo dovuto chiamare il numero verde della sorveglianza. Per fortuna l'addetto è arrivato prima che "Macgyver" & Co. sperimentassero la rampa di neve costruita nell'attesa... ahaahah maschi!!!!!

16 febbraio 2012
E che dire? Sembra Primavera, ieri il mio rainbow maker è andato a pieno regime e si comincia a stare bene anche nel piccolo studio, che è decisamente la stanza più fredda della casa. La neve sui tetti si
scioglie e riempe le grondaie, tanto che sembra di avere un ruscello sopra la testa. Io sto sempre così e così, assolutamente disorientata, ammutolita, chiusa a riccio. Mi sembra di essere a Peschici, quella prima volta al campeggio, quando per diversi minuti mi alienavo completamente. Forse era panico, o forse solo la sensazione di essere non adatta...

13 febbraio 2012
Non so cosa pensare, sono disorientata e per una volta vorrei che qualcuno rassicurasse me, invece mi ritrovo sempre sbattuta in prima linea a prendere e dare pugni. Io sono sola al mondo, probabilmente
per scelta, perchè sì, sono un tipo strano, "diverso". E quindi è improbabile, a ben guardare, che io voglia essere rassicurata, forse più che altro vorrei non dover rassicurare altri. Sono stanca di caricarmi anche di pesi che non sono i miei. Non sono un orso
addomesticato... e con tutto questo freddo vorrei solo poter andare in letargo.

9 febbraio 2012
Non sto bene e mi sono dovuta arrangiare alla meglio.
Sono giorni molto difficili, perciò abbiate pazienza. Dopo 3 giorni una telefonata ha rotto il silenzio di questi giorni, quasi credevo di aver perso la voce.
Silenzio che è comunque servito.
Forse ne servirà ancora...
E nulla, c’è un sole splendido là fuori :-)... buona giornata!

6 febbraio 2012
Siamo sotto zero, strade ghiacciate e caldaia che brucia e brucia. Eanche gennaio se n'è andato, siamo già in clima carnevalesco, io ho già fatto i tortelli due volte... Non uscendo molto, passo gran parte del tempo libero a leggere o a cucinare. Con i punti del supermercato ho preso la pentola a pressione e ho già sperimentato risotti,
stufati, cucina al vapore. Non l'avevo mai usata, perchè mia madre me l'ha sempre descritta come la cosa più pericolosa del mondo...

2 febbraio 2012
Bella giornata, cominciata in allegria... si vede che bere buona birra il giorno di Brigid è stato propiziatorio. C'è tanta neve qui e anche una certa frenesia, bambini che strillano, via e vai sulle scale, persone che spalano neve lungo i vialetti delle corti. E ora tocca a me, bisogna che mi dia una mossa e torni tra i vivi.
Ho sempre creduto più al Verga, ma in questo momento un po' di manzoniana provvidenza farebbe davvero comodo. Chissà!

30 gennaio 2012
Una mattinata un po’ così... come si dice, chi ben comincia... Però c’è il sole e quasi nessuna traccia della neve sporca e calpestata di ieri.
Sono stata in posta per una raccomandata e ho visto Mrs. Melatirosperandochesiallunghi.. e aspetta e spera bella mia! Ma quanti sedicenti “signori d’alto ingegno” e “d’alto lignaggio” girano da queste parti... Io resto selvatica, ballo da sola, decido in base ai miei principi e non in base a simpatie e vedo che a tanti qui non piace...

26 gennaio 2012
Pressioni, battaglie, ostacoli e brutte notizie... mi sembra un po' troppo!!!
Segnali dal futuro, chi lo sa?
Forse la rilettura de "Il fu Mattia Pascal" non aiuta, ma non si può mica pensare di poter tirare
troppo e per lungo tempo i miei poveri nervi... prima o poi diventerò davvero matta.
Comunque cercherò, come sempre, di mantenere la calma...
in attesa di tempi migliori.

23 gennaio 2012
Facciamo finta che il rainbow maker (un trabiccolo da attaccare al vetro della finestra che, sfruttando l’energia solare, fa girare un cristallo creando nella stanza tanti piccoli arcobaleni danzanti) stia andando a pieno ritmo e che questa sia la settimana delle belle notizie...
Perchè non bisogna mai smettere di credere nella bellezza della vita, anche quando tutti si mettono d’impegno per dimostrarti il contrario.
E via, alla fine è uscito il sole e il trabiccolo ha preso a muoversi... l’avevo detto io...

19 gennaio 2012
Sarà pure neve chimica, ma è proprio una favola il paesaggio da queste parti: gli alberi, i coppi dei tetti, gli steli d’erba, è tutto imbiancato!
Le strade sono pulite e non ci sono orme ne cumuli anneriti a bordo strada. A Milano non è così, ci sono stata stamattina... e le uncihe cose belle sono state il poco traffico e :-))) l’aver rivisto persone a me care.
E’ un momento decisamente no, non faccio che pensare che dovrei andare via... ho anche finito di leggere “Sostiene Pereira” e devo dire che mi sento “orfana”...

16 gennaio 2012
Non so come mi sia venuto di leggere la storia di Celeste, di certo non ho trascorso una notte serena, tormentata da sogni strani e sequenze di parole ripetute.
Eppure stamattina non avrei voluto tirarmi su, mi sembra di non avere forza a sufficienza per affrontare questo e tutti i giorni a venire.
La galaverna ha congelato le mie povere violette e pure io mi sento immobile e schiacciata su me stessa.
Speriamo passi presto :-).

12 gennaio 2012
Tutti ad affrettarsi a togliere gli addobbi, ma non mi sembra tanto carino; in fondo i Re Magi sono arrivati appena sei giorni fa, dopo un lungo viaggio e quindi credo sia doveroso aspettare almeno i falò di Sant'Antonio, come mi ha giustamente suggerito Settimio.
Ste ha addirittura proposto il Carnevale, fosse per me li terrei sempre lì, almeno finchè non mi deciderò ad appendere qualche quadro e a rendere questo posto un po' più casa. Chissà cosa me lo impedisce, perchè è tanto difficile per me vivere "qui e ora"?

8 gennaio 2012
Le feste sono finite e mi toccherà fare a meno degli addobbi natalizi; ricomincerò a mangiare cibo sano e torneranno, ahimé, anche i vicini.
C'è da dire che con l'anno nuovo si è rivoluzionato un po' tutto qui, gli orari sono cambiati e finirà che la sera non sarò più tanto sola, probabilmente comincerò anche ad andare a letto presto e di
conseguenza mi sveglierò prima.
Non tutti i mali vengono per nuocere, alla fine. Epoi c'è questo sole meraviglioso che la mattina
s'impossessa del mio letto e sembra dire "Coraggio amore mio, la vita è bella!".

5 gennaio 2012
La giornata non è cominciata molto bene, sarà che si sente aria di persone "urtanti", tornate a bighellonare, dopo lunghe vacanze romane, in quel di Inculandia. Lo so che non si capisce una mazza, ma ormai parlo così tutti i giorni, per sottolineare la mia estraneità. Che io sia figlia della metropoli è fuor dubbio e non sarò assimilata, mai. Persino alle elementari fuggivo dalle comunelle, figurati ora... non aprirò nemmeno più al prete, che invece di pensare alla benedizione in due minuti è riuscito a mettermi al corrente dei fatti privati della mia vicina... e da figlia della metropoli, non ho per niente gradito!!!!

2 gennaio 2012
E' andata molto bene, nonostante la dismenorrea. Non mi è pesato fare tutto, anzi ero iperattiva, cucinavo, servivo, lavavo, fotografavo e ho persino giocato a Mortal Kombat... l'unica cosa negativa è stata la mia mancanza di appetito, non avevo ancora finito l'antipasto che già non  ne potevo più di mangiare. Però non c'è niente che sia andato storto, niente che mi abbia infastidito... ho avuto il mio capodanno sereno e divertente... E ho riso da matti con Aga che, con il suo costumino di Borat, ha dato spettacolo come ai vecchi tempi... E il giorno dopo, tornando, quasi avevo il magone; ma meglio il magone dell'incazzatura, no? Buon anno a tutti!!!

29 dicembre 2011
Nonostante non mi senta proprio al meglio, si fanno i preparativi per la notte di San Silvestro... comunque si è detto che si starà tranquilli tra di noi, non è che debba fare la scalata dell'Everest, sicchè... E nulla, sono giornate un po' così, passate per lo più a lavorare. Stupisce un po' tutto questo sole e il dover dare l'acqua alle piante sul terrazzino. E la sera mi guardo un film o leggo qualche pagina di un libro di storia... mi godo così l'agonia di quest'anno un po' sofferto... e penso che bisogna pur vivere, per quando torneranno giorni celesti :-).

26 dicembre 2011
Le feste più impegnative sono andate, meglio così. Oggi è Santo Stefano, la giornata dell'appartenenza ed è per questo che io, thanks God, la passo a casa per conto mio a lavorare. A Santo Stefano sta
insieme chi si somiglia. E io ho la fortuna di non appartenere, ho l'orgoglio di essere scampata ad una città imbruttita dalla corruzione e che non avrei mai amato e di essere sopravvissuta ad una città veramente brutta che ho amato nelle estati della mia infanzia, quando la nube purpurea della villeggiatura si portava via tutti gli arroganti. E guardo i pochi confettini e penso "che inutile spreco, ai porci le perle e alle principesse l'immaginazione!".

22 dicembre 2011
Oggi sarò in giro a Milano, da ieri mi sento decisamente meglio, tanto che ho ripreso la mia ginnastica serale. Ho passato qualche brutto giorno, ma sono contenta perchè con gli antinfiammatori ho smesso quasi subito, preferendo tenere al caldo e a riposo collo e viso.
E oggi, dicevo, sono a Milano, per il primo giro di auguri e anche per
completare i miei acquisti, tempo permettendo. Sono contenta anche perchè passeremo il capodanno in montagna, in pochi, tranquilli, senza
pretese e senza stress.

18 dicembre 2011
Dopo qualche giorno di antinfiammatorio, mi sento meglio, ho giusto un po' di tristezza, ma passerà anche quello.
Comunque alla fine ho ceduto e abbiamo fatto la festicciola di Natale, da un lato è stato bello, ma non è mai come mi aspetto io.
E' che i conti non tornano mai, per quanto mi sforzi, mi pare che nulla sia mai apprezzato, ma forse la distanza che avverto è la mia, forse sono io a non apprezzare. Bisogna reagire, c'è bisogno di gioia ed entusiasmo :-).

15 dicembre 2011
Eccomi qui dopo una giornata passata nei vari CAF e ordini professionali per tentare di risolvere grane. e non posso che rimanere sconcertata di fronte alla mancanza di risposte.
"L'ingiustizia te la tieni, il ritardo te lo tieni, la colpa è sempre e comunque tua, per il sol fatto che esisti". Perdersi negli occhi lucidi di mia sorella e aver voglia di "un giorno di ordinaria follia..." Non siamo adatte noi a questo mondo qui!!! E va bene..
"tra poco è Natale, tra poco è Natale" e... io vorrei passarlo meglio dei due precedenti. Non m'importa dei regali, vorrei solo un po' di pace, una tregua diciamo. So che non posso contare troppo sugli altri, perciò cercherò di stare serena... "Tra poco è Natale, tra poco"...

12 dicembre 2011
Un po' in affanno, ma eccomi qui; non posso certo dire di aver finito di tribolare visto che ho una lista di cose da fare che non finisce più e, solo a guardarla, mi prende un'ansia! Comunque sia, un paio di cose le ho fatte... ora sta a me continuare a far quel che devo, ritagliandomi di tanto in tanto qualche spazio per me stessa. Purtroppo dovrò dire qualche no e magari dormire qualche ora in più. Dormire è davvero la cosa che desidero di più in questo momento, ho proprio un estremo bisogno di recuperare le forze... buona settimana!

8 dicembre 2011
Non mi succedeva da un po' di tirare l'alba lavorando e devo dire che mi ha fatto piacere. Se non fosse per il fastidio all'orecchio e, da qualche settimana, anche alla mascella (maledetta parte sinistra del viso!!!), direi che sto una meraviglia.
Le occhiaia sono solo un dettaglio, passerò le vacanze di Natale a dormire e guardare film per bambini e spariranno :-P.
Oggi però qualche ora in giro per la città non me la toglierà nessuno... luci e gente che fa shopping, magari anche il profumo delle caldarroste... che meraviglia!!

5 dicembre 2011
Non ho molto tempo libero, direi proprio per niente. Devo finire un lavoro che m'impegna da qualche settimana e vorrei concluderlo tra oggi e domani; poi dovrò pensare agli arretrati, sicché... Tutti mi
propongono uscite prenatalizie che al momento non trovo troppo allettanti, a volere vedere tutti, non mi basterebbero due mesi. Anche quest'anno direi che non mi va di pensare al Natale, lo stesso per
Capodanno.
Vorrei qualcosa di tranquillo, non voglio arrivarci piena di aspettative, ma godermi il momento, così come viene.

1 dicembre 2011
E si lavora, si va avanti. Non ho tanta voglia di fare conti alla rovescia, il Natale da qualche anno è sempre un'incertezza.
Ale ha scritto su facebook: "Anni fa, molti anni fa, alle medie, entrando in aula ad inizio mattina un nostro compagno ci disse di essere felici, era il 1° dicembre e che il Natale era ormai vicino.......sigh tempi andati....". E' proprio vero, manca qualcosa.
Leccornie e pacchetti colorati non bastano a riempire il vuoto degli affetti... Bisogna vivere però e allora nel mio piccolo lavorerò su poche, ma sincere relazioni. Fanculo la malinconia :-))).

28 novembre 2011
Rivelazioni di cose che si sapevano già, ma che comunque spostano punti. Non capisco perchè sia tanto difficile per qualcuno fare con gli altri quel che dimostra di fare tanto bene, per dispetto, quando rimane soli. Bah, gente strana... Comunque sto molto meglio, nonostante il mal di Dublino; ho tanto lavoro e, si sa, mantenersi impegnati aiuta. La sera poi, se sento troppo la mancanza, mi consolo leggendo qualcosa di Joyce e Wilde
Anche la classica domanda "ma i tuoi capelli sono naturali?" mi ha aperto gli occhi su tante cose e mi ha fatto ritornare sui miei passi. Sono una riccia naturale e una bionda tinta. Il fatto che sulla mia carta d'identità ci sia scritto "capelli biondi", non fa di me una bionda naturale...

24 novembre 2011
C'è il sole, è vero, e i colori sono meravigliosi, vero anche questo; eppure qualcosa m'impedisce di mettere fuori il naso e di apprezzare appieno la bellezza intorno a me. Appena sopra i sorrisi della gente, vedo occhi tristi e non saprò mai il perchè, né potrò avvicinarmi quanto basta per una carezza o un abbraccio. Mi consola il fedele pedinamento di Violetta, più la guardo e più capisco perchè qualcuno vorrebbe tassarne il possesso, che me ne faccio di gioielli, auto sportive, case al mare e in montagna, vacanze esotiche, quando ho lei??? Certo anche l'amore, i genitori, i nonni e i figli sono una bella ricchezza...

21 novembre 2011
Ultime ore a Dublino... credo che finalmente asseconderò la mia natura e mi godrò l'atmosfera senza pensare a programmi e cazzate per turisti. Tra una cosa e l'altra ho dormito veramente poco in questi giorni e ieri abbiamo macinato parecchi chilometri.
Sono a pezzi.
Di Dublino ricorderò sempre l'allegria di Porterhouse e Brazen head alle tre del mattino, il mercato di cow lane, il sidro con brandy per scaldare le ossa.
Comunque non vedo l'ora di tornare...

17 novembre 2011
Gran nervosismo oggi: odio preparare la valigia, soprattutto quando si tratta di bagaglio a mano :-P. Comunque forse, rinunciando a due o tre cosette, ce la farò... La brutta notizia è che aga si è ammalato proprio adesso... "spoilsport" sarà la prima cosa che gli dirò una volta atterrati a Dublino!!!! La bella notizia è che a Dublino molto
probabilmente piovigginerà. E ora non mi fa certo bene guardare le webcam per vedere com'è vestita la gente... ho appena visto passare un tizio in maniche corte... e sto cominciando a pensare che forse il piumottone è un tantino esagerato...

14 novembre 2011
Ok, tutto con calma, un bel respiro profondo! Il tempo non manca, ce la farò sicuramente a fare tutto. Mi scoccia un po' questo fastidio all'orecchio, ma forse tra qualche giorno si attenuerà, visto che sto mettendo le gocce regolarmente. E intanto è arrivato il freddo... stamattina c'è pure la nebbia, vorrei soltanto essere più serena e godermi l'intimità di casina. Tuttavia, devo ammettere di avere fatto enormi passi avanti rispetto a qualche settimana fa.
Come previsto, infatti, guardando le cose da lontano, la portata di certi accadimenti
si è notevolmente ridimensionata.

10 novembre 2011
E nulla eccomi qui, pioggia, sole e nebbia... foglie colorate, profumo di camini accesi. Mi piace tanto. E penso già che quando sarò tornata dall'Irlanda, sarà già tempo di addobbare casa per il Natale... E poi faremo una bella festa per Paolo che si trasferisce all'estero e festeggeremo il compleanno di Marcello.
Non c'è ragione perchè io tenga il broncio al mondo, suvvia... i conflitti tante volte sono inevitabili e persino utili.
Farò tesoro anche di questa esperienza e, per il futuro, cercherò di concentrarmi sul lato positivo delle cose...

7 novembre 2011
Sarà tutta questa pioggia a farmi annaspare, ma mi sembra di non riuscire a concludere granché. Il tempo stringe, vorrei partire serena e con la coscienza a posto. Poi lo so che in qualche modo ce la farò, ma intanto sono agitata. Ora come ora, devo socchiudere la finestra o finirò con l'impazzire. Devo pensare in piccolo, dedicare del tempo a me stessa e alle persone a me care. Non metto paraocchi, non li sopporterei, voglio solo prendere un po' le distanze. La giusta distanza per vedere le cose sotto una luce diversa, perchè tante volte mi sembra che la mia eccessiva emotività, tenda ad accendere un po' troppo i colori degli eventi...

3 novembre 2011
E' giovedì oggi??? Ah ecco, sono un tantinello confusa, pensavo fosse mercoledì 4 novembre e invece è giovedì 3!!! Vabbé... Poco più di due settimane e partirò per l'Irlanda... non posso crederci, è tutto vero???? Oggi però non sto tanto bene, ho la dismenorrea e vado avanti a spuntini ed aspirine... Oddio, non sto bene a prescindere... non riesco ad adattarmi. Non voglio proprio, diciamolo! Ma so per certo che non verrò mai assimilata, non mi avranno, anche se il prezzo è la solitudine.
Sono impavida io... e affronterò i cattivi a testa alta!

31 ottobre 2011
Ecco la notte delle streghe, quest’anno non ho ben capito ancora cosa si farà, ma comunque vada sarà un successo... Diciamo che la giornata non è cominciata benissimo, ci sono cose che m’indispettiscono, altre che m’intristiscono, prenderei quel coniglio per le orecchie e lo lancerei giù per la rampa dei box, sarei un perfetto gatto bizzoso o anche la sorella di Hulk.
Invece mi vestirò da vampira. E’ vero che mi sento più “strega”... ma essere “strega” è più una condizione normale per me. Lo so, sono piuttosto caotica oggi... ma sono in pms, che ci volete fare?

27 ottobre 2011
Una giornata spesa all’aria aperta, insieme a persone che non vedevo da un po’.
E’ stato davvero piacevole.
Certo ora sono stanca, dovevo andare in città per il telefono nuovo, ma rimandiamo che è meglio :-).
E pare che qui già domani cominci la tiritera di “dolcetto o scherzetto?”... chissà mai che una volta nella vita non mi capiti di vedere i bambini riempirsi le tasche o i sacchetti di dolcetti???
Ma io sono la strega cattiva e dubito che passino da qui :-P... comunque mi attrezzo, non si sa mai!!!
E nulla lunedì si fa festa :-), non vedo l’ora!!!!!

23 ottobre 2011
Sto leggendo "Nel paese dei dollari" con il kindle (l'ebook amazon che mi hanno regalato al compleanno). Credevo che mai avrei usato uno di quegli aggeggi per leggere e invece ho finito in quattro e quattr'otto il cartaceo Brida (che non mi è piaciuto tantissimo) e ho cominciato a leggere i romanzi e i racconti che ho scaricato gratuitamente. Be' nel romanzo di Adolfo Rossi, si parla degli States di fine 800. Ma lo sapevate voi che in alcuni Stati dell'Unione la domenica non si poteva far altro che andare dalla propria casa alla chiesa e che una madre non poteva nemmeno baciare i suoi bambini??? Invece qui, adesso, oggi e domenica perciò divertiamoci come più ci piace!!!

20 ottobre 2011
E nulla, da giorni non so più dove ho la testa e mi domando se valga la pena prendersela così. Tante volte vorrei dire basta, je m'en fiche, mettermi a letto e starci un anno e mezzo. Certo, mi perderei Dublino... e allora facciamo dopo Natale, ma Dublino non sarà per sempre. La libertà... la libertà è la sola cosa al mondo che si logora se non si usa... e io non sono libera nemmeno di camminare.
C'è poco da stare allegri.
C'est la vie.

17 ottobre 2011
Si chiudano le porte, ho esaurito la pazienza: una manica di matti, assolutamente. Io non faccio più mediazioni! Non ascolto più! Che si scannino tra di loro!
Ho voglia di uscire, sì, proprio adesso che questi personaggi si sono barricati in casa, con il loro astio e le loro fobie.
E mi godo l'autunno; ma quanto è bella una giornata di sole a metà ottobre! Mi godo l'amata solitudine, la mia più cara amica. Se non sapessi stare sola, forse mancherei di immaginazione come loro.
E' un dono, anche se tante volte mi ha fatto male.

13 ottobre 2011
Che furia oggi, ho proprio il dente avvelenato, dopo la riunione di condominio di martedì... credo che potrei mangiare qualcuno :-P. Non so se sia più irritata dalla idiozia di taluni, dalla superficialità di parecchi o dall'incompetenza di chi amministra il tutto. Durante la discussione dell'accordo transattivo, la controparte mi è sembrata l'unica degna di rispetto, fate voi. Sicuramente sono frustrata, visto l'impegno che ci ho sempre messo. Tempo sicuramente perso. Sono delusa sì, ma certamente la mia attitudine a ballare sola mi salva sempre

10 ottobre 2011
Mi sto riprendendo dal week end a Stoccarda; è stato tutto molto intenso e ora restano i ricordi, i sospiri e la stanchezza.
Rispetto a Monaco abbiamo bevuto un po' meno e mangiato meglio, abbiamo ballato sui tavoli, cantato e brindato in allegria e... la sera c'è stato anche il tempo per fare un giiro in centro e cenare in un pub non turistico dove ci hanno servito piatti tipici e una birra artigianale favolosa.
Spero tanto di tornarci l'anno prossimo! Prosit!

6 ottobre 2011
Domani si parte... e sono in alto mare come sempre. Devo preparare la borsa, vorrei portare il minimo indispnsabile, ma è sempre molto complicato preparare i bagagli. Che già parlare di bagagli mi prende male. vorrei partire con la mia borsa a tracolla e basta. In fondo si tratta di star via solo una notte. Vediamo cosa riesco a fare. Intanto il compleanno è stato molto bello e, diciamolo, continuerò a festeggiare anche a Stoccarda... ormai qui da un po' di anni, più che il giorno, si festeggia la settimana del compleanno ;-).

3 ottobre 2011
Eccomi dopo una bella giornata in montagna che mi ha messo in pace con il mondo.
Una splendida giornata estiva, un ottimo pranzo nella panoramica terrazza di un rifugio con vista mozzafiato sul lago di Como, passeggiata nei boschi e, all'imbrunire, abbiamo fatto volare lanterne cinesi per festeggiare, cosa chiedere di più?
E non è mica finita qui... domani è il mio compleanno e venerdì si parte per Stoccarda. Amo ottobre, amo l'autunno!

29 settembre 2011
Quella matta della mia amica mi ha chiamato stamattina quando ancora dormivo. Non so come sia riuscita a tenermi al telefono così tanto, raccontandomi con estrema naturalezza tutte le cose che hanno stravolto la sua vita negli ultimi dieci mesi, l'apocalisse, in pratica... All'inizio dell'anno ci eravamo viste in occasione del suo quarantesimo compleanno, dopo anni di silenzio. Ma tra noi è sempre stato così. Ci perdiamo di vista per lunghissimo tempo, ma quando ritorniamo, sembra che non sia cambiato nulla. Siamo sempre quelle due bambine un po' svitate che andavano in due su una scalcagnata Bottecchia giallo-rosa alla farmacia 24 ore di Corsico percorrendo la Vigevanese per comprare le medicine a suo padre..

26 settembre 2011
Passa il tempo e si avvicinano le feste... il compleanno cominceremo a festeggiarlo già da questo sabato e poi via via tante ricorrenze... è l'autunno, si sa, e speriamo che mantenga le sue promesse. Intanto ho finito "Gente di Dublino" e ho cominciato a leggere "Brida".
Sono giornate tranquille, pure troppo, nonostante sia iperattiva (cucino sano, lavoro senza cazzeggiare, faccio addominali tutti i santi giorni e i cesti della biancheria da lavare sono sempre vuoti!!!). Ho anche trovato il coraggio di rinnovare la patente, chissà mai che non mi decida ad usare la macchina...

22 settembre 2011
Oggi sono fiacca fiacchissima, spero proprio di non dovermi sorbire le incursioni deprimenti di chi so io. Io dico, uno fa tanto per tenersi su... e zac, arriva lei. Ti dice che il mondo va a rotoli ed è preoccupata per noi... Rassicurarla è inutile, non ti crede, dice che le nascondiamo le cose. Prima di tutto nessuno sa come andrà veramente e, comunque, si sa, la vita è fatta di alti e bassi. Siamo di passaggio, ci vuole un po' di coraggio, suvvia! Vivi o muori, io la penso così. Sono stanca di chi mi frena, sono stanca di chi mi scarica addosso le sue tristezze e le altrui meschinità, sono stanca di vuol farmi paura...

18 settembre 2011
Ne ha messa giù di acqua da queste parti tra ieri e oggi. Stormi di temporali, adrenalina pura per Violetta e me che siamo segni d'aria e quindi matte come cavalli! Passata ormai la tempesta, ancora ci rincorriamo su e giù dal soppalco. E' giorno di visite guidate da queste parti, quindi c'è un insolito vociare nella piazzetta, l'occasione per una piccola pausa, guardiamo giù e ascoltiamo il cicerone tutto intento a indicare l'asse prospettico della casa, il suo giallo Milano, il perchè dell'esedra... Ma io torno in città, la domenica qui non fa per me. Piovuto è piovuto perciò presto andremo per funghi... che meraviglia!

15 settembre 2011
Sarà per via di questa sensazione di ovattamento, da un paio di giorni mi sembra tutto rallentato e ho come l'impressione di essere distante, aliena.
Però sono riuscita ad uscire di casa e a scambiare due chiacchere con i vicini che non incontravo da giugno.
E stasera, dopo settimane, vedrò gli amici e parleremo dell'ormai imminente viaggio a Stoccarda. Non vedo l'ora, ho proprio voglia di calarmi in un'allegra giornata di teutonica ebbrezza.

11 settembre 2011
E mentre la giostra va notte e giorno, tra musica, schiamazzi e tanta allegria, ho deciso che la festa del paese non fa per me, così come il week end in generale.
Forse ha ragione la mia dottoressa quando dice che una, nata e vissuta a Milano, non può! Perciò oggi me ne vado in città da mammà e tanti saluti.
Nel giardino dei miei, tra l'altro, ho il mio orticello pieno melissa, issoppo a altre essenze pronti per l'essicazione.
L'assenzio, invece, è già lì appeso da giorni sulla ringhiera del soppalco e pare proprio che proveremo a fare questo benedetto distillato.
Che bello!

8 settembre 2011
E si sta bene, a conti fatti, ne abbiamo fatta di strada anche questa estate... e ho in programma  un week and a Stoccarda e uno a Dublino!
Che dire? Le vacanze per me sono queste... e non ci sto dentro dalla felicità...
E il mio medico curante ha tagliato la testa al toro, sentenziando: “Niente esami gioia! E’ solo una dermatite, ci mettiamo queste gocce con una benda auricolare e via... vedrai che passa!”.
Ecco, così mi piace :-). Non è passato ancora, ma ci vuole positività. E ieri parlando con un giovane amico ho avuto la conferma che crisi è anche opportunità di crescita. Ho sentito fermento, desiderio di mettersi in gioco, coraggio e speranza!

4 settembre 2011
E’ già domenica, è già il 4 settembre (una data che un po’ mi piace e un po’ no), lo la PMS e ho cominciato a leggere “Il conto delle minne”.
Se ci mettiamo pure i continui temporali, direi che è proprio una splendida giornata!
C’è quel pizzico di malinconia che in fondo in fondo non mi dispiace e quella esagerata sensibilità, che quasi mi commuovono le cimici sulla zanzariera...
L’orecchio mi da noia, ma se non c’è nulla, non c’è nulla, perciò ringrazio il cielo e... per il fastidio, be’ me ne farò una ragione! E andremo a funghi, in attesa che si apra la stagione dei compleanni... e poi ci sarà la Cannstatter Volksfest e tante belle cose... Perciò forza, non bisogna mai perdere la fiducia e l’entusiasmo!

1 settembre 2011
Uno cerca di stare sereno e zac, ad agitarsi per te ci pensano gli altri con le infinite paranoie del caso. Ogni tanto ci sfugge un fatto e cioè che tutto scorre e, grazie al cielo, non siamo eterni. In qualche modo si fa e, se non va, amen... sono passaggi, siamo di passaggio. Quanto alla visita invece, sono stata ovviamente rimbalzata e mi sono stati prescritti una serie di esami piuttosto inutili e costosi che molto probabilmente non farò. La mia fiducia nel sistema sanitario della mia regione è ormai pari a zero. E di certo non intendo entrare nell'odissea da "Caro Diario", mi è già bastato a suo tempo. Brindo da subito con un bel bicchiere d'acqua e via!

29 agosto 2011
I miei vicini rientrano, ma con moderazione,meglio così, tutti insieme sarebbe davvero scioccante.
E io comincio la settimana con una visita specialistica che spero risolva tutto... detesto essere rimbalzata o rimandata ad ulteriori visite.
E poi, sotto al lavoro... c'è tanto da fare e sbrogliare!
Spero tanto che l'autunno prima, ma soprattutto il lento inverno, non mi facciano dimenticare e abbandonare i miei buoni propositi su alimentazione bilanciata e movimento fisico... sperem.

25 agosto 2011
In montagna non è andata poi così male, visto che mi sono persa un paio di giorni di gran caldo milanese. Faceva caldo anche su, devo dire, ma molto molto meno, tant’è che ho dormito con la copertina di lana... e dopo una mattinata a bagnarmi nel torrente ho passato l’intero pomeriggio con la felpa per recuperare un po’ di calore. Stranamente mi ha fatto piacere vedere un po’ di gente, le piccole dell’Adri poi sono sempre più belle e ci sono tanti gatti nuovi... in particolare Jimmy... il gatto perfetto! So che non si dice, ma avrei fatto cambio con Violetta :-)... Dico sempre così... ma poi si sa, non potrei mai vivere senza la mia piccola strana peste indifesa!!!!

21 agosto 2011
Bellissima giornata ieri, sensazioni che non mi capitavano da anni e anni, come quando andavo al mare con i miei.
Complice la biciclettata e il grande caldo, ce ne stavamo a mollo nel fiume a rinfrescarci, a scherzare, senza guardare l’ora, senza programmi, il cellulare non prendeva e non abbiamo nemmeno fatto foto.
E la sera ho cucinato per gli amici: un assaggio di gnocchetti viola con zucchine, paccheri alla sorrentina e parmigiana di melanzane...
Poi un po’ di xbox, filmettino e passeggiata al chiaro di luna... E ora mi tocca fare i bagagli... si va via un paio di giorni... buona domenica!!!!

18 agosto 2011
Non è certo una novità... sono anni che non faccio vacanze (forse non ne ho mai fatte)... è un po’ complicato da spiegare, ma tante volte si preferisce rinunciare perchè ci vuole spensieratezza.
Con l’età si perde la flessibilità... e dopo un anno si stress non è proprio il caso d’incamerarne altro.
Si, certamente avrei potuto andare in montagna i primi di luglio, anche solo per cambiare aria, ma qui sto meglio e su la connessione è proprio pessima ed è impossibile lavorare.
Comunque sono contenta di come è andata... e forse, chissà, un giorno le cose cambieranno e mi prenderò una meritata e autentica vacanza da tutto :-)

14 agosto 2011
Che bizzarria, i miei vicini son tornati oggi con bimbi al seguito... e le vacanze, son già finite? Spero proprio per loro che sia solo per cambiare bagagli e destinazione. Le mie vacanze invece trascorrono beate in campagna, dove vivo... tra uscite divertenti con gli amichetti del cuore (come i bambini!!!) e un po' di lavoro, ma rilassatamente... Sono anche discretamente abbronzata e, tra la quiete e con un clima così benevolo, quasi quasi vorrei che agosto non finisse mai.
E ora devo proprio scappare, comincia la due giorni di abbuffate. Oggi grigliata in campagna da amici, domani ferragosto in città, ristorantino e poi, come direbbe Aga, un "bel giro alla cazzo"...

10 agosto 2011
San Lorenzo a tre giorni dal plenilunio, ma con un po' di pazienza forse potrò esprimere i miei desideri. Tra l'altro si coglie l'occasione per cazzeggiare un po' con gli amici, l'idea è quella di spegnere le luci del parco e stravaccarci sulle sedie a sdraio, a fantasticare sui misteri dell'universo, magari cercando d'individuare stelle e costellazioni.
E domani un bel giro in bici alla scoperta di boschi, chiese e cascine.
Per ferragosto invece si vedrà :-).

5 agosto 2011
E si svuota sempre più, forse a ferragosto non ci sarà davvero nessuno.
E' strano come continui a desiderare di restare, felice anche solo di andare a mangiare una pizza con gli amici.
Sarà che quest'anno va così, è tutto molto complicato, ma forse anche per questo sembra essere meglio di altri tempi.
L'altra sera siamo stati nel parco a guardar le stelle, ma c'era troppa luce, così sto pensando a dove potrei andare a San Lorenzo. Forse basterà uscire nei campi, vedremo... intanto buone vacanze a e buon ferragosto a tutti.

31 luglio 2011
Sono stati giorni faticosi e questa fine della settimana non è stata e non sarà all'insegna del divertimento, spero di rifarmi un po' la prossima.
Tra l'altro mi sento piuttosto fiacca e sembra che stia arrivando il caldo. Intanto qui qualcuno è partito, ma c'è più gente dello scorso anno, sono rimasti soprattutto i bambini più chiassosi.
Spero di trovare un po' di tempo per dare una risistemata al sottotetto e al soppalco.
Riuscirò entro la fine dell'estate ad appendere quadri e riordinare l'armadietto?
Sperem.

28 luglio 2011
Non sento la mancanza del mare, o forse sì. Nel senso che sì, mi piacerebbe tornare a fare le vacanze lunghe, ma sinceramente salto volentieri la vacanza mordi e fuggi, a due o tre ore da Milano.
Diciamo che mi rende felice anche la gita domenicale fuori porta alla riscoperta delle città lombarde... Non sento nemmeno la mancanza delle montagna. Sarà che con queste temperature a casa si sta tanto bene... (sarà che a casa si sta bene a prescindere). Comunque non è ancora detto nulla, anche se io come al solito sono già proiettata all’autunno; abbiamo già prenotato per la Cannstatter Volksfest ;-).

24 luglio 2011
Di nuovo in partenza, destinazione ancora da decidere, anche se abbiamo una mezza idea.
C’è tanto da camminare e sono ancora provata dalla grigliata di ieri a dire il vero; l’organizzazione, il preparare e riassettare, il tirar tardi con gli amici... abbiamo perfino ballato... così alla fine fine non è che mi senta troppo in forma.
Però si va, la compagnia è bella e il cielo è blu, certo si poteva anche restare qui a prendere il sole nel parco... ma sicuramente dove andremo potrò fare delle fotografie al paesaggio. Da quando ho preso la reflex, mi è venuta la mania di fotografare, soprattutto le case vecchie... Buona domenica!!

21 luglio 2011
Avevo in mente tante cose questa notte, pensavo a cosa avrei scritto oggi e sembravo un fiume in piena. Ora mi manca il tempo e forse anche il desiderio. In fondo si trattava di un "j'accuse", parole al vento probabilmente. Ma forse un giorno ci ritornerò su. Intanto ora mi godo questo giro a Milano, tra la casa dell'infanzia e quella dei trent'anni... i miei perenni prebonsai, l'orto di mamma, il cimitero dei miei animaletti, il ricordo della Micia che correva dietro all'involucro dei plumcake, la vicinanza con quanto ho di più caro al mondo. Crisi vuol dire opportunità :-).

17 luglio 2011
Come auspicato, questa fine della settimana si sta rivelando piuttosto movimentata.
Dopo la cena a Milano di ieri sera, per decidere le prossime gite, l’allegra brigata è oggi in partenza per una provincia lombarda a caso; l’idea sarebbe quella di andare in stazione e decidere al momento, in base al cartellone delle partenze.
Ebbene sì abbiamo i famosi biglietti omaggio di trenord. E ieri sera, davanti a una pizza gigantesca abbiamo deciso le prossime mete: qualche giorno alle cinque terre, a Stoccarda in autunno e,poi chissà... Intanto buona domenica a tutti!!!

14 luglio 2011
Finalmente una giornata frenetica; non che nei giorni scorsi non mi sia data da fare, tutt'altro... Nonostante il clima non troppo benevolo, mi sento abbastanza energica da dedicarmi al lavoro e alla casa a pieno regime, così abbiamo fatto grandi progressi in tutte le cose.
E sono contenta di essere di corsa oggi, un po' di adrenalina ogni tanto ci vuole e poi ho proprio bisogno di uscire; tra una cosa e l'altra è da domenica che sono chiusa in casa.
Speriamo di fare qualcosa di divertente sabato e domenica!

10 luglio 2011
Ieri bella giornata di puro svago, a zonzo per la città a fare fotografie a raffica. Prima tappa la Torre Branca, da cui, non credevo, si gode un vista mozzafiato, spiccano l'Arco della Pace, la Rai, la Torre Velasca e le Torri del Lorenteggio. Poi passeggiata nel Parco Sempione con pausa pranzo rigenerante. Per concludere gelato alla delizia di limone e granita di gelso da Ciuri Ciuri (fantastiche!) e qualche scatto in via dei Mercanti e piazza Duomo. Oggi invece si resta in campagna, c'è festa in paese e ho voglia di pedalare un po' tra i campi di grano.Buona domenica.

7 luglio 2011
Brutto tempo, ma non abbastanza da tenere le finestre chiuse. Così si sentono rumori, troppi per come sono abituata io. A dire il vero sono abituata troppo bene, ho realizzato quanto sia facile dimenticarsi com'era prima e non basta neppure fare ritorno di tanto in tanto all'inferno per capire quanto sia fortunata ora. Sarà che sono in piena pms e allora... ci vuole tanta pazienza. Ho proprio bisogno di una vacanza... da quanto tempo è che non ne faccio una vera? Anni, tanti anni.

3 luglio 2011
Domenica tranquilla, ventilata, con un cielo ancora azzurro, anche se non troppo intenso.
In tanti sono partiti e c’è un insolito silenzio questa mattina: i bimbi non stridono, le madri non starnazzano, i padri non ragliano e così, va da sé, io non ruglio.
Si sente solo il legittimo cinguettio degli uccelli, un’ottima occasione per darci dentro con il lavoro.
E quest’anno non è detto che non si vada al mare, forse alle Cinque Terre...
Nel frattempo, mi godo la bellissima campagna dove vivo, non posso certo lamentarmi.
Buona domenica!

30 giugno 2011
Il cielo azzurro con qualche nuvoletta all'antica, farebbe pensare ad un clima più gradevole, ma ovviamente non è così; le fronde degli alberi si muovono appena e di aria ne entra proprio pochina, anche nella mia personale "galleria del vento". E' qui in soggiorno che mi sono trasferita, spaparanzata sul divano, finestre spalancate, una a destra e una a sinistra; il mio soppalco, invece, è assolutamente inospitale, anche con i lucernari aperti. E dopo un'altra lunga giornata di lavoro, ora mi faccio una doccia fredda, metto qualcosa di comodo e filo a fare la spesa, visto che manca proprio l'essenziale. Stasera film e a letto presto.

26 giugno 2011
Uno strano soffio ritmico all’interno dell’orecchio sinistro, chissà cos’è... se mi metto a leggere sui vari siti leggo solo di cose preoccupanti, ma io conosco i trascorsi dello sfortunato padiglione auricolare e so che devo andare a farmi controllare, tutto qui. Devo anche rinnovare la patente o finirà che non guiderò mai più.
Ieri, invece, c’è stata la prima grigliata qui a casina nuova e tante di risate in allegria.
E oggi mi prendo un’altra mezza giornata di relax e poi finisco tutto.
Non vedo l’ora delle vacanze.

23 giugno 2011
Vorrei poter dire che è tutto meravigliosissimo e fantastico, ma un certo malessere fisico sta rendendo le giornate difficili e improduttive.
Sono fiacca, faccio fatica a tenermi su, ho male a schiena e petto se respiro troppo profondamente e a fare da contorno c'è un lieve ma costante aml di testa.
Saràquesto tempo così antipatico... chissa?!
Spero di riprendermi in fretta e, arrancando un po', cerco comunque di procedere verso i miei obbiettivi. Certo un po' di mare mi farebbe bene... ma non so, vedremo.

19 giugno 2011
Gnocchi color lilla (fatti con patate vitelotte), conditi con zucchine, pancetta, punte di asparagi e un tocco finale di timo e basilico... non credevo ai miei occhi, eppure l'abbiamo preparato e poi mangiato con tanto tanto gusto.
Tra l'altro sto riscoprendo gli aromi e tante meravigliose piantine da qualche giorno profumano il mio terrazzino.
Vado già matta per l'issopo e la melissa, ma penso proprio che oggi comprerò anche il coriandolo, l'erba cipollina e il mirto. Il tempo è un po' incerto, ma sono tanto contenta.
Buona domenica!

16 giugno 2011
E dopo la luna rossa, un sole color magenta ad annunciare l'inizio di una frenetica giornata. Erano appena le cinque e mezza e già mi aggiravo nel parco in cerca di timo per fare un infuso.
Incredibile che certi rimedi naturali funzionino davvero.
Sta di fatto che, tra l'altrui tosse e i brontolii di Violetta, ho dormito poco e niente.
E oggi è giornata di aperitivi, ben due inviti nello stesso giorno, vediamo se riesco ad accorpare o a fare almeno un salto per un saluto.
E ho tanto da lavorare, perciò coraggio... sarà una giornata meravigliosa.

12 giugno 2011
Mi sono svegliata presto e non so ancora cosa farò oggi, salvo ovviamente andare a votare; tra l'altro ho letto solo ora che a Milano si vota anche per cinque referendum comunali molto interessanti, come lo stop al consumo di territorio, la conservazione del Parco dell'expo dopo l'evento del 2015 e la riapertura del sistema navigli. Sono indolente oggi e molto orientata al cazzeggio fantastichereccio, vorrei tanto essere al mare a respirare macchia mediterranea e aria salmastra a pieni polmoni.
Ma non posso certo lamentarmi, qui abbondano campi di grano e papaveri.

9 giugno 2011
Non è la giornata giusta, eppure avrei mille cose da fare. Le mie cose hanno deciso di anticipare di un paio di giorni, così eccomi in piena dismenorrea, dolori ovunque e nervosa come un calabrone intorno alle farfalle. E ci si mette pure Violetta, sembra percepire il mio malessere e fa il diavolo a quattro, tanto più che mi tocca pure fare la carina, evitando di alzare la voce, perchè è ipersensibile e permalosa. Guai a cacciarla via o a sgridarla, come ho fatto ieri; arretra, abbassa le orecchie e chiude gli occhi, come se l'avessi picchiata, e poi scompare per tutto il giorno. Devo stare più attenta con lei, è molto diversa dai gatti che ho avuto prima. E piove, piove, piove ancora.

5 giugno 2011
Pappily ci ha invitato tutti a pranzo per festeggiare il cambiamento, si va al ristorante a mangiar pesce, l’aveva promesso e l’ha fatto! Le delusioni certamente arriveranno, ma perchè pensarci ora? Sono così poche le occasioni per far festa, si approfitta dell’entusiasmo anche per passare un giorno tutti insieme in allegria. Tra l’altro è la prima volta che ci troviamo tutti d’accordo su questioni di politica, sarà che in questo caso, diciamolo, la politica c’entra poco. Come vorrei che ci fosse ancora il nonno... mi piacerebbe sapere cosa avrebbe detto... di sicuro avremmo discusso a lungo... bei tempi quelli :-).

2 giugno 2011
E ora tocca ai referendum; io non ho mai saltato una votazione in vita mia e ne vado fiera e questa volta spero proprio di vedere maggiore partecipazione, visto che le ultime 6 consultazioni referendarie non hanno raggiunto il quorum.
E oggi è la festa della Repubblica Italiana, una festa che amo particolarmente... forse farò un giro nelle campagne a raccogliere camomilla o forse andrò in città a godermi un po’ di casino... non so ancora, vedremo. Intanto buon 2 giugno a tutti e tanti tanti baci.

29 maggio 2011
Ottima musica e incantevole atmosfera a fare da cornice alle nostre risate.
E’ stata una piacevolissima serata, una vera notte bianca direi, perchè abbiamo tirato quasi l’alba.
Alcuni amici sono solo passati, altri si sono fermati fino alla fine, altri ancora sono su in soppalco a dormire...
Io sono ancora assonnata, combattuta tra il riposare ancora un po’ e l’andar fuori in bici a godermi ciò che resta della giornata... E stasera si vota :-) Buona domenica.

26 maggio 2011
Mike Stern, abbinato ad un pezzo di cioccolato e un filo d'aria, mi fa passare il mal di testa... fantastico. Per il resto giornate piene e non vedo l'ora di sabato per tirare un po' il fiato e godermi sagre e festicciole. Qui intorno in primavera è tutto un fermento. Mi piace qui, l'unico rammarico è il non riuscire a comprare ortaggi direttamente dai contadini. Ci sarebbero i gruppi di acquisto, ma non dispongo di sufficiente pazienza e sono anche un po' allergica alle aggregazioni umane. Mi hanno detto che bisogna interagire, quindi direi di no :-)

24 maggio 2011
Sono stata tutta la mattina nel parco ad assistere i giardinieri nella posa delle piante e ho aiutato Marci a disegnare le aiuole, così, mio malgrado, sono abbronzatissima.
Per fortuna oggi sto meglio, ieri avevo la misantropia alle stelle e una gran voglia di prendere a schiaffi qualcuno.
Ci vuole molta pazienza e anche qualche ora di sonno.
Sono davvero sfinita. Buona settimana :-).

20 maggio 2011
Un piacevolissimo giro in bici al tramonto, tra i campi di grano ingialliti appena; ecco la sintesi di un'intera giornata. Eppure ho fatto tante altre cose ieri, ma non riesco a ricordarmene. Sarà che ci sono stati i bla bla e una socievolezza che trovo innaturale, sarà per la piccola cornacchia caduta dal nido o per i compiti che non sono riuscita portare a termine. Però non avverto fastidio ne mancanze, segno che le recenti rivoluzioni stanno avendo l'effetto sperato. Bisogna festeggiare: stasera... spritz!

15 maggio 2011
Reduce da una cena favolosa da Sadlerino, oggi sono di cazzeggio, qui in campagna; niente Milano, voterò domani, per Gio ovviamente.
Ho voglia di passeggiare tra i campi, leggere, guardare un film, cose così.
Violetta invece è molto impegnata nella caccia alle falene.
C'è vento, mi piace.

12 maggio 2011
Giornate piuttosto frenetiche, compensate da dormite di sasso.
Riesco, pur nella tempesta, a godere del silenzio; lascio che tutto mi scivoli addosso, trattenendo solo ciò che nelle cose trovo buono e meritevole di attenzione.
Lavoro bene e ho tanta voglia di imparare.
E,vora che ho distrutto i ponti, la solitudine non pesa più.
Cambiare è stato necessario, c'è tanta pace adesso, almeno sotto il profilo delle amicizie.

8 maggio 2011
Una bella giornata di sole da vivere con lentezza, una volta tanto.
Programma della giornata: colazione in terrazza, accompagnata dal profumo dei fiori di rincospermo; pranzo leggero, accompagnato dal profumo delle grigliate di mezzo paese; passeggiata tra le bancarelle del mercatino dell'antiquariato, accompagnata da verdi campi di grano e bordure di papaveri e, per concludere, si fa tappa in città, per la festa della mamma.
Buona domenica

5 maggio 2011
Qui in mezzo ai malati di mente, alle oche, agli opportunisti conviene fare spallucce.
Sto imparando a sfoggiare un elegante ipocrita sorriso, muovendo pure la testolina come a dire "si, si".
In fondo è questo che la gente si aspetta, bisogna essere "civili"... In realtà, vi svelo un segreto: è tutta una copertura; mi sto caricando per il giorno dell'autenticità rivendicata, il giorno in cui pioveranno i vaffanculo a catinelle...

1 maggio 2011
E dopo i temporali di ieri, ecco un splendida giornata di sole.
Devo giusto recuperare i mughetti nel giardino di mammà, oggi è il primo maggio e i deliziosi e profumatissimi campanellini bianchi s'indossano a memoria di quanti hanno combattuto per la dignità del lavoro; sembra che siano di buon auspicio per un ritrovata felicità.
E ora filo ché non voglio far tardi al tradizionale pranzo della domenica.
Buon primo maggio e buona domenica a tutti!!!

28 aprile 2011
La parola d'ordine è consapevolezza.
Non so se permetterà di aprire porte e scoprire tesori, ma mi piace. Si accompagna bene con
"umorismo" che è sicuramente una gran bella compagnia, almeno per me.
Certo non è roba che si possa taggare su facebook l'umorismo; come tutte le cose sentimentali, l'umorismo non si esibisce, perchè per comprenderlo appieno, occorre che sia
maturato dentro di te, occorre sentirlo dentro. Sottoporlo al solito "ah sì, carino..." sarebbe uno scempio un'inutile perdita di
tempo.

26 aprile 2011
Belle Pasqua e Pasquetta, con tanto di Festa della Liberazione. La banda del paese suonava e il Sindaco scopriva i cartelli con gli articoli della Costituzione. Al rinfresco indovinavo le emozioni della gente: "la probabile futura firstlady" s’immaginava tra due anni e aveva occhi come diamanti, mentre il tizio appiccicoso sembrava Codaliscia al cospetto di Voldermort. Il momento perfetto, di una perfetta giornata. Rivoluzione c'è stata, e le rivoluzioni, si sa, portano sangue e lacrime... chi si è accorto e chi non si è accorto, chi c'è stato e chi no. Le delusioni, le sconfitte, gli abbandoni fanno parte del cammino, ci sta. grazie a chi c’è e a chi ci sarà.

21 aprile 2011
Lezioni di equilibrismo e mezzo gaudio; ci si accontenta di poco di questi tempi, e quasi mi pare di fare passi giganti verso la realizzazione del mio karma. La cosa divertente è che l'unica mia vera ambizione sia sempre stata lo stare tranquilla; condizione esistenziale che non ho mai conosciuto, nemmeno nel periodo infantile. E se il karma c'è, di sicuro il gioco ci ha preso benissimo, perchè è un po' come le leggi di Murphy, tu vuoi una cosa e ti tocca l'esatto contrario. "Nella vita passata sei stata molto amata hai vissuto in un ambiente esageratamente protetto", in questa, sei come "canne al vento". Ma le tempeste fanno sempre meno paura...

17 aprile 2011
Una bella domenica, niente da dire.
Pranzato ottimamente, riposato e riletto velocemente l'ultimo di Potter (dopo aver visto il film).
Oggi ovviamente rieccoci nel vortice delle cose da fare, quelle urgenti, quelle in sospeso da un po', quelle che non funzionano... ma è decisamente rilassante lavorare potendo allungare, di tanto in tanto, la mano sul dorso peloso di Violetta, che dorme serena qui accanto.
Il tempo poi è splendido e non vedo l'ora di sera per farmi una passeggiata nel parco.
Buona settimana :-).

14 aprile 2011
Non posso dire di essere sulle montagne russe, perchè mi mancano le altezze e, se vogliamo, è più una lotta tra l'andare giù e lo stare a galla.
Eppure qualche soddisfazione c'è, sarebbe ingiusto non tenerne conto; anche i piccoli gesti tante volte servono a cambiare una giornata cominciata male. E intanto la fine della settimana arriva, ma senza programmi particolari, salvo forse il pranzo della domenica.
Sono un po' in affanno, ho bisogno di recuperare serenità, punterò su questo.

11 aprile 2011
Tanto per cambiare, mattinata al cardiopalmo; finirà che ci farò il callo, se prima non morirò di crepacuore.
Ovvio che in queste circostanze conviene cominciare a disinteressarsi di qualcosa, farsi scivolare almeno i bla bla e le questioni poco urgenti.
Non c'è spazio per tutti, sicché i brontoloni, i prepotenti, quelli buoni solo a parlare, quelli che non ascoltano... vanno ignorati. Per fortuna abbiamo festeggiato Max ieri, un momento di tregua quasi irreale. Abbiamo pure visto Ratatouille, emozionandoci come fanciullini. Che bella cosa!!!

7 aprile 2011

Alle 14.11 il mio cellulare ha suonato una musichetta insolita, ma non avevo certo bisogno di un avviso per ricordarmi di un anno fa; stamattina all'alba piangevo. La cosa buffa è che non riuscendo a dormire ho fatto alzare presto anche Marcello e prima delle otto ce ne siamo andati a spasso. Per molti, vederci in giro a quell'ora è stato un po' l'evento del giorno.
Almeno cinque condomini, strabuzzando gli occhi, ci hanno chiesto "ma che ci fate in giro a quest'ora???". E una volta tanto sono riuscita a trovare le briosche dal panettiere. Fantastico! Ciao Micia amore mio, mi manchi tanto.

4 aprile 2011
Per fortuna c'è il sole, ci sono gli arbusti fioriti e Violetta che dorme beata sul sofà... per fortuna c'è la spensieratezza di tanti gesti d'affetto e la certezza che tra qualche ora mi si chiuderanno gli occhi e dormirò, malgrado tutto.
Sono anni da impazzire e vorrei potermi fermare, non dover far sempre i conti con liste di problemi da risolvere.
Sono l'eterna bambina, ma anche una donna privata dell'infanzia, ma piangersi addosso è inutile.
Vorrei solo crescere e sentirmi forte e capace di affrontare tutto questo disincanto.

31 marzo 2011
Una bella giornata, nonostante i disagi dello sciopero.
Mi sento energica e ho tanta voglia di fare cose, tant'è che in pochi giorni sono riuscita a portarmi avanti con il lavoro.
Sto anche cambiando orari, nel senso che vado a dormire prima e così riesco a svegliarmi in orari decenti, magari non così decenti da riuscire a mettere fuori i sacchi dell'immondizia prima che passino a ritirarli, ma quel tanto per dire "caspita, sono le 11 è ho già fatto tutte queste cose???". Insomma...
speriamo che duri :-P.

28 marzo 2011
Non so come farò ad arrivare all'ora di cena, credo che crollerò prima. Sono stati giorni un po' stancanti, ma molto molto soddisfacenti. Diciamo che visto che il tempo libero non è molto, è bene non buttarlo uscendo "tanto per"; preferisco poche ma buone occasioni per divertirsi e stare bene insieme. Altrimenti, be', si fa a meno, perchè anche una serata trascorsa a guardare un bel film o a leggere un libro ha il suo perchè. Io non ho più la resistenza di un tempo alla frivolezza, alla superficialità e all'ignoranza senza speranza e poi qui ci sono incontri culturali imperdibili, l'occasione giusta per confrontarsi con gli altri come si faceva una volta, vis à vis, senza internet, senza tv, senza telefonini.

24 marzo 2011
Bellissime giornate di sole che mi fanno pensare che presto sarà estate. Chi mi conosce sa bene che "estate" non è per me sinonimo di bella stagione. Non l'ho mai associata agli amici e al divertimento. Sarà che per lo più, da bambina, quando non ero alla colonia estiva lontana dai miei, restavo quasi tutto il tempo nella città deserta a giocare a "La nube purpurea" e, quando andava bene, trascorrevo al mare una decina di giorni che, vista la mia timidezza, erano troppo pochi perchè potessi trovare compagni di gioco.
Ma il tempo cambia le prospettive e ora la solitudine è una meta ambita.

21 marzo 2011
E quando il gioco si fa duro, io vorrei tanto restare a letto a crogiolarmi nei miei sogni.
Lo so, non sono una maga del problem solving e le difficoltà mi rendono isterica, ma da qualche anno ho l'impressione che la vita sia tutta qui, un'interminabile concatenazione di grane senza fine e sto cominciando a perdere le speranze.
Per fortuna la meraviglia della primavera riesce a distrarmi un po' da questi pensieri nefasti; c'è profumo di rinascita, che respiro a pieni polmoni, perchè mi contagi di voglia di vivere.
Forse il bello della vita sta proprio in questo andare avanti, nonostante tutto.

17 marzo 2011
E nulla, tra mille disgrazie e cattive notizie, oggi si festeggiano i 150 anni dell’Italia unita.
Mi piace pensare alla poesia con cui la mia professoressa di lettere alle medie ci raccontava il Risorgimento italiano: i moti carbonari, Mazzini, le guerre d’indipendenza i W VERDI per ingannare gli austriaci. Mi perdevo in quelle narrazioni, fantasticando, come in un gioco di ruolo. E non sarà stato come il Romanticismo tedesco ed inglese il nostro, ma quanto ho amato le poesie del Leopardi... e ai Promessi Sposi ho dedicato il mio “tableau” di nozze, per non parlare dell’Inno che non perdo mai occasione di cantare a squarciagola. Amo l’Italia, w l’Italia!

14 marzo 2011
E anche Carnevale è andato, non avevo voglia di festeggiare e resto dell'idea che si poteva fare a meno. Non per la festa in sé, ma per la tristezza di girare la sera in una città per niente adatta, non me ne voglia Ambrogio. In giro la solita gente accalcata dentro e fuori i soliti locali, con espressioni nemmeno troppo felici. Ogni tanto ci fermavano persone un po' perse, nell'alcool e nella droga e farfugliavano qualcosa d'incomprensibile. Le persone in maschera erano pocissime e qualcuno ci ha anche chiesto se era ancora Carnevale. Sono poco inclini da queste parti a questi divertimenti "poveri", questi chiamerebbero l'alpitorur anche per organizzare una pizzata a casa loro.

10 marzo 2011
Ok, diciamo che tre giorni di emicrania sono troppi. Vero che ho la pms e la Patti, per esempio, mi ha detto "beata te, io da un anno non le ho più", ma non è che la cosa mi faccia sorridere troppo. Primo perchè le ho dalla tenera età di 11 anni e tanto prima o poi se ne andranno anche da qui, e si passerà da un malanno ad un altro, come se niente fosse, e "zitta! non ti lamentare che è tutto normale!!!". Secondo perchè non si può sorridere troppo quando sei a cavallo tra pms e dismenorrea. Vorrei solo che la smettessero di trapanarmi le tempie. Tutto qui. E tra poco c'è la riunione e non ho voglia. Vorrei solo dormire, magari per un anno intero.

6 marzo 2011
Nonostante abbia un po' indugiato nel letto stamattina, penso che oggi potrei uscire in orario, visto che ho meno cose di cui preoccuparmi. Questa quanto meno è la mia idea che, ovviamente, sarà smentita da tutta una serie di eventi non previsti. Sento parlare del Carnevale, ho visto anche dei coriandioli nei capelli della mia vicina, ma in questo momento mi sento un po' aliena(ta?) rispetto agli usi e costumi, perfino rispetto al calendario. Per quanto mi riguarda potrebbe pure essere ferragosto e non ci troverei nulla di strano. D'altra parte sono solo al primo caffe... Buona domenica!!!!

3 marzo 2011
Giornate sempre un po' così, ma sto lavorando meglio e vado a letto presto.
Tra una settimana qui sarà Carnevale e non so proprio come vestirmi... credo proprio che finirò per riciclare il vestito da fantasma che ho usato ad Halloween.
Per domani invece sono previste grane e rompimenti; farò il giro di tutti gli uffici pubblici del mondo, per cercare di capire se per la Regione Lombardia io esisto oppure no.
Colpa dei tanti nomi che mi ha messo la mia mamma :-P

27 febbraio 2011
Ho fatto un sogno terribile la notte prima di vedere Shutter Island. Io ero disperata per la morte di mia nipote, ma i miei lo erano molto meno e questo mi faceva sospettare che non fosse successo davvero, tanto più che non ricordavo di essere stata al funerale. Ho cominciato a fare domande a tutti e mia madre mi ha confessato che in realtà non era morto nessuno, che io ero pazza e loro mi assecondavano in uno dei tanti miei deliri. Stano eh? E' vero che sono un po' giù per tutta una serie di preoccupazioni e di risultati che non arrivano, ma è anche vero che so reagire, perciò non preoccupatevi troppo eh :-). Comunque grazie per l'incoraggiamento, lo apprezzo molto.

24 febbraio 2011
Ancora un po' in alto mare, ancora un po' di mal di mare, ma si va avanti.
Non ho molto da raccontare; siamo nella fase progetto, quella che non mi piace tanto, ma a breve ci sarà tanto da fare e più avanti chissà... arriveranno anche le soddisfazioni.
Intanto qui intorno c'è gente che si cruccia perchè i bossi non fanno fiori, o perchè le panchine sono poche, il che mi fa sorridere e provare anche un po' d'invidia. Sarà che forse la primavera mi sembra così lontana...

21 febbraio 2011
Sono stressata, sto lavorando su diversi fronti e non riesco a venire a capo di niente... poi in questo momento ci sono anche bambini che strillano nel cortile e la testa mi scoppia.
Mi fermo un po', ma niente di divertente, una piccola riunione dei consiglieri in vista di quella condominiale, poi di nuovo al lavoro.
Il tempo stringe e vorrei ottenere qualche risultato. E ora (mi tocca!) m'infilo un paio di jeans, una camicetta e le ballerine e via, vado, nonostante l'entusiasmo sia pari a zero.
Ho sonnooooo.

17 febbraio 2011
Sono stanca, ma non mi riesce di dormire.
Ho dormito otto ore in due notti e spero tanto che stasera il sonno arrivi.
La scorsa notte ho fatto le ore piccole riscrivendo articoli che erano già belli e pronti, di certo non sono normale.
E' che mi è presa la smania dei numeri e dei calcoli e, non appena chiudo gli occhi, mi si apre tutto un mondo di formule, per lo più di fantasia.
Anche le date non scherzano; ieri pomeriggio ho provato a stendermi sul letto e, proprio mentre stavo per capitolare, mi è apparso il 2005... e addio sonnellino.

13 febbraio 2011
E dopo belle giornate di sole, ecco che torna il cielo bianco, come un foglio da riempire; forse azzurro arriverà più tardi, chissà!
Nel pezzo che vedo dal mio lucernario ho già disegnato il Duomo di Milano.
C'è un'insolito silenzio stamattina qui in campagna, non sembra domenica, non si sentono nemmeno le tortorelle sul tetto, niente bambini chiassosi nel cortile, né il canto stonato del matto del paese.
Anche Violetta non mi gira intorno oggi, dev'essersi trovata un posto tranquillo per dormire.
Vien proprio voglia di tornare a letto, ma devo andare in città...
Buona domenica!!!!

10 febbraio 2011
Oggi mi sono beccata dell'odiosa...
e da più parti :-), mi piace!
Intanto ho perso il conto delle influenze, raffreddamenti e malesseri vari da dopo capodanno in qua.
Tuttavia mi sto muovendo e sto facendo quel che devo, i risultati stentano ad arrivare , ma arriveranno e poi si vedrà. E domani Violetta compirà un anno!
E' molto migliorata nelle ultime settimane, aveva problemi a digerire, ma ora che sta meglio è carinissima... credo proprio che finirà per diventare la gatta più affettuosa del mondo :-)
(Marci direbbe illusaaaaa!!!!).

7 febbraio 2011
Venerdì credevo fosse sabato e domenica credevo fosse sabato uguale, del sabato nemmeno mi ricordo, mi devo preoccupare?
Sarà che mi sono arrivate e non sono stata troppo bene, sarà che ho tanto lavoro e ho cominciato a fare tutto insieme senza più capirci un accidente... sarà sarà, ma qualche rotella fuori posto di sicuro ce l'ho!!!
Mi consolo, perchè sono in ottima compagnia...
E nulla, stamattina sono discretamente assonnata, sarà meglio che mi dia una bella scossa, devo assolutamente finire il primo step o non ne usciamo più.
Buona settimana!!!!

2 febbraio 2011
Nebbia fitta, da non vedere niente... che bello, in lontanaza sento il matto del villaggio che canta, "cuor contento, Dio l'aiuta!".
E ho cominciato a non dormire.
Il silenzio della notte mi piace, è un peccato perderselo...
E poi i sogni si stanno facendo un po' troppo tecnici: controllo la definizione (full hd o hdready?), i colori (RGB o CMYK?), la veridicità dei fatti, la ricorrenza... e non è divertente.
Così reagisco con un'insolita frenesia, persino nelle cose di casa...
 La verità è che odio questa parte d'inverno.
Devo fare tante cose, devo andare... devo.

30 gennaio 2011
E con la neve che ritorna ad imbiancare tetti e prati, si prospetta una giornata tranquilla a guardare film (Inception e/o Toy Story 3) e a godersi un pò il calduccio di casa. In città c'è il blocco del traffico perciò niente pranzo della domenica, si resta qui, in campagna.
Violetta intanto si aggira furtiva in cucina, la sento da quassù, ogni tanto butta qualcosa in terra e si mette a giocare. Se la rimprovero comincia a miagolare come a dire "non sono stata io!!! Io non ho fatto niente!!!".
Mai una volta che si prendesse le sue responsabilità, è proprio stronzetta, ma adorabile! Buona domenica.

26 gennaio 2011
E ora prendiamo fiato un attimo, dopo una notte di brutti sogni; ed è normale forse quando tutto intorno sembra follia e, magari tra un pettegolezzo e l'altro, leggo nelle note di un socialnetwork che una persona meravigliosa si è spenta troppo presto, lasciandomi orfana di una favola bella.
Ma forse dovrei staccare la spina per un po' da quel che è distante e non mi appartiene.
 Anche la mancanza di affinità potrebbe essere un'ottima ragione per allontanarsi un po'.
E' tempo di dedicarsi al lavoro, alla casa, allo studio, alle persone che faccio stare bene e che mi fanno stare bene.
Poi si vedrà... que sera, sera.

23 gennaio 2011
Non è che sia troppo saggio condividere con chiunque, visto che qui, è noto, passano parecchie vipere. Eppure l’ho sempre detto, questo sito mi ha permesso di conoscere alcune persone veramente speciali. Sapete, quelle che sanno vedere oltre. Ma si sa, “l’essenziale è invisibile agli occhi”. Tutti dicono di amare “Il Piccolo Principe”... ma credo che sia per i capelli biondi del protagonista e i deliziosi acquarelli di Saint -Euxpeury. Ricordo che anni fa, mentre ero molto presa dalla lettura dei romanzi del grande russo, un’illustre signora mi disse “ah le descrizioni dei paesaggi sono notevoli!” Ogni tanto mi capita ancora di pensarci. Alzo gli occhi al cielo e dico “Ah i paesaggi...”. La prima di una lunga serie di delusioni. Ma oggi sorrido, perchè come Neddu “io ci sono avvezzo!”

20 gennaio 2011
E camminando per le vecchie strade ho fatto innumerevoli viaggi nel passato, saltando di palo in frasca, così, tanto per fare. Ad accompagnare questi disordinati flashback c'era una musica triste, ma risoluta, quasi energizzante. E ho rivisto i cedri dei ragazzi del 57 con i tronchi infilzati da centinaia di siringhe, ho rivisto il banchetto di nozze, tre diversi baci e tagli di capelli nello stesso parchetto, sulla stessa panchina. Ho sentito il brivido di un gavettone sulla schiena, e il cuore in gola correndo via dai campanelli che suonavamo per scherzo. E mi sono ricordata che stanotte ho sognato di quando da bambina dicevo a Cecilia che sapevo volare, mostrandole la mia capacità di lievitare e rimanere sospesa a circa un mezzo metro da terra. Era un sogno anche allora, ma ogni volta sembra tutto così reale...

16 gennaio 2011
Appena rientrata da un veloce e piacevolissimo brunch a casa di amici.
La collezione di bambole si è arricchita ed è sempre un piacere andare ad ammirarle.
E, sull'onda dell'entusiasmo per come sta venendo la loro casa, mi è venuta una gran voglia di mettere mano al mio Aventino, per personalizzare un po'... Peccato che ora sia così incasinata!
Nel pomeriggio invece ci aspetta Max a Milano per un té a casa sua e una passeggiata in centro, giusto per fare un po' di esercizio con le reflex.
Ma gia da stasera si ricomincia a lavorare... Buona domenica!

13 gennaio 2011
Non so se sia l’età a farmi percepire le cose in questo modo o se sia proprio il nostro Paese ad essere confuso su cose che dovrebbero essere scontate. Tante volte mi sembra che a mancare sia l’immaginazione e la considerazione dell’altro. Si parla delle persone per categorie, ponendosi sempre all’esterno, quasi fossimo esseri superiori. E allora, per esempio, giù a dire che “quelli” pretendono troppo, quando magari noi abbiamo privilegi che “quelli” manco li sognano... ma si sa, tutto quanto di più bello abbiamo noi è tutto dovuto, tutto meritato... mentre gli “altri” che si fottano... Da bambini ci insegnano a essere buoni e questa purtroppo è la prima cosa che ci dimentichiamo dell’infanzia!

10 gennaio 2011
Forse l'inzio è stato un po' burrascoso, ma credo fermamente nel lungo periodo. E se oggi chiarire le cose sembra doloroso, so che mi sto liberando di pesi. Non sono nemmeno più del parere che fosse meglio ignorare. Almeno ora non passeremo più per idioti, sorridendo sinceramente agli ipocriti conigli. Non sorrideremo, ovvio, non ci saremo, abbiamo chiuso e abbiamo il coraggio di dirlo. Basta con la
gente così. E basta anche con chi da credito e spazio agli scagliatori di pietre. Posto che trovo ingiusto che da un lato si tuteli la tranquillità di un figlio a scapito dell'altro, devo ammettere la mia
fortuna. Non mi pento di nulla, ma è tempo di cambiare!

6 gennaio 2011
E anche queste feste sono passate... non posso certo lamentarmi, è andata molto bene, devo dire. L'influenza è di certo servita a non esagerare troppo con il cibo e poi ho recuperato il sonno arretrato, con tanto d'interessi! Natale e Capodanno in famiglia sono stati "magici", il che, viste le premesse, smbrava impossibile. Eppure era
da tempo che non si stava tanto bene, tutto merito di mio fratello!
E ora pronti via... ho come l'impressione che sarà un anno difficile, ma non mi mancheranno grinta e coraggio. Si dia il via alle danze!

2 gennaio 2011
Bella festa. Considerando che la mattina di San Silvestro mi sono svegliata a pezzi, direi che aver tirato le sei del mattino del primo giorno dell'anno è stato un ottimo risultato. Alessia mi ha detto "complimenti per la resistenza", già... ma avrei voluto fare di più. E' stato bello anche il capodanno da mia madre. Devo dire che la sua cucina è ancora meglio di quanto ricordassi,c'erano dei manicaretti che non potevo non assaggiare, nonostante lo stomaco in subbuglio. Una nota negativa ci sarebbe, ma non ci voglio pensare, perchè è stata una perentesi piccina picciò, mentre tutto quanto è un sogno meraviglioso!

30 dicembre 2010
Sempre di corsa, sempre tutto all’ultimo minuto, ma ce la posso fare, anche sfinita come sono.
Di certo mi sono ripresa in fretta, ma non posso certo parlare di appetito, ho sempre questa nausea... ma in fondo è meglio così: domani mangerò poco :-). Che dire? E’ stato carino il 2010, seppur con i suoi momenti un po’ così, ma senz’altro lo ricorderò con un sorriso, come pure il precedente. Sembra strano, perchè sono stati anni duri, ma ci si affeziona un po’ a certi percorsi in salita quando si amano i panorami :-). Un abbraccio e una caro augurio di buona fine e meraviglioso anno nuovo!!!

27 dicembre 2010
E' stato un bel Natale, non ci speravo per niente, sarà per questo...
Mio fratello con la sua inaspettata esuberanza ha contribuito molto nella riuscita della serata della vigilia e il giorno di Natale, seppure pochi, abbiamo pranzato bene e serenamente. Ho anche rivisto
mia sorella, le mie nipoti e il pronipotino... che bellino! E poi Purtroppo nella notte di Santo Stefano sono stata malissimo e ho passato tutto il giorno a letto. Oggi sto un po' meglio, ma ho ancora nausea, debolezza e vertigini. Spero di rimettermi in sesto per la fine dell'anno.

23 dicembre 2010
Ecco, domani è la vigilia, si comincia e si comincia prestissimo. Sarò in città fin dalle prime ore del mattino con mille commissioni. E nel pomeriggio converrà che trovi il tempo per dormire un paio d'ore o finirò con l'addormentarmi prima di mezzanotte... e non è bello!
Intanto qui piove e non è bello neppure questo. A Natale non può piovere su!!!! Mi consolo pensando che qualcuno passerà queste feste
al caldo :-P... da brrrr brivido!
Che siano giorni sereni per tutti...
buone feste!!!

20 dicembre 2010
Non avrei mai creduto di riuscire a fare acquisti natalizi con tanta disinvoltura, e io che odio lo shopping alla fine mi sono pure divertita, anche nel delirio del sabato pomeriggio in centro a Milano. Non ho neppure preso freddo e l'influenza sembra essere già passata. Per il Natale ho sentito i miei e farò come sempre... nel giro di pochi giorni mi è
tornata la voglia di far festa e di fare regali... e oggi ho finito!!!
Qui poi, con quest'atmosfera incantata, non può che essere così. E' una favola!!! Sono proprio
contenta.

16 dicembre 2010
E alla fine mi sono buscata l’influenza, figuriamoci!
Ogni volta che vado alla Fiera dell’Artigianato mi ammalo... i bacilli non vedevano l’ora che arrivassi e quando mi hanno vista hanno detto “tombola!”.
Di questi tempi, diciamolo, anche la metropolitana affollata è garanzia d’influenza per me!
Ma se è facile attaccarmi, il difficile è farmi male, sicché me le prendo tutte è vero, ma leggere leggere! Ed è quasi Natale, non mi par vero, quest’anno non ho tenuto il conto... l’anno scorso però c’era la Micia, ora c’è Violetta...
Tutto scorre e allora via... come fiumi in piena a godere di ogni momento...

12 dicembre 2010
Ecco una giornata che passerei volentieri a letto: ho mal di gola, il raffreddore e le mie cose, nonché una serie di lavori da portare a termine.
Dovrò uscire comunque, ma cercherò di non prendere freddo.
Adesso vedo se con un caffé o due riesco a farmi venire l'energia per fare tutto quanto.
Comunque è stata una bella settimana, non posso certo lamentarmi.
Non sono mancati risultati, ne le sacrosante uscite con gli amici. E la casa addobbata è proprio uno splendore!
Buona domenica!

9 dicembre 2010
Se da un lato mi sto alleggerendo di cose che si trascinavano da anni e quindi mi sento più serena, per quanto riguarda i rapporti interpersonali non è certamente un momento splendido. Non mi va bene nessuno, o quasi, e siccome a contenere la superbia io almeno ci provo, mi rendo conto benissimo che la colpa potrebbe essere la mia.
E' necessario cambiare direzione, dev'esserci un'alternativa; non mi va di subire, né mi piace fare la tiranna (anche se lo ammetto, mi viene benissimo :-P). Credo che per un po' me starò per conto mio a farmi scivolare via tutto quanto. Ho bisogno di una nuova luce e di una nuova prospettiva.

5 dicembre 2010
Passano le tempeste, si trascorrono belle serate in compagnia, si pensa di tornare a guardare la Milano del Natale, di godersi un po’ di serenità... eppure c’è sempre qualcuno che cerca di mettere i bastoni tra le ruote!
Francamente ne ho piene le palle; attenzione perchè potrebbe cominciare l’era dell’intransigenza! E finalmente potrei bearmi di “quel tanto d’occhi” che ho visto le rare volte che mi sono concessa una replica un po’ cattivella o decisamente insensibile (nel nome della reciprocità, ovvio!).
E i rapporti che si possono cancellare, be’, quelli saranno cancellati, senza troppe menate.

2 dicembre 2010
C'è un tizio che comincia tutti i discorsi con la stessa manfrina. Si definisce filosofo, ma certamente si riferisce al solo titolo di studio, perchè di filosofico c'è ben poco in queste quattro righe che sto leggendo. Quanta ignoranza invece, quanta cattiveria, quanto opportunismo... quanta mediocrità! Mi si stringe il cuore, davvero. Sarò "l'idiota" (F.D.) , sarò "cristiana" (nel senso più vero), ma mi dispiace per queste persone... Preferisco sempre pensare che chi ho davanti sia migliore di me e ogni volta che ho la prova del contrario, provo un poco d'amarezza... Quanta misera umanità, quanta bruttezza! Ma, oramai, ci sono avvezza!

28 novembre 2010
Belle giornate, bella festa, anche se ora mi sento tanto stanca. Tante cose si stanno aggiustando però e, soprattutto, ci stiamo dando una mossa.
Ci sono state situazioni un po' così, ma in questo momento metto da parte il bilancino da gioielliere, e me ne frego del "(se vi pare)".
Insomma, "faccio spallucce", come dice sempre una persona a me tanto cara.
E vado via perchè voglio conoscere... e resto perchè sono forte e questo luogo è anche mio, anche se non ci vive solo bella gente... Insomma, come cantava Moni Ovadia: "Anche con una famiglia così, bisogna pur vivere!".

25 novembre 2010
Che cosa dovrei pensare di chi pensa male, forse che farebbe il male che pensa degli altri, se solo ne avesse l’occasione-possibilità??!!! ... E chissà di quali e tante “nefandezze” che invece erano alla sua portata si è macchiato nella vita! E io, nouvelle Genchì, forse potrei frugare un po' nel mio database e trovare tante belle cosine... Ma non so, non è che poi m’importi molto di quel che hanno fatto e fanno gli altri, ognuno faccia i conti con la propria coscienza, limiti permettendo.
No perchè i limiti ci sono, non siamo tutti uguali... e si vede!!!

21 novembre 2010
Poise a catinelle e mancano 34 giorni a Natale.
Io non ho ancora tolto zucche, scheletri e fantasmini, a dire il vero... Però ho già comprato la pallina dell'anno, l'omino di pan di zenzero.
E soprattutto ho trovato i bastoncini di zucchero, quelli veri, commestibili che a Londra mi ero persa... e sarebbe bello riempirci l'albero e la casa... sarebbe bello anche che arrivasse la neve a Natale, veramente.
Intanto oggi sarò a Milano tutto il giorno e stasera spero di vedere tante luminarie favolose!!!

18 novembre 2010
Tanta gente non sa cosa sia l’amicizia e basa le sue interazioni con il prossimo esclusivamente sul pettegolezzo, la critica e la competitività.
Non dev’essere una gran vita, per questo non riesco a provare astio, neanche quando sono il bersaglio, né provo invidia per i successi, il denaro e quant’altro costoro riescono ad accumulare nel corso della loro esistenza. Non mi sento nemmeno una vittima, perchè sono forte di mio e dall’amicizia vera traggo ulteriore forza. Non sono immune all’invidia, anzi, ci sono persone straordinarie che stimo al punto da invidiare; persone aperte agli altri, autenticamente socievoli e ricche di umanità e spessore...

14 novembre 2010
Finalmente domenica... Ho lavorato tanto ieri e stasera, dopo gli impegni familiari, riprenderò.
Il tempo e un po' cosi, malinconico, la giusta atmosfera un po per tutto.
Io avrei tanta voglia di tornare a letto a leggere qualche striscia dei Peanuts, ad ascoltare della musica leggera o le timide fusa di Violetta.
Ma anche un giro per le vie del centro di Milano non mi dispiacerebbe, ma mi accontenterò della festa di quartiere...
Buona domenica

11 novembre 2010
Una qualche forma influenzuale o solo mal de vivre, chissà?  E ho fatto un sogno assurdo, Aga che mi faceva l’esistenzialista... talmente improbabile che nel sogno sapevo bene di sognare :-).
E l’altro giorno salta su dicendo che certe volte so proprio essere cattiva. L’han detto tutti quella sera, guardandomi con tanto d’occhi (ma... Brigida!!!!)... quegli occhi sempre ciechi che, guarda caso, quando pungo io, tornano a guardare... A tante persone che conosco manca il dono dell’immaginazione, ahimé! E anche la memoria... Io però, ho finalmente riscoperto quanto possa essere divertente ballare con me stessa, tra tanta gente veramente sola...

7 novembre 2010
Ho ancora la casa piena di addobbi di Halloween... Mi manca il tempo per tutto, devo lavorare, studiare e tenere a posto casa, senza contare le scadenze... uhhh le scadenze mi fanno morire... Figurati se ho il tempo per altro (il parrucchiere non so proprio cosa sia io!!!)... Lo so, è così un po’ per tutti, ma io la prendo proprio male. Sono riuscita pero’, anche se per il rotto della cuffia, a recarmi all’ospedale per salutare la mia sorellina (a cui hanno asportato un pezzo di polmone) e la mia madrina (ricoverata per accertamenti). Altre notiziole cosi’ me l’ha date ieri sera Aga... e vabbe’... consoliamoci... tutto scorre... per fortuna!!!

4 novembre 2010
E’ stato molto bello preparare tutto per Halloween ma mi sono buscata il mal di gola... pazienza!
Pazienza, pazienza, pazienza... si, la parola d’ordine è pazienza, decisamente.
Mi tengo le cosine sul bilancino che ho, finché regge, poi si vedrà...
Ho fatto un disegnino l’altro giorno, una specie di Aletto... incazzatissima, peggio di Megera e Tisifone messe assieme :-))).
Credo che dovrei mettermi a disegnare mostri... ha il potere di calmarmi! Comunque, che rimanga tra noi... “Beccati il frappè e poi dimmi com'è!!!” con il tè sarebbe stata anche meglio :-P.

31 ottobre 2010
Halloween con il cattivo tempo mi piace anche di più. Inizieremo presto, aspetto Massi, Flo e Potter qui da me già alle tre, per truccarci; poco più tardi arriveranno anche gli altri per un te o un aperitivo e, se avremo voglia, faremo un giro in paese, dove pare che nonni e bambini si siano organizzati per “dolcetto o scherzetto?”... che meraviglia!!!
La serata invece la passeremo a Milano, con cena in locale molto simpatico e poi, se il tempo ce lo concederà, in giro ad esibire le nostre maschere (io sfoggerò un’inedita dama fantasma).
E per tutto il resto... che vi devo dire? Tutto scorre, sicché... :-P

28 ottobre 2010
Certe notti, prima di addormentarmi, mi sembra di capire tutte le connessioni e il senso di ogni cosa, tutto è così meravigliosamente e terribilmente chiaro. Fra Cristoforo disse "verrà un giorno", io me lo immagino mentre scende le scale e alza il dito al cielo, ma purtroppo non riesco a immaginarmi il giorno che dovrà arrivare. E mi ricordo anche di padre William, l'ultima volta che l'ho sentito predicare.
Parlava più o meno di farisei ed esortava ad essere un po' meno bravi e un po' più buoni. Parole sante, ma poco sagge visti i tempi che corrono.

24 ottobre 2010
Ecco, è domenica, ci voleva no?
L’ho cominciata caricando la lavatrice con i bianchi e mettendomi a stirare, tutta esaltata perchè la bolletta dell’elettricità dice che sto diventando brava a concentrare i consumi nelle fasce a basso costo.
Ci vuole poco a farmi contenta, lo ammetto.
E ora mi prendo un caffé e m’infilo in doccia che è quasi mezzogiorno e mi aspettano per il pranzo della domenica. Essì, si torna in città anche oggi e, non lo dico mai, ma mi piace da matti!!!!

21 ottobre 2010
Attendere, pazientare, lasciar correre... quante cose potrei fare.
Rassegnarsi, come pure dimenticare, perché no?
E la giornata sta passando, nemmeno tanto male alla fine.
Violetta gioca con i topini nuovi che abbiamo comprato da pet e io mi lascio coccolare dalle cuffie nuove, immense e morbide, con i superbassi. Forse domattna andrò a correre...
ho già pronta la playlist che fa al caso mio... E stasera si lavora!!!

19 ottobre 2010
Ecco, è una bellissima giornata di sole e anche il compleanno di aga... Ieri sera ho fatto il tiramisù, ma non ne ho voglia... sono strana eh?
E’ che l’ultima volta, mesi fa, mi è venuto male e volevo vedere se sono ancora capace...
Oddio, il tiramisù è la cosa più facile del mondo, non ci vuole una scienza, ma io che sono negata con i dolci, una volta sono riuscita a fare male anche quello... solo una volta eh?
Avevo provato a mettere un po’ di zucchero nell’albume prima di montarlo... e non si fa!!!
Normalmente dicono tutti che è delizioooooso.

14 ottobre 2010
Chi l'avrebbe detto? Due passi... a due passi da casa ed ecco che troviamo i funghi. Boschi e carpofori da favola... due ore di pace, nonostante il calabrone che si è impigliato tra i miei capelli...
Per fortuna l'abbiamo liberato ed è volato via.
E volano anche le giornate, mentre penso a tante cose (troppe!)... E a collegare tutto ho proprio fatto un bel groviglio, ho la testolina all'ammasso, quasi in ebollizione.
Aspirina, caffé... le mie papille gustative protestano... e il frigorifero piange. Stasera che si mangia? Boh!!!!

11 ottobre 2010
Ed è già lunedì, con tutte le cose ancora da fare.. però è stato un bel week end, una volta tanto. Se non fosse per Violetta che gioca con le mie cuffie, direi anche una bella serata, penso che mangeremo pizza.
Non è un segreto che adoro l'autunno no? E qui, in campagna, si entra nel vivo, proprio quando la natura si appresta a riposare. Odore di tizzoni ardenti, colori caldi e nebbiolina... che voglia di uscire e passeggiare che ho!!!!
E poi tra poco c'è Halloween e ho un bellissimo costume da dama fantasma che non vedo l'ora d'indossare...

7 ottobre 2010
Scrivo convulsamente sperando di riuscire a finire questo lavoro al più presto, e intanto penso a quanto mi piacerebbe poter disegnare un po'. Sarebbe bello riuscire a finire un disegno, una volta tanto... Ed è una bella giornata di sole, le chiome dei liquidambar del parco hanno colori incantevoli e qui le foglie delle querce americane sono veramente rosse, non come a Milano. Vien proprio voglia di uscire... e mi viene in mente che non ho ancora avuto occasione di farmi un giro nei boschi a cercar funghi, lo farò non appena avrò finito di scrivere. Però che meraviglia...

3 ottobre 2010
E mentre il cosino giallo di icq lampeggia su Webmiss Lizzet, faccio mente locale: il raqù sta andando, i biscottini li ho presi, stirare ho stirato, mia madre l’ho avvertita... ho pure espresso un desiderio, direi che sono a posto, no?
Comunque alla fine non ho comprato ancora nulla, anche se da certi scatoloni che tenevo nel sottotetto sono guardacaso spuntate le cose invernali... duro fare il cambio di stagione eh? Quasi quasi butto tutto e faccio la gtnorri :-P e poi oggi c’è pure il derby d’Italia... che vinca il migliore eh? :-P

30 settembre 2010
Ecco, se tutto va bene lunedì festeggerò il compleanno in montagna con amici.
Una bellla mangiata di polenta e un giro nei boschi... direi che è il momento ideale.
E’ che ho mille cose da fare e, anche se sono in netta ripresa, ho sempre tanto sonno. Ce la farò?
Vedremo...
Dovrei comprare anche qualcosa da mettere addosso perchè qui è un disatro, praticamente ho solo abiti per la bella stagione, di pesante non è rimasto granché. Violetta sta bene e ho comprato dei ciclamini per colorare un po’ il terrazzo. sono tanto felice!!!!

27 settembre 2010
Sempre un po’ così, priva di energie e perennemente assonnata. Non so se sia l’autunno o un’alimentazione un po’ sbilanciata, ma mi sento così debole... Per contro, a fronte di questa debolezza fisica, sono tornata un po’ più caustica caratterialmente. Se fino a qualche settimana lasciavo spazio a tante cose fastidiose senza curarmene, con buona pace di chi si lamentava con me di questo e quello, ora bacchetto un po’ in qual e in là. Con gli amici ho sempre questa funzione (non voluta) di moderatore e quando per qualche motivo abbasso la guardia, va tutto a rotoli... uff!!!

23 settembre 2010
Giornata molto intensa, tanto che ho avuto un mancamento, forse un calo di pressione , forse solo stanchezza e... nulla, per forza di cose ho dovuto mettermi a letto a riposare. Sul tardi ho provato anche a passare dai miei, ma erano in giro e quindi nulla pure qui. In compenso ho raccolto 4 fichi, della mentuccia e del basilico e coccolato un po’ Raissa. E ora rieccomi a casina, ancora  fisicamente un po’ abbacchiata e deboluccia... alle prese con quel sassetto di Violetta che invece, nonostante l’intervento, sembra essere in gran forma. Devo riprendermi in fretta perchè ho tanto da lavorare :-)

20 settembre 2010
E' stata una fine della settimana piuttosto intensa, ma altrettanto piacevole. Sabato sono stata alla pinacoteca di Brera con Massi e Nino ed è stato molto divertente, così come il pranzo alla trattoria di via Cerva. Nel pomeriggio, invece con Aga e la Dani siamo andati alla Crespi Bonsai Cup, e nonostante la pioggia mi sono rifatta gli occhi con i capolavori bonsai in esposizione. Per concludere sagra del cinghiale, dove abbiamo incontrato anche Marco e Laura e la domenica mattina presto eravamo già in viaggio per Reggio Emilia dove si sono sposati Elvis e Silva. Un'ottima occasione per rivedere anche altri amici, vedere la sala del tricolore e mangiare divinamente. Un matrimonio veramente bellissimo, perchè "come disse Gobetti... gli sposi erano perfetti! !!!". E oggi invece, ahimé, Violettina è sotto i ferri e ho un po' d'ansia... vi farò sapere!!!!

16 settembre 2010
E alla fine in montagna non ho trovato nulla, o quasi. Diciamo che di porcini e boleti in genere non c’era manco l’ombra (a parte qualche elegans che non raccolgo)... e se non fosse stato per qualche verdone e le mazze di tamburo, i funghi non li avrei nemmeno assaggiati.
Non c’era granché neanche di “matto”, giusto le amanite panterine... in gran quantità, quello sì.
Però è stata una splendida occasione per passeggiare, il tempo era meraviglioso e in giro c’erano solo mucche, pecore e cavalli. Ma sì, un po’ di relax ci voleva proprio...

12 settembre 2010
Domani partirò, un paio di giorni in montagna a cercar funghi, nulla di ché.
Intanto giro per casa con mille cose da sbrigare non so proprio come farò a finire
tutto.
Al solito mi sono lasciata indietro tante cose, ma si sa, sono un’incorregibile procastinatrice.
E poi non lo so, mi sono data alla cucina... ieri ho preparato lasagne e parmigiana di melanzane... sarà che comincia a fare fesco e mi è venuta una voglia! Qui c’è pure la festa del paese, un gran casino da giorni.
Insomma buona domenica e buon inizio di settimana a tutti, ci si becca mercoledì.

9 settembre 2010
Giornata di mestieri anche oggi, sto lentamente tornando alla vita e recuperando un po’ di socievolezza. Sono addirittura uscita un po’ in cortile per parlare qualche minuto con le vicine... assolutamente impensabile un paio di settimane fa.
Ogni tanto, lo ammetto, faccio l’orsa... che ci volete fare??? Conosco gente messa peggio comunque... e non voglio fare nomi e cognomi che non si può... ma quando non rispondo io facciamo le tragedie eh??? Vabbé... intanto settimana prossima andrò a cercare funghi in montagna, sperando che l’annata sia quella giusta... chissà :-)

5 settembre 2010
E dopo interi giorni (e qualche notte) dedicati al nuovo server, ieri mi sono presa una giornata di svago e sono tornata al torrente. E’ stata proprio una bella idea, ho fatto anche il bagno, cosa che non credevo possibile a settembre. Oddio, poi per un po’ ho sentito freddo e non c’era verso di scaldarsi al sole, ma niente di nuovo per me.
Io adoro l’acqua ghiacciata e credo che in una giornata di sole riuscirei ad immergermici pure d’inverno.
E nulla, è domenica, oggi farò i mestieri, ho la casa sottosopra :-P. Buona giornata!

2 settembre 2010
Dopo due anni ho capito che non ce la posso fare, certe cose non sono per me. La mia idea di amicizia è diversa, non dico diversa da quella degli altri, ma diversa da quella proposta qui e là.
E sono cuirosa sì, come tutti, ma preferisco sapere  in modo diverso, preferisco che un amico decida di dirmi una cosa e si prenda la briga di farlo.
Vedo noncuranza in cose buttate lì, tra centinaia di altre, come a dire “toh, prendi quel che vuoi”.
E sto parlando di amici, non di conoscenti, per quelli invece il discorso è diverso perchè certi strumenti aiutano a fare amicizia... ma mettere tutto in un calderone, no, non fa per me.

30 agosto 2010
Finalmente agosto sta finendo e si avvicina la bella stagione. Domani dovrebbe arrivare il vestito che ho ordinato per Halloween, non sto più nella pelle.
Ora si che vien voglia di pensare alle vacanze.
Ho anche una discreta voglia di uscire, dopo la lunga prigionia estiva. Dove si va? Fiere , sagre, matrimoni, feste della birra... io ci sto!
Intanto mi sono occupata un po' delle piante del terrazzino, penso che al posto delle petunie ci andranno i ciclamini, li adoro!!!
Anche l'invasione delle cimici fa meno paura ora che c'è ViolettAttila, ha già cominciato la caccia.

26 agosto 2010
Cose della vita, conosciute e poi dimenticate, giusto perchè riscoprendole io possa farmi ancora più male.
Ovvio no? :-) Ma com'è storto il mondo certi giorni eh? Ti sembra tutto così sbagliato, ma... normale.
E mestamente ricaccio tutto dentro, perchè tanto nessuno potrà capire. E un po' perchè anch'io non ho poi tutta questa voglia di dire...
Bisogna armarsi di pazienza e amore per il prossimo, abnegazione e sorrisi per tutti. E forza, tanta forza, tutta la forza di cui è capace Brigida. Sono una roccia, ma il mio cuore tante volte non vuol proprio saperne... purtroppo.

22 agosto 2010
Non penso di ripartire, salvo forse una breve puntata a Castello, e comunque una cosa in giornata.
Resto qui che è così bello checchè ne dica “la locusta di Imperia”, e oggi ho anche visite, sicché, sto benissimo così.
Fa giusto un tantino caldo, quello sì, ma per me fine agosto vuol dire “quasi compleanno, Halloween e Natale” e penso già a funghi e castagnate.
E nulla, devo sbrigarmi perchè ovviamente sono in ritardo con tutto.
Buona domenica eh!!! E tanti tanti baci.

19 agosto 2010
E sono già rientrata, in montagna niente di ché: non sono mai andata in paese, ho a malapena pasticciato con gli acquarelli e fatto una grigliata con gli amici.
Per lo più sono stata in casa a leggere e giocare con Violetta.
In più in montagna ho sempre avuto l’emicrania dell’ora di cena che, naturalmente, ha simpaticamente deciso di seguirmi anche a casa.
Mi sta facendo morire proprio ora...
In compenso Violetta si è molto divertita, tentando anche una qualche socializzazione con i tanti gatti che in estate popolano la terrazza.

16 agosto 2010
Un giorno di tregua, niente pioggia oggi e io sono più o meno in partenza.
Alle prese con il bagaglio mi sto chiedendo da un po’ se valga davvero la pena... ma sì dai, direi di sì.
Un po’ di ottimismo non deve mancare così come la voglia di vivere e di prendere il buono che c’è.
C’è sempre qualcosa di buono no? Anche in un pranzo di ferragosto a pane e fantasia...
E poi c’è Violetta... che finge di non volermi bene, non fa le fusa e non vuole le coccole, eppure è sempre appiccicata, mi segue ovunque e sta dove sto io. Mi fa una tenerezza! Vedrà la montagna per la prima volta... In fondo, si va anche per lei!

12 agosto 2010
Piove, piove e la gatta fa la matta.
Fulmini e saette, tuoni... e lei che corre per la casa, salta sulle travi e rotola dalle scale.
Violetta... che nome gentile!
Non le si addice proprio, devo dire.
Se fosse un maschio potrei chiamarla Attila.
D'altra parte ha sei mesi appena... si calmerà.
Di buono c'è che forse ha finito con i calori, un po' di respiro!
E me ne andrò qualche giorno in montagna anche se, lo ammetto, non mi va proprio per niente. Vorrei restare a casa, mi piace qui.
Disegnerò, leggerò e forse non sarà tanto male.
Buon ferragosto, buone vacanze!

8 agosto 2010
Ohhh finalmente una visita, finalmente si va in bici.
Sono proprio contenta e di andare via in ferie farei proprio a meno.
Il tempo è bello, niente afa, tutti in vacanza e la campagna è tutta mia!!!
Cosa potrei desiderare di più?
E’ vero, non c’è il mare... ma se mi manca il mare è quello bello bello e non di questi tempi, con le spiagge affollate.
Probabilmente qualche giorno in montagna mi toccherà, vorrà dire che tornerò al torrente... ma per me, sinceramente, va bene anche il fiume qui a due passi...

5 agosto 2010
E mi ricordo di “Cercasi Susan disperatamente”, non so come.
A volte le vite degli altri sembrano così affascinanti per sentito dire... e quando scopri la verità ci rimani un po’ così.
Ci si sente come appena svegliati dopo un un bel sogno... il sogno si dissolve e con lui l’incanto di un sorriso... Uno sta sempre lì ad affarnarsi alla ricerca delle verità, troppo spesso senza speranze, e poi una volta che gli riesce di ricostruire un mistero, finisce col chiedersi: “ma ne valeva la pena?”.
Ecco, finirà che non mi farò più domande... già lo so.

1 agosto 2010
Domenica tranquilla, sto esercitandomi con gli acquarelli e mi piace. E se sbaglio non mi arrendo più.
Provo a disegnare girasoli e forse un giorno riuscirò a fare quello che sognavo da bambina, senza che nessuno possa più dire “è una perdita di tempo, lascia stare!”.
Nella splendida piazzetta davanti casa si sentono le cicale e l’aria è profumata di vegetazione, sembra di essere al mare... e non ho voglia di andar via.
E poi non so, ho voglia di sognare un po’.
E’ agosto e una volta tanto la cosa mi piace, almeno per il momento. Poi si vedrà.

28 luglio 2010
Un po' borderline e un tantino istrionica e narcisista, ma nella media. Siamo tutti un po' disturbati, io poi è già un miracolo che non sia impazzita.
A volte non esco per giorni, non vedo gente, non odo e non dico parole. Eppure sono tutta  un turbinio di pensieri, emozioni e sensazioni che vorrei liberare, per non sentirne il peso.
Ma non mi riesce di scrivere né di disegnare. Nemmeno ci provo, cullandomi nell'accidia. Magari faccio qualche autoscatto per cogliere un espressione, una luce nello sguardo, un insolito sorriso.
Ma è come un soffio in una carpenteria.

25 luglio 2010
Stamattina la sveglia è suonata troppo presto; avrei sognato ancora un po’, ma Potter compie gli anni e siamo fuori a pranzo.
Tuttavia, anche se mi sono svegliata ore fa, sono ancora in alto mare, a sognare ad occhi apertii.
Il cielo è blu e l’aria dolce dolce, il clima ideale per fare i turisti a Milano.
Ci sarà qualcosa di aperto, bar e locali a parte? Musei, pinacoteche, cose così...
E ora conviene che m’infili in doccia che poi per asciugare i capelli ci vuole una vita...
Buona domenica!!!! :-)

22 luglio 2010
E’ tornata l’afa, decisamente.
Direi che è stata davvero un’idea geniale mettersi a riordinare l’armadio del soppalco, merito proprio il “premio Rommel”.
Eppure non ho voglia di andare in montagna e non ho voglia di vacanza ora, me ne sto qui molto volentieri, anche con il caldo. Vorrei solo riuscire a concludere qualcosa, avere energia per finire tutto. Ma da sola, libera, per me stessa, io non so se so far qualcosa. Abbisogno di continui incoraggiamenti e conferme... e no, non va bene.
Vedremo come finirà questa volta, voglio essere ottimista...

18 luglio 2010
Amo le conversazioni un po' assurde, tipo quando ti metti a parlare a ruota libera... magari a notte fonda, sdraiati sul parquet, guardando la luna dal lucernario.
Ma anche la sera sulla panchina di un parco cittadino a bere birra o seduti sulla rotonda davanti alla gelateria. O in pieno giorno, nel bel mezzo di un campo di girasoli che sembra non finire mai, scrutando l'orizzonte, tra il ronzio degli insetti.
Le conversazioni mi piace pure immaginarle, sognarle, rubarle. E' una strana mania, per un'introversa come me.
Sarà... ma dai, raccontami qualcosa!!!

15 luglio 2010
Abbandonata su questa poltrona, ho tentato di fare cose, di portarmi avanti.
Risultati pochi, ma è già qualcosa.
Domani sarà meglio, dopodomani anche di più e poi vedremo.
Mentre lascio che il caldo si prenda tutti i pensieri, belli e brutti, sgomito quel tanto che basta per sentirmi viva.
Qualche tempo fa era rivoluzione, ora sento aria di restaurazione. Chissà.
Ho tanta voglia di autunno.

11 luglio 2010
Sono giorni caldi e Violetta, che sta cambiando i denti, è di nuovo in calore. Poi ci sono le cagnare, le tortorelle, le civette, i ratti dei tetti... è difficile dormire bene d’estate, ma mi consolo pensando che in città sentivo schiamazzi, sirene e molto più caldo. Da piccola sognavo un marchingegno che generasse il silenzio e ogni tanto ci penso ancora, quando maneggio lettori mp3 portatili o metto su le cuffie.
Sarebbe carino ogni tanto poter staccare.
Per esempio questo pc, per non dire rottame... la mattina quando lo si accende sembra di essere a Cape Canaveral... e il mio orecchio sinistro, già provato da otiti e paridectomia, chiede pietà!!!!

8 luglio 2010
Caldo che inebetisce un po'. Sono un po' preoccupata per una persona e spinta dal desiderio di mettere ordine nel mondo, come dire... faccio in modo che tutti vadano d'amore e d'accordo, fra di loro. Come cupido che scocca le sue frecce, vorrei poter far giungere un po' di calore ai cuori fanciullini, rassicurare, curare le ferite di un passato, regalare un sorriso, allietare un po' questa giornate, anche accollandomi tutti i dispiaceri del mondo, se necessario. E mi sono spinta nella corte a chiacchierare... goffamente come un orso marsicano, tra le case, in cerca di cibo...

4 luglio 2010
Ecco, ora l'afa è davvero insopportabile. Per fortuna qui in campagna le serate sono fresche e si riesce a dormire. Ieri sera c'era la notte bianca, ma non sono riuscita a far tardi tardi: le palpebre erano
pesanti, le gambe molli, e forte il desiderio di abbandonarsi al sonno. E a parte Marco che faceva disperare Maria con la storia che fumare incide sulla fertilità e Potter che parlava di mostri marini, nonché le strane verità di Aga quando è assonnato, direi non ricordo nulla. Ah sì un cantante un po' inquietante. Ma si, alla fine è stato divertente!!!

1 luglio 2010
Una giornata alquanto movimentata, cominciata molto presto, con il mal di stomaco e tante cose da fare. Ho realizzato che ho bisogno di un'autentica vacanza, da troppo tempo non ne faccio una vera, forse non l'ho nemmeno mai fatta. Ho voglia di non dar conto a nessuno, di fare senza orari, di non dovermi preoccupare che altri non stiano bene, siano scontenti e quant'altro. Una cosa all'insegna del chissenefrega, facciamo quel capita e con calma.
Non esiste? Io credo proprio di sì... vedremo...

29 giugno 2010
Sono tornata ieri sera e ho trovato afa e zanzare, nonché la Violetta in calore che, naturalmente, non ci ha fatto mancare rantolii e miagolii tutta notte. Che dire? E' cominciata la brutta stagione per me e già non vedo l'ora dell'autunno. Al mare è andata bene, nonostante qualche momento d'insofferenza, ma quello direi che è fisiologico. Abbiamo mangiato benissimo, ma troppo, e ora devo proprio mettermi a dieta!!! Ho tanto lavoro da sbrigare e stress da lasciarmi alle spalle, perciò nel tempo libero credo proprio che m'isolerò un po'... basta pensieri cattivi, ne ho piene le scatole!!!

25 giugno 2010
Parto. Ovviamente impreparata, ma parto... e voglio pure divertirmi. Si va al mare, qualche giorno con gli amici in tutta spensieratezza, almeno spero.
I bagagli ovviamente sono sempre fonte di stress, si inizia dicendo “una cosa così, spartana, tutto in uno zainetto” e chissà come mai si finisce per riempire borse e borse e borse... Persino io che ho quattro straccetti e di certo non sono la tipica donna... Ci staremo? Chi lo sa, chi può dirlo? Lo scopriremo solo quando caricheremo Massi sulla circonvallazione. Per il resto boh, probabilmente mi mancherà Violetta, ma ho davvero una voglia matta di andare...

22 giugno 2010
Non so se sia comprensione, credo si tratti più di rassegnazione... e non sto parlando della nazionale italiana!!! Anche accettarsi sarebbe una bella mossa, in attesa di tempi migliori, tipo quando sei talmente su da avere le vertigini.
La globalizzazione è un moltiplicatore che può fare andare in tilt, devo solo concentrarmi sul mio piccolo mondo moderno...
In fondo è andata assai meglio di quanto pensassi allora, quand’ero una ragazzina con gli occhialoni alla mondaini e i ricci castani a coprire il viso.
Dopo il mare si vedrà, su, su con la vita!

17 giugno 2010
Evocativo ed assorto, più o meno. Ma sono io o è tutto il mondo? Ecco, forse potevo scappare, come faccio sempre, ma non so, ho voglia di stare bene, si può? Sembrerò folle,forse  lo sono pure, ma che ci volete fare? Non si capisce niente? Alle volte meglio così.
Oggi sarà una lunga giornata e quando queste quattro righe saranno online, il più sarà passato. Pensavo a un libro che ho letto la scorsa estate, in particolare a un personaggio... l'insipido. Io prima l'avrei anche giustificato. Ora non so, è stata come un'illuminazione, un'autentica sorpresa. Che dire? Incantata.

13 giugno 2010
La testa un po' così, lo stomaco in subbuglio... ecco, ieri devo aver bevuto qualche spritz di troppo; mi sono pure arrivate le mie cose e mi sento proprio uno straccio. Il guaio è che devo fare tante cose ed essere in perfetta forma per le quattro del pomeriggio che c'è il battesimo del mio pronipotino (si, sono prozia, mia sorella è nonna, e i miei sono bisnonni, non è fantastico???). Direi che, ora come ora, mi sento crollare :-). Ce la farò a fare la prozia? Qualcuno una volta ha detto: "facciamo vedere a tutti che siamo in grado di fare tutto...". Si dai, facciamolo!!! Ce la possiamo fare!

9 giugno 2010
Passeranno i prossimi giorni, tra una cosa e l’altra, e forse riuscirò anche a divertirmi un po’. Intanto sogno qualche giorno al mare e lunghe notti a chiaccherare.
Violetta fortunatamente è nella fase di tregua, ma tra una decina di giorni il calore tornerà; è piccina piccina, non so proprio che fare... santa precocità! E il lavoro va così, ma pare proprio che io abbia ricominciato a vivere. Chissà!
Intanto mi piacerebbe avvertire curiosità, interesse, turbinio, turbinio, turbinio... ma c’è sempre da fare ed infiniti ostacoli.

7 giugno 2010
Eccomi di ritorno a casa dopo una lunga giornata, spesa a camminare nell'afa milanese.
Mi sono pure scalcinata il tallone con le scarpe nuove e in metropolitana mi è toccato recuperare e mettere in sicurezza una stampella rimasta nella porta. Lasciamo stare, è stata una giornata allucinante. Violetta, che mi dicono essere stata calma tutto il giorno, ha ripreso a miagolare.
Essì, non ha nemmeno 4 mesi ed è già in calore. Come sono fortunata eh??? Vorrei solo un'ora o due di relax, si può????

3 giugno 2010
Un po' qui e un po' lì, un po' felice e un po' scontenta, un po' serena e un po' preoccupata... ecco un'altra matta primavera. E sta passando la processione, e arriveranno a breve alcuni colleghi suoi per una birretta in compagnia, e l'Italia sta perdendo l'amichevole. E poi all'improvviso si sta sciogliendo il ghiaccio e sto prendendo coscienza di tutto: quante cose mi sono fatta scivolare addosso, quante cose non ho voluto sentire. Da non credere. "Alice guarda i gatti..."

1 giugno 2010
Sto aspettando che mi passi la pitiriasi e sono un tantino impaziente, visto che ho trovato delle location davvero carine qui intorno.
Eh sì, oggi ho fatto il primo giro in bici e mi sono divertita tanto, ho anche trovato un gelso carico di frutti neri. E’ stata molto carina anche la notte bianca di sabato, passata con gli amici a chiaccherare e gozzovigliare fino a tardi.
Massi ha portato i macaron di Ladurée... sublimi.
E domani è la festa della Repubblica... e quindi, voglio citare un uomo che stimo molto: “Viva la Repubblica (viva=voce del verbo vivere...)”

26 maggio 2010
Forfecchia mi manca un casino, anche se io non le sarei piaciuta... troppo bionda, troppo chiara, troppo solare. Comunque il libro (Emily la stramba, Giorni perduti) mi piaceva più all'inizio, dopo si è palesemente mostrato per quello che è, un libro per ragazzi. Carino comunque. Solo che a tratti persino Emily mi è sembrata un tantino "ordinaria"  (vedi "piante carnivore"). L'umore non è alle stelle lo ammetto, ma da qualche giorno sto molto meglio e sono sicura che presto tornerò su, su e ancora più su.

 

 ©2003 - 2012 BrigidaGG.com All rights reserved.

ISCRIVITI per essere informato sulle date delle LIVE CAM e per ricevere gratuitamente mie fOTO , pensierini e news sulle mie iniziative
Ti basta inserire qui la tua E-mail e premere “INVIA”

Il ParaSSito di BrigidaGG Iscrizione
iscriviti cancellati